The Plan 116, i contenuti del numero di settembre 2019

the plan 116 settembre 2019
The Plan 116, settembre 2019, la copertina

È uscito il nuovo numero di The Plan (The Plan 116, settembre 2019), il quinto degli otto numeri del 2019 della rivista di architettura nota e apprezzata in tutto il mondo (è infatti pubblicata in italiano, inglese e cinese). Come tutti i numeri del magazine, quello di settembre offre – attraverso editoriali, progetti, presentazioni di prodotti e materiali – una panoramica sull’architettura contemporanea italiana e internazionale.

Come già chiaro dalla copertina, che eccezionalmente questo mese presenta uno schizzo di progetto e non una fotografia, il focus del numero è su Steven Holl Architects e sul progetto per la biblioteca di Hunters Point, nel Queens, che aprirà il prossimo 24 settembre. L’articolo Un vascello per navigare tra le parole, di Yehuda Safran, presenta il progetto in modo sintetico, lasciando ampio spazio alle numerose immagini. Nelle 9 pagine dedicate a questo intervento architettonico troviamo infatti altri schizzi a firma di Steven Holl, otto fotografie del progetto realizzato, le piante, i prospetti, due sezioni e, per concludere, il “marchio di fabbrica” della rivista stessa: un dettaglio del sistema costruttivo a tutta pagina, in scala 1:40.

Leggi anche The Architects Series, Behnisch Architekten: il documentario e la conferenza

Oltre al focus sul progetto di Holl, questo numero della rivista presenta un’intera sezione dedicata all’architettura alpina, con l’illustrazione di cinque progetti realizzati negli ultimi anni tra Italia e Svizzera da: Davide Macullo Architects (Residenza privata Swisshouse XXV, Mergoscia, Svizzera), noa* network of architecture (Rifugio Zallinger, Compendio d’alta quota, Alpe di Siusi, Bolzano), Walter Angonese Architekt con Schiefer Tschöll Architektur (Biblioteca comunale di Caldaro, Bolzano), Plasma Studio (Ampliamento di una struttura ricettiva a Sesto, Bolzano) e Stifter+Bachmann (Rifugio alpino Al Sasso Nero, Valle Aurina, Bolzano). A ogni progetto sono dedicate dalle 9 alle 11 pagine, e ogni articolo si contraddistingue per la sinteticità del testo descrittivo e per la ricchezza degli elaborati grafici (numerose fotografie, piante, prospetti, sezioni e almeno un particolare costruttivo per ogni progetto).

Un articolo è infine dedicato a un progetto non ancora realizzato, quello di Snøhetta per il complesso museale e centro multifunzionale sul Virgolo, anch’esso a Bolzano, esito di un concorso di progettazione bandito nel 2015. Il nuovo complesso – a cui sono dedicate 5 pagine della rivista – ospiterà il Museo Archeologico dell’Alto Adige e il Museo Civico di Bolzano, e sarà la nuova “casa” di Ötzi, la celebre Mummia del Similaun.

Completano il numero di settembre – oltre ai consueti focus su nuovi prodotti, materiali e tecnologie – una riflessione di Ivano Dionigi sulla figura e sul ruolo dell’architetto (L’architetto: un muratore che sa il latino), e un articolo di Valerio Paolo Mosco che continua il suo Viaggio in Italia esaminando il lavoro di Cecchetto & Associati (Le tante circostanze del progetto).

È possibile acquistare la rivista cartacea qui:

The Plan n.116 The Plan, 2019, Maggioli Editore

THE PLAN, con 8 numeri pubblicati ogni anno, è una tra le riviste di architettura e design più diffuse e lette in Italia e nel mondo. Ogni numero offre un panorama sull'architettura contemporanea attraverso editoriali, progetti, e ...



Chi fosse interessato all’abbonamento annuale alla rivista (in offerta speciale fino alla fine del mese) può invece cliccare qui.

Ricordiamo che il comitato editoriale di quest’anno è composto da: Benedetto Camerana (Camerana&Partners), Roman Delugan (Delugan Meissl Associated Architects), Martha Thorne (Dean, IE School of Architecture and Design – Executive Director, Pritzker Architecture Prize), Iñaki Ábalos (Ábalos+Sentkiewicz), Lyndon Neri (Neri&Hu Design and Research Office), Michel Rojkind (Rojkind Arquitectos), Sergei Tchoban (SPEECH, Russia – Tchoban Voss Architekten, Germania), Benedetta Tagliabue (Miralles Tagliabue EMBT).

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here