Sull’Isola di San Giorgio Maggiore riaprono le Vatican Chapels, i quattro itinerari

vatican chapels
Eduardo Souto de Mora, Vatican Chapels © alessandra chemollo

Dopo il successo ottenuto durante la Biennale Architettura 2018, le Vatican Chapels che costituivano il Padiglione della Santa Sede alla Biennale di Architettura – il primo nella storia della Mostra Internazionale di Architettura diventano permanenti e tornano visitabili. In linea con il progetto della Fondazione Giorgio Cini di integrazione dei servizi di accoglienza sull’Isola di San Giorgio Maggiore, da martedì 16 aprile 2019 sarà infatti possibile visitare, insieme al complesso monumentale della Fondazione, il “bosco” e le undici Vatican Chapels (10+1) presentate al pubblico nel maggio dell’anno scorso.

Come sappiamo, il Padiglione è stato realizzato a cura di Francesco Dal Co, con la partecipazione di dieci architetti chiamati dal Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e Commissario di Vatican Chapels – Francesco Cellini, Smiljan Radic, Carla Juaçaba, Javier Corvalán, Sean GodsellEva Prats & Ricardo FloresEduardo Souto de MouraNorman FosterAndrew Berman Terunobu Fujimori – e di MAP Studio (Francesco Magnani e Traudy Pelzel) per la progettazione del padiglione di ingresso, l’Asplund Pavilion.

Per ulteriori informazioni sui progetti vai a questo articolo

Ha commentato Ravasi: “Le Vatican Chapels hanno rappresentato senza dubbio un nuovo incontro tra architettura e fede, un momento di orientamento e dialogo, un percorso di scoperta. Ogni visitatore, credente o non credente, può attribuire alle cappelle un proprio senso, un significato, un’emozione anche spirituale: ecco la particolarità di questo progetto architettonico. Sono lieto che – grazie al prezioso contributo della Fondazione Giorgio Cini – le cappelle possano ora restare in modo permanente sull’isola: mi auguro che restino sempre simbolo di dialogo, tra culture e società, tra natura e architettura tangibile, tra arte e spiritualità.

Isola di San Giorgio Maggiore, gli itinerari di visita

I visitatori dell’Isola di San Giorgio Maggiore e della Fondazione Giorgio Cini potranno scegliere tra quattro diversi itinerari di visita, che potranno seguire accompagnati da videoguide (disponibili in italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco e russo).

Itinerario 1

Il primo itinerario prevede il tour al complesso monumentale della Fondazione Giorgio Cini (con la visita dei due chiostri, del refettorio Palladiano con le Nozze di Cana, della sala delle fotografie, dello Scalone e della Biblioteca del Longhena, della Nuova Manica Lunga e del Labirinto Borges, alcune immagini in basso) e la visita al “bosco” della Fondazione dove si trovano le Vatican Chapels.

Biglietti: Intero 16 euro, Ridotto 14 euro (over 65/under 26/residenti nel comune di Venezia/studenti/partecipanti servizio civile/altre partnership), Ridotto 10 euro (gruppi di scolaresche con un minimo di 10 persone appartenenti alla scuola secondaria di II grado e all’Università), gratuito per bambini fino ai 12 anni e residenti nel comune di Venezia il primo mercoledì del mese. Disponibili biglietti cumulativi per famiglie e gruppi.

Itinerario 2

Il secondo itinerario abbina alla visita della Fondazione Cini la salita (con ascensore) sul campanile di San Giorgio che, con i suoi 75 metri di altezza, è tra i più alti della città.

Biglietti: come Itinerario 1

Itinerario 3

Il terzo itinerario prevede la visita del bosco con le Vatican Chapels e la salita sul campanile di San Giorgio.

Biglietti: come Itinerario 1

Itinerario 4

Il quarto itinerario permette di visitare insieme: la Fondazione Giorgio Cini, il bosco con le Vatican Chapels e l’accesso al campanile della Basilica di San Giorgio Maggiore.

Biglietti: Intero 20 euro, Ridotto 16 euro (over 65/under 26/residenti nel comune di Venezia/studenti/partecipanti servizio civile/altre partnership), Ridotto 13 euro (gruppi di scolaresche con un minimo di 10 persone appartenenti alla scuola secondaria di II grado e all’Università), gratuito per bambini fino ai 12 anni e residenti nel comune di Venezia il primo mercoledì del mese. Disponibili biglietti cumulativi per famiglie e gruppi.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni
cini.it/visita
visitcini@duva.eu
call center +39 366 4202181
(lun-ven dalle 10.00 – alle 17.00)

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here