Project challenges, sustainable development and urban resilience (volume scaricabile)

project challenges
Parco dei Bambini di Novara, progetto arch. Romina Emili

(Read english text) Il volume Project challenges: sustainable development and urban resilience propone un confronto multidisciplinare sul ruolo del progetto di architettura per l’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Il testo raccoglie i contributi di ricercatori e importanti stakeholder, che riflettono sulla necessità di trovare alternative sostenibili di sviluppo e risposte resilienti ai cambiamenti, offrendo una pluralità di chiavi di lettura e interpretazione dei fenomeni e delle sfide che connotano la contemporaneità alle diverse scale, dalle politiche globali agli interventi locali. Si tratta di sfide complesse in cui si intrecciano, senza soluzione di continuità, aspetti ambientali, culturali, sociali ed economici.

In questa logica il progetto tecnologico ambientale diviene elemento di sintesi delle esigenze e delle risorse del territorio e della comunità in esso insediata. Risorse ambientali, paesaggistiche e culturali, in gran parte non rinnovabili e che occorre quindi utilizzare con consapevolezza, misura e responsabilità, superando il concetto di tutela fine a se stessa, per muovere nella direzione della salvaguardia e della trasformazione, in stretta continuità con il contesto di riferimento e in coerenza con i limiti imposti dalla fragilità dei beni stessi. Ne deriva un approccio sistemico al tema dello sviluppo sostenibile e della resilienza che si attua attraverso l’avvio e l’implementazione di processi innovativi di valorizzazione, integrazione, rigenerazione e inclusione del patrimonio ambientale, culturale, sociale ed economico.

>> Scarica qui Project challenges: sustainable development and urban resilience <<

Project challenges, gli autori

Daniele Fanzini e Andrea Tartaglia sono architetti, dottori di ricerca in “Innovazione tecnica e progetto nell’architettura”, e professori associati di Tecnologia dell’architettura presso il Politecnico di Milano (Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle costruzioni e Ambiente costruito).

Raffaella Riva è architetto, dottore di ricerca in “Design e tecnologie per la valorizzazione dei beni culturali”, e ricercatrice di Tecnologia dell’architettura presso il Politecnico di Milano (Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle costruzioni e Ambiente costruito).

— english text

Project challenges: sustainable development and urban resilience fosters a multidisciplinary discussion on the role of the architectural project for implementing the Sustainable Development Goals of the 2030 UN Agenda.

The collected contributions of researchers and important stakeholders reflect on the necessity to operate in the perspective of finding sustainable development alternatives and resilient responses to changes, offering a wide range of keys for reading and interpreting phenomena and challenges that connote the contemporaneity at different scales, from global policies to local interventions. Complex challenges in which environmental, cultural, social, and economic aspects seamlessly intertwine.

The environmental technological project becomes an element of synthesis of the needs and resources of the territories and the local communities. Since the environmental, landscape, and cultural resources are largely non-renewable, they have to be used with awareness and responsibility, going beyond the concept of protection in itself and moving in the direction of the safeguard and transformation, in close continuity with the context of reference and in line with the limits imposed by the fragility of the assets themselves. The result is a systemic approach to the issues of sustainable development and urban resilience, realised through the implementation of innovative processes for the enhancement, integration, regeneration, and inclusion of the environmental, cultural, social, and economic heritage.

Project challenges, the authors

Daniele Fanzini and Andrea Tartaglia, architects, with a PhD in “Technical Innovation and Architectural Design”, are associate professors of Architectural Technology at the Politecnico di Milano (Department of Architecture, Built environment and Construction engineering). He is interested in design processes for the innovation and transformation of the built environment.

Raffaella Riva, architect, with a PhD in “Design and Technologies for Cultural Heritage”, is assistant professor of Architectural Technology at the Politecnico di Milano (Department of Architecture, Built environment and Construction engineering).

>> Download Project challenges: sustainable development and urban resilience <<

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here