Rigenera 2020: a settembre il Festival dell’Architettura a Reggio Emilia

Rigenera 2020
https://www.rigenerareggioemilia.it/

Sono state definite le nuove date per Rigenera 2020 il Festival dell’Architettura a Reggio Emilia che si terrà dal 14 settembre al 18 ottobre.

Rigenera 2020 è un progetto vincitore del bando “Festival dell’Architettura” promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del MIBACT.

Il festival rappresenta un’occasione unica per coinvolgere sia i professionisti sia i non addetti ai lavori attraverso manifestazioni culturali di rilievo internazionale che contamineranno il fare architettura con pratiche innovative di trasformazione urbana per promuovere il mestiere dell’architetto, indispensabile interlocutore, e l’architettura.

Aspetti ai quali si aggiungono le riflessioni a seguito delle difficoltà dettate dall’ emergenza Covid-19 che hanno portato a ripensare e valutare il concetto di Rigenerazione attraverso domande sulla quotidianità e gli spazi che viviamo: come saranno le città di domani? Più versatili, più circolari, più creative: pensate per le persone.

Questo il tema cardine di Rigenera 2020, un festival dell’architettura contemporanea per pensare alla città di domani appunto più densa, versatile e affine a chi la vive.

Potrebbe interessarti: CHANGE, riparte a settembre il festival dell’architettura innovativa

Rigenera 2020: cosa prevede il programma?

Dal 14 settembre al 18 ottobre ci saranno passeggiate e incontri in alcuni luoghi di Reggio Emilia, convegni e conferenze fruibili online.

Come partecipare a RIGENERA 2020?

Seguendo le misure di sicurezza in vigore, è possibile scegliere di partecipare agli eventi del festival nelle seguenti modalità.

EVENTI ONLINE – Conferenze, incontri e lectio magistralis.

EVENTI IN PRESENZA – Passeggiate urbane nei quartieri contemporanei, laboratori urbani con gli studenti, corsi di approfondimento per professionisti, Studi Aperti per scoprire gli studi di architettura della città.

EVENTI IN FORMA MISTA – Convegni e incontri fruibili di persona a numero chiuso e in contemporanea online.

Le parole chiave sulle quali si articola il programma sono:
• Conoscere
• Diffondere
• Integrare
• Comunicare

Per conoscere il programma dettagliato clicca qui.

Non perderti: Seminari di Architettura 2020: 10 appuntamenti virtuali sul futuro della progettazione

Premio Rigenera 2020

Il Premio Rigenera 2020 è una della attività principali del Festival.

Ideato e promosso dal Comune di Reggio Emilia, dall’Ordine degli Architetti di RE e Stu Reggiane spa, l’obiettivo è premiare e far conoscere al pubblico le architetture di rigenerazione urbana innovative e creative, che contribuiscono a costruire la città di domani, mettendo al centro i cittadini.

Il premio è aperto a tutte le opere realizzate di architettura contemporanea, agli interventi di riqualificazione o di ampliamento di edifici esistenti focalizzati sulla rigenerazione.
Il termine di scadenza per la registrazione e l’invio dei materiali è stato prorogato all’ 8 agosto entro le ore 24.

La giuria è presieduta da Luca Molinari e composta da accademici, urbanisti e architetti, esperti nel settore privato e pubblico: Gabriele Lelli, Massimo Magnani, Andrea Rinaldi, Chiara Tonelli.

Del Premio Rigenera, ne abbiamo parlato qui.

Rigenera 2020 è un progetto dell’Ordine Architetti PPC di Reggio Emilia promosso dalla Direzione Generale Creatività contemporanea e Rigenerazione urbana del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, per promuovere la diffusione tra tutti i cittadini dell’importanza del ruolo dell’Architettura contemporanea per il progresso civile, sociale ed economico del Paese.

Per ulteriori informazioni
premio@rigenerareggioemilia.it
0522 454744
rigenerareggioemilia.it/premio

Rigenera. Per la città di domani Andrea Rinaldi - Giorgio Teggi, 2018, Maggioli Editore

Un insieme di saggi per ripensare la rigenerazione della città di domani. Ogni volta che si affronta un progetto di architettura della città, si può fare molto di più che costruire qualcosa: ...



 

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here