The Plan Award 2019, il bando e tutti i dettagli per partecipare

The Plan Award overall winner 2018
Neri&Hu Design and Research Office, The Walled – Tsingpu Yangzhou Retreat, Overall winner del The Plan Award 2018.

La rivista di architettura The Plan ha lanciato anche quest’anno il The Plan Award, premio annuale che mira a promuovere la conoscenza e la qualità del lavoro di progettisti, accademici e studenti nei settori di architettura, design e urbanistica. Il premio, giunto alla sua quinta edizione, è aperto alla partecipazione di professionisti e studenti,  appartenenti al mondo dell’architettura, dell’urbanistica, del design e dell’ingegneria, che singolarmente o in gruppo possono candidare opere realizzate e future.

All’ultima edizione hanno partecipato più di 400 studi di progettazione, presentando oltre 700 progetti. Tra questi sono stati selezionati 40 vincitori, valutati da una giuria internazionale composta da figure di rilievo nei campi dell’architettura, urbanistica, design e in campo accademico (Benedetta Tagliabue – Miralles Tagliabue EMBT; Maurizio Sabini – Hammons School of Architecture, Drury University; Nader Tehrani – NADAAA – Irwin S. Chanin School Of Architecture, Cooper Union; Rocco Yim – Rocco Design Architects – Cuhk’s School Of Architecture; Winka Dubbeldam – Archi-Tectonics – Penn Design; Raymund Ryan – Heinz Architectural Center, Carnegie Museum Of Art, Pittsburgh).

Ti può interessare anche Premio Architettura Toscana 2019

The Plan Award, le categorie

Le categorie in cui si articola il premio sono:
Culture: Musei, biblioteche, centri culturali
Education: Istituti di istruzione, formazione e ricerca
Health: Strutture e complessi sanitari
Hospitality: Strutture alberghiere e di ristorazione, stazioni termali, centri benessere
House: Residenze, abitazioni
Housing: Complessi residenziali, interventi di edilizia residenziale pubblica
Industrial Design: Oggetti e prodotti di design
Interior: Progettazione di interni
Landscape: Aree a verde, parchi e giardini a carattere pubblico e privato
Mixed Use: Edifici e complessi polifunzionali
Production: Strutture e complessi produttivi
Office&Business: Edifici, complessi per uffici e direzionali, centri e spazi congressuali e per conferenze
Public Space: Spazi pubblici collettivi, piazze, vie, centri civici, edifici religiosi
Renovation: Riqualificazione di architetture esistenti
Retail: Spazi commerciali, negozi, punti vendita al dettaglio e all’ingrosso
Special Projects: Allestimenti, strutture temporanee, progetti di ricerca e di innovazione
Sport&Leisure: Strutture e campi sportivi, parchi giochi, luoghi di divertimento
Transport: Stazioni, aree di sosta, fermate per mezzi pubblici, porti, aeroporti
Universal Design: Edifici, prodotti e ambienti nati uguali per tutti
Urban Planning: Progettazione e recupero di centri urbani e/o porzioni del tessuto urbano
Villa: Abitazioni unifamiliari con aree a verde

The Plan Award 2019, il bando

Per partecipare al The Plan Award è necessario versare una quota d’iscrizione (per ogni progetto che si vuole candidare). Da ora fino al 31 gennaio la quota è di 200 euro (IVA inclusa), mentre dall’1 al 28 febbraio la quota è di 250 euro (IVA inclusa).

>> Scarica qui il Bando del The Plan Award <<

Tutti i progetti in gara saranno oggetto di una preselezione per decretare i progetti shortlisted, che saranno ammessi alla fase successiva del concorso e pubblicati sul sito di The Plan. La Giuria internazionale procederà poi alla valutazione dei progetti shortlisted per individuare i finalisti e, infine, i vincitori e le eventuali menzioni d’onore per ogni categoria. La cerimonia di premiazione dei progetti vincitori si svolgerà in occasione del Forum Internazionale di Architettura Perspective Europe 2019 (su invito).

Per ulteriori informazioni e per candidarsi
theplan.it/award

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here