Il Serpentine Pavilion 2017 di Diébédo Francis Kéré si sposta e diventa permanente

Serpentine gallery 2017 kere

Aggiornamento del 19 dicembre 2017: Il Serpentine Pavilion 2017 di Diébédo Francis Kéré è stato acquistato, grazie a una generosa donazione, dalla Ilham Gallery di Kuala Lumpur. Sarà quindi ricollocato, in maniera questa volta permanente, in Malesia, in un luogo ancora da stabilire, probabilmente nella Klang Valley. Quello che è certo è che sarà ricostruito all’interno di uno spazio pubblico, in modo che chiunque ne possa fruire liberamente.

21 giugno 2017: Nella giornata di ieri è stato inaugurato il Serpentine Pavilion 2017, progettato dall’architetto Diébédo Francis Kéré (Kéré Architecture, Berlino), come annunciato nel marzo scorso. Il progetto di Kéré, pluripremiato architetto di Ganda (Burkina Faso), si ispira alla vegetazione e agli alberi del suo paese natio e ha l’obiettivo di mettere i visitatori il più possibile in contatto con la natura. Il padiglione è caratterizzato da una grande tettoia con struttura in acciaio e oscuranti in legno, ed una pelle trasparente che permetterà l’ingresso della luce naturale e, di notte, trasformerà la struttura in una lanterna illuminata.

Il padiglione ha quattro ingressi e una corte aperta al centro, dove i visitatori potranno sostare e rilassarsi nei giorni estivi di apertura. In caso di pioggia, l’apertura centrale si trasformerà in un sistema per canalizzare l’acqua con un affascinante effetto cascata. L’acqua verrà poi raccolta attraverso un sistema di drenaggio e conservata per l’irrigazione del parco. Secondo Yana Peel, direttrice delle Serpentine Galleries, e Hans Ulrich Obrist, direttore artistico, questo padiglione sarà uno spazio di conversazione, collaborazione e scambio di idee: “Condividiamo con Kéré l’idea che l’architettura possa migliorare la creatività collettiva e stimolare le persone ad agire per il proprio futuro e per quello degli altri”.

Il padiglione come tutti gli anni ospiterà, dal 23 giugno all’8 ottobre 2017, un ricco programma di eventi. Anche quest’anno ci sarà spazio per l’iniziativa Build Your Own Pavilion, che inviterà i giovani a considerare le relazioni tra architettura e spazio pubblico e a riflettere sul futuro delle città contemporanee.

@serpentineuk #pavilion by @kerearchitecture #franciskere

A post shared by Iwan Baan (@iwanbaan) on

9 marzo 2017: La direzione delle Serpentine Galleries di Londra ha annunciato che sarà Diébédo Francis Kéré a progettare il XVII Serpentine Pavilion, il padiglione temporaneo che dal 2000 contraddistingue i Kensington Gardens e l’estate culturale londinese. L’anno scorso il Serpentine Pavilion, progettato da Bjarke Ingels di BIG, è stato visitato da più di 250 mila persone.

Leggi anche San Pellegrino Flagship Factory: Bjarke Ingels Group

Per ulteriori informazioni
www.serpentinegalleries.org
www.kere-architecture.com

Immagine in alto: Serpentine Pavilion 2017, designed by Francis Kéré. Serpentine Gallery, London (23 June – 8 October 2017) © Kéré Architecture, Photography © 2017 Iwan Baan

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here