UCCA Dune Art Museum, OPEN Architecture

UCCA Dune Art Museum - OPEN Architecture
Ph. WU Qingshan

Nel nord della Cina, a circa 300 km da Pechino, lungo la costa della Bohai Bay, lo studio di architettura OPEN Architecture ha progettato un museo che emerge dalle dune di sabbia, senza stravolgere il paesaggio ma integrandosi nella spiaggia su cui sorge. Si tratta dell’UCCA Dune Art Museum, il museo della UCCA Foundation (la maggiore istituzione di arte contemporanea cinese) che dedica il suo programma culturale alla relazione tra uomo, natura e arte.

Il Dune Art Museum si sviluppa su un’area di 930 m², sotto una grande duna di sabbia formatasi in migliaia di anni grazie al vento che soffiava dal mare, e appare come un complesso di moderne caverne incastonate nella sabbia. La struttura del museo ricorda infatti quella delle caverne primitive, con spazi tra loro interconnessi che emergono dalla sabbia. Il design è semplice, e riesce quindi nell’intento di preservare l’ecosistema vulnerabile delle dune, che OPEN Architecture non ha voluto livellare (come successo in altre zone della stessa costa) ma lasciare il più possibile inalterato.

Leggi anche Conclusi i lavori della James Simon Galerie di David Chipperfield a Berlino

UCCA Dune Art Museum - OPEN Architecture
Ph. WU Qingshan
UCCA Dune Art Museum - OPEN Architecture
Ph. WU Qingshan

All’interno, dopo una piccola reception e un tunnel buio, lo spazio si apre in una grande sala multifunzionale, illuminata da un lucernario che fa entrare la luce naturale come raggio di luce che va a riempire lo spazio. Da questa sala si susseguono, a mo’ di labirinto, numerosi spazi simili a celle che ospitano i programmi del museo. Come la grande sala centrale, anche queste salette sono illuminate da aperture sul soffitto, che consentono ai visitatori di ammirare i mutevoli cambiamenti del cielo. Una scala a chiocciola conduce inoltre a un belvedere sulla duna di sabbia, guidando così gli spettatori dalla semi-oscurità delle gallerie del museo alla luce della spiaggia. Altri spazi, come quello della caffetteria, presentano invece grandi aperture che consentono di guardare il mare.

La complessa geometria tridimensionale del guscio di cemento del Dune Art Museum è stata modellata a mano dai lavoratori locali a Qinhuangdao (alcuni dei quali ex costruttori navali), utilizzando casseforme realizzate con sottili strisce in legno e altri materiali. Le irregolarità e le imperfezioni delle superfici sono state volutamente lasciate in evidenza, per valorizzare il processo di costruzione manuale dell’edificio. In una struttura del genere, tutto è stato progettato inoltre su misura: le porte e le finestre, il banco della reception, il bancone e i tavoli del bar (disegnati dagli architetti stessi in modo che la forma di ognuno corrisponda a quella delle planimetrie degli otto spazi principali della galleria), addirittura anche i lavandini dei bagni.

UCCA Dune Art Museum - OPEN Architecture
Ph. WU Qingshan
UCCA Dune Art Museum - OPEN Architecture
Ph. WU Qingshan
UCCA Dune Art Museum - OPEN Architecture
Ph. WU Qingshan
UCCA Dune Art Museum - OPEN Architecture
Ph. WU Qingshan

Il trattamento delle superfici

Data la particolarità delle forme dell’edificio, particolare cura è stata inoltre destinata al trattamento delle superfici del museo, che dovevano essere il più possibile neutre e capaci di fondersi con gli ambienti. Sono state scelte tre soluzioni dell’azienda Ideal Work®, che rispondevano a tutti i requisiti stabiliti dai progettisti: Lixio®, Microtopping® e Nuvolato Architop®. Il pavimento alla veneziana Lixio® è stato scelto per rivestire la galleria, la reception e la caffetteria; Microtopping® è stato scelto per il balcone esterno, i tavolini della caffetteria, le scale e i tavoli all’aperto, e per la parete, il soffitto e i lavabi del bagno; Nuvolato Architop® è stato infine scelto per rivestire il balcone interno. Insieme, queste tre soluzioni – con la loro ampia gamma di colori e il loro esiguo spessore – hanno garantito all’insieme l’armonia e la continuità materica ricercata da OPEN Architecture. [Per ulteriori informazioni: idealwork.it]

Scheda progetto

progetto|project UCCA Dune Art Museum
luogo|location Qinhuangdao, Cina
anno|project year 2018
architetti|architects OPEN Architecture
team LI Hu, HUANG Wenjing - ZHOU Tingting (Project Architect), WANG Mengmeng, HU Boji, FANG Kuanyin, Joshua PARKER, LU Di, LIN Bihong, YE Qing, Steven SHI, JIA Han
area 930 m²
sito ufficiale|website OPEN Architecture

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here