Urbanpromo 2017 al via a Milano, il programma delle quattro giornate

urbanpromo 2017 programma

Dal 21 al 24 novembre prossimi la Triennale di Milano ospiterà la quattordicesima edizione di Urbanpromo, la manifestazione nazionale di riferimento sulla rigenerazione urbana – organizzata da INU (Istituto Nazionale di Urbanistica) e Urbit – che ormai conosciamo bene. si terrà dal 21 al 24 novembre prossimi alla Triennale di Milano. Urbanpromo 2017 si intitola Progetti per il Paese: il titolo sottolinea l’intento di contribuire in modo efficace alla ripresa del Paese, valorizzando i progetti e le iniziative con un programma di convegni di alto profilo tecnico e scientifico e un’esposizione.

I temi trattati negli approfondimenti degli oltre venti convegni (di cui saranno protagonisti amministratori pubblici, rappresentanti di imprese e del mondo universitario e professionisti) sono molto ampi e articolati.

Leggi anche Concorso Periferie Urbane 2017: i 10 progetti vincitori

Urbanpromo 2017, programma

Martedì 21 novembre

Nel corso della prima giornata di Urbanpromo Progetti per il Paese verranno presentati i progetti che fanno parte della programmazione nazionale e lo stato dell’arte del programma dei cosiddetti “cammini”, gli itinerari turistici a piedi promossi dalle Legge di Stabilità 2016. Si terrà inoltre la Conferenza per il Po, al quale prenderanno parte i rappresentanti delle organizzazioni che hanno sottoscritto il Manifesto per azioni coordinate di sviluppo del bacino del Po, e Demolire per fare spazio al verde, un approfondimento dedicato ai progetti nei quali la pratica della demolizione assume una valenza centrale per operazioni di recupero urbano.

In più si terrà un convegno incentrato sul sistema delle ciclovie turistiche gestito direttamente dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti d’intesa con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Mercoledì 22 novembre

Nella seconda giornata ci saranno invece iniziative dedicate all’abitare sociale, con la presentazione dei risultati della settima edizione di Urbanpromo Social Housing (Torino, 5-6 ottobre 2017) e dei progetti più innovativi del settore, oltre a un convegno curato da INU che illustrerà le esperienze virtuose e gli indirizzi emersi nell’ambito delle iniziative del programma di lavoro Città accessibili a tutti. Da segnalare poi un approfondimento,  curato sempre da INU, che riprende e sviluppa i temi e gli argomenti del Bando Periferie per la costruzione di un piano a lungo termine per il rinnovo urbano.

Giovedì 23 novembre

Nel corso della terza giornata sono da segnalare un convegno istituzionale della Regione Lombardia sulla nuova programmazione territoriale per il contrasto del consumo di suolo, le iniziative della Fondazione Cariplo sul tema delle periferie LaCittàIntorno, che si propone di sviluppare e migliorare il benessere e la qualità della vita per gli abitanti dei quartieri della periferia di Milano, il convegno di CDP Investimenti Sgr sulla valorizzazione e il riuso delle caserme.

Leggi anche Carlo Ratti trasforma la Caserma La Marmora di Torino

Venerdì 24 novembre

Nella giornata conclusiva, tra le altre cose, si terrà una ricognizione del lavoro del Laboratorio nazionale sulla rigenerazione urbana e nuove prassi urbanistiche promosso da ANCI e Confcommercio, e il workshop con la premiazione dei vincitori di Urban-promogiovani.

Nelle quattro giornate di Urbanpromo si terrà inoltre la premiazione del Premio Urbanistica, assegnato ai progetti più votati dai visitatori dell’edizione 2016.

>> Il programma completo è disponibile cliccando qui <<

L’ingresso a Urbanpromo Progetti per il Paese è gratuito. Sul sito è possibile registrarsi ai convegni che si intende seguire. La maggior parte delle iniziative è accreditata presso gli Ordini degli Architetti PPC e la Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Milano (per il riconoscimento dei CFP è necessario iscriversi anche attraverso le relative piattaforme).

La gallery dei progetti sarà online su www.urbanpromo.it a partire dall’apertura dell’evento.

CONDIVIDI

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here