Premio Architettura Toscana 2019, il bando al via

premio architettura toscana 2019
Alvisi Kirimoto + Partners, Cantina Bulgari a Podernuovo.

Al via il bando del Premio Architettura Toscana 2019, organizzato dal Consiglio Regionale della Toscana, dagli Ordini degli Architetti di Firenze e di Pisa, dalla Fondazione Architetti di Firenze, dalla Federazione Architetti Toscani, da ANCE Toscana, con il patrocinio del CNAPPC, e giunto quest’anno alla sua seconda edizione. Il Premio, nato con la volontà di stimolare la riflessione sull’architettura contemporanea come elemento determinante nella trasformazione del territorio, ha l’obiettivo di selezionare opere di architettura realizzate sul territorio toscano negli ultimi cinque anni.

Il Premio intende promuovere pubblicamente la qualità dell’architettura attraverso la valorizzazione dei suoi attori principali – progettista, committente e impresa – perché risulti chiaro che la qualità di un’architettura, per essere conseguita, deve essere fortemente voluta da tutti i suoi attori.

Clicca qui per vedere i progetti premiati nell’edizione dell’anno scorso

Premio Architettura Toscana, requisiti

Il Premio Architettura Toscana 2019 è rivolto esclusivamente alle opere realizzate sul territorio della Regione Toscana e ultimate da non oltre cinque anni alla data di pubblicazione del bando (novembre 2018). Le categorie in cui si articola il premio e a cui un’opera può essere candidata (alternativamente dal progettista, dalla committenza o dall’impresa esecutrice) sono le seguenti: opera prima; opera di nuova costruzione; opera di restauro o recupero; opera di allestimento o di interni; opera su spazi pubblici, paesaggio e rigenerazione.

Possono essere candidate al premio opere realizzate da architetti operanti singolarmente o in gruppo (in questo caso il titolare della progettazione deve necessariamente essere un architetto), dipendenti pubblici e privati. Il capogruppo del progetto delle opere candidate alla categoria “opera prima” non deve aver compiuto 40 anni alla data della pubblicazione del bando. Non possono partecipare al premio le opere selezionate e messe in mostra nelle edizioni precedenti.

Premio Architettura Toscana 2019, calendario

– 3 dicembre 2018: Avvio iscrizioni al Premio
– 21 dicembre 2018 (ore 24:00): Data ultima invio quesiti
– 15 gennaio 2019: Data ultima risposta quesiti
8 febbraio 2019 (ore 24:00): Termine ultimo per la consegna degli elaborati
– 29 maggio 2019: Pubblicazione dei risultati
– 30 maggio 2019: Premiazione e inaugurazione mostra

Le richieste di chiarimento sul bando e sulle procedure possono essere inviate all’indirizzo email segreteria@premio-architettura-toscana.it. Le risposte saranno pubblicate sul sito del premio (link a fondo articolo). La consegna dovrà essere effettuata tramite il modulo online (la compilazione del modulo e l’invio del materiale equivalgono all’iscrizione al Premio).

>> Scarica qui il Bando del PAT 2019 <<

PAT 2019, premi e giuria

Per ciascuna opera selezionata è assegnato un premio che viene conferito congiuntamente al progettista, alla committenza e all’impresa realizzatrice dell’opera. All’opera vincitrice nella categoria “opera prima” sarà assegnato un riconoscimento in denaro (5 mila euro).

La commissione giudicatrice, nominata dal Comitato Organizzatore, è così composta:
– Massimo Alvisi, architetto,
– Giandomenico Amendola, professore e sociologo,
– Fabrizio Barozzi, architetto,
– Luca Molinari, professore e architetto,
– Francesca Torzo, professoressa e architetta.

La selezione delle opere e la designazione dei premiati e dei segnalati con menzione d’onore effettuata dalla giuria è insindacabile.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni
premio-architettura-toscana.it

Nell’immagine, Cantina Bulgari a Podernuovo di Alvisi Kirimoto + Partners, opera vincitrice del primo premio nella categoria Opera di Nuova Costruzione nell’edizione dell’anno scorso.

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here