Premio Tesi Architettura Sacra 2019, il bando e i dettagli per partecipare

premio tesi architettura sacra
Le Corbusier, Cappella di Notre-Dame du Haut, Ronchamp, 1950-55

Con l’obiettivo di promuovere l’interesse e la ricerca nel campo dell’architettura sacra e di culto, e con la volontà di valorizzare i contributi di giovani laureati in architettura, La Fondazione Frate Sole, ha istituito, con cadenza biennale, il Premio Europeo di Architettura Sacra per tesi di laurea.

Arrivata ormai all’ottava edizione, l’iniziativa premia quindi quei laureati che, con i loro progetti, sono riusciti a fare dello spazio sacro un luogo di esaltazione spirituale. Si tratta di un riconoscimento che, per oggetto e finalità, è unico al mondo, ed ha già premiato giovani talentuosi di ogni provenienza geografica.

Leggi anche Alvar Aalto a Riola, la storia della chiesa in un documentario

Premio Tesi Architettura Sacra, come funziona

Al premio per tesi di laurea sull’architettura sacra possono partecipare i laureati che hanno sostenuto l’esame di laurea (singolarmente o in gruppo) presso le Facoltà di Architettura europee e presso le Facoltà di Ingegneria Edile italiane, dopo l’1 aprile 2016 e non oltre il 15 aprile 2019.

Gli elaborati progettuali – oggetto di tesi di laurea magistrale, dottorato o master –dovranno far comprendere nel modo più chiaro possibile la genesi dell’opera nella sua valenza creativa, l’espressione architettonica e le soluzioni adottate in relazione alla fruizione liturgica. Il materiale dovrà essere presentato, insieme a tutti i documenti richiesti nel bando, entro e non oltre venerdì 17 maggio 2019.

La Commissione giudicatrice è composta dal Presidente della Fondazione, Arch. Luigi Leoni, dallo storico Prof. Arch. Francesco Dal Co, e da: Prof. Arch. Giorgio Della Longa, Prof. Arch. Esteban Fernandez Cobian, Arch. Caterina Parrello, Don Valerio Pennasso e Prof. Walter Zahner.

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione quest’anno mette a disposizione 6 mila euro che, su proposta della Commissione Giudicatrice, potranno essere assegnati a un solo progetto o, se verranno indicati più vincitori, divisi tra questi. La cerimonia di premiazione si terrà a Pavia il 4 ottobre 2019.

>> Scarica qui il Bando di Concorso e la domanda di partecipazione <<

Il Premio è stato organizzato con il patrocinio del Comune di Pavia, dell’Università degli Studi di Pavia, della Diocesi di Pavia, dell’Ordine degli Architetti di Pavia, dell’Ordine dei Frati Minori del Nord Italia e dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto, e del Pontificio Consiglio della Cultura.

La Fondazione Frate Sole è stata creata in onore di padre Costantino, pittore, scultore, architetto, vetratista, amico di Lucio Fontana, ha collaborato con architetti italiani tra cui Gio Ponti. Ha progettato opere come la chiesa di Santi Clemente e Guido nella periferia milanese, la chiesa del Tabernacolo a Genova, il Carmelo femminile di La Spezia, la chiesa di San Giuseppe Artigiano a Matera, il nuovo Santuario del Divino Amore a Roma.

Per ulteriori informazioni
fondazionefratesole.org

Ti potrebbe interessare:

Guida pratica alla progettazione + Prontuario tecnico urbanistico amministrativo Alberto Fabio Ceccarelli, 2017-2018, Maggioli Editore

Il Prontuario è aggiornato al Correttivo Codice Appalti, ai CAM e alle NTC 2018. La Guida contiene oltre 1100 tavole di progetto a colori e 830 tavole progettuali.



Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here