RI.U.SO. 06, il concorso che premia i migliori progetti di rigenerazione urbana sostenibile: il bando

RI.U.SO 06 2018
Cattaruzza e Millosevich architetti associati - arch. Fabrizio Cattaruzza, Auditorium “Lo Squero”, Fondazione Giorgio Cini, Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia 2016. Ph. Matteo de Fina per gentile concessione della Fondazione Giorgio Cini

Al via anche quest’anno, per la sua sesta edizione, il concorso del Consiglio Nazionale degli Architetti (Dipartimento Ambiente, Energia e sostenibilità, in collaborazione con ANCE e Legambiente) RI.U.SO, per la selezione di progetti di rigenerazione urbana sostenibile. L’obiettivo dell’iniziativa – patrocinata da iFEL Fondazione ANCI, ENEA e MAXXI – è quello di identificare politiche di rigenerazione urbana che riescano a migliorare la qualità dell’ambiente costruito, promuovendo la cultura architettonica e utilizzando risorse private e pubbliche in un contesto di regole ben definite.

Il concorso RI.U.SO. 06 si articola in quattro sezioni: Architettura (sezione A), Progetti di Ricerca e Sociali (B), Video (C), Fotografia (D). Possono quindi partecipare, presentando progetti e realizzazioni innovative nel campo della rigenerazione urbana sostenibile, Architetti, Designer, Registi, Fotografi, Studiosi, Pubbliche Amministrazioni, Enti Pubblici, Fondazioni, Associazioni e Università. Sono esclusi dalla partecipazione gli elaborati che sono già stati presentati alle precedenti edizioni di RI.U.SO.

Leggi anche Riapertura dei Navigli milanesi: il volume che spiega il progetto

Il vincitore di ognuna delle quattro sezioni riceverà un premio in denaro di 2500 euro. Gli autori dei progetti vincitori e di quelli segnalati (5 per sezione) potranno essere invitati a partecipare a eventi e mostre, e gli potrà quindi essere poi richiesto di realizzare ulteriori elaborati grafici specifici. Il termine per la partecipazione a RI.U.SO. 06 è il 15 maggio 2018 (ore 12:00). Entro la metà di luglio saranno pubblicati i risultati.

RI.U.SO. 06, sezione Architettura (A)

La partecipazione alla sezione Architettura, in forma non anonima, è aperta ad Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori ed Ingegneri iscritti ai rispettivi albi professionali (in caso di lavoro collettivo è richiesta la designazione di un capogruppo). Ogni partecipante/capogruppo può inviare fino a tre progetti mediante tre invii telematici separati.

I partecipanti dovranno trasmettere, per via telematica, i seguenti elaborati (in una cartella compressa della dimensione massima di 10 MB):
da 1 a 3 tavole grafiche in formato landscape, in jpg, elaborate utilizzando la maschera pre-compilata scaricabile dal sito e compilando i campi richiesti. Le tavole
possono contenere fotografie, disegni e didascalie a scelta del concorrente; le tecniche di rappresentazione grafica e il numero delle immagini da presentare sono lasciate alla libera
scelta dei partecipanti;
una relazione di 2 mila battute massimo (spazi inclusi) che illustri i criteri e le scelte di progetto (Font: Arial – Carattere: corpo 11 – interlinea: 1,5 righe – colore: nero) in formato pdf. Nella relazione non è consentito inserire immagini.

>> Scarica qui il Bando di RI.U.SO. 06
Per tutto il materiale necessario alla partecipazione vai su concorsi.awn.it

RI.U.SO. 06, la giuria

La Commissione giudicatrice è presieduta da Giuseppe Cappochin, presidente del CNAPPC, coordinata da Alessandro Marata, CNAPPC – Dipartimento Ambiente e Sostenibilità, e composta da: Luca Zevi, Architetto; Alessandro Delpiano, urbanista; Franco Rina, Regista; Davide Virdis, Fotografo; Chiara Tonelli, Università degli Studi di Roma; Margherita Guccione, Direttrice del MAXXI Architettura; Tommaso Dal Bosco, iFEL Fondazione ANCI Sviluppo Urbano e Territoriale; Edoardo Zanchini, Vicepresidente di Legambiente; Luca Gibello, direttore del Giornale dell’Architettura.

RPR - Rilievo progetto Riuso a cura di Alessandra Capanna, Giampiero Mele, 2017, Maggioli Editore

In Italia, parte del patrimonio architettonico, artistico, archeologico è spesso in disuso o in stato di abbandono. Il rilievo dell’esistente contiene parte delle risposte che possono far comprendere quali possano essere ...



Per ulteriori informazioni
concorsi.awn.it

Nell’immagine, Auditorium “Lo Squero” alla Fondazione Giorgio Cini di Venezia, di Cattaruzza e Millosevich architetti associati. Il progetto ha partecipato a RI.U.SO 05.

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here