Premio di architettura Barbara Cappochin 2019, i progetti vincitori

Premio di architettura Barbara Cappochin 2019 vincitore
Fasch&Fuchs Architekten, Federal School Aspen - progetto vincitore 2019

Sono stati annunciati i vincitori della nona edizione del Premio di architettura Barbara Cappochin, a cui, come tutti gli anni, hanno potuto concorrere le opere di architettura completate negli ultimi 3 anni. Il premio internazionale ha l’obiettivo di far emergere il ruolo centrale dell’architettura nel processo di trasformazione del paesaggio, e per questo seleziona le opere di architettura e rigenerazione urbana sostenibile che coniughino estetica, funzionalità e sostenibilità e si distinguano per qualità, uso appropriato dei materiali e delle strutture, e studio dei particolari costruttivi.

La giuria, presieduta da Ilaria Becco del CNAPPC, ha scelto come vincitore assoluto il progetto Federal School Aspern dello studio viennese Fasch & Fuchs Architekten. Secondo il parere della giuria questo complesso scolastico traspone in modo coerente e funzionale l’esigenza della realizzazione di una scuola organizzata su nuovi concetti educativi e modalità di apprendimento basate sulle relazioni tra più classi.

Vedi tutti i progetti vincitori dell’edizione precedente

La cerimonia di premiazione si terrà il 26 ottobre 2019, nell’ambito della Biennale Internazionale Barbara Cappochin, che consiste in tre giornate di eventi culturali al Palazzo della Ragione di Padova. Nella stessa giornata si terrà anche l’inaugurazione dei tradizionali Tavoli dell’Architettura su cui saranno esposte le migliori opere selezionate dalla giuria. Vediamo meglio i progetti premiati.

Vincitore assoluto, Federal School Aspen di Fasch&Fuchs Architekten

La scuola progettata da Fasch&Fuchs Architekten si trova all’interno di un distretto di espansione urbana nel nord-est di Vienna e rappresenta un elemento importante per creare l’identità del nuovo quartiere. L’edificio, posizionandosi sul perimetro del lotto, si chiude su tre lati per aprirsi internamente verso il parco, che diventa parte integrante dell’architettura. Gli elementi laterali delle scale, la trasparenza del prospetto interno, il sistema delle terrazze e delle coperture accentuano e valorizzano questa continuità tra lo spazio aperto e quello costruito. La disposizione e sovrapposizione dei livelli, la permeabilità degli spazi interni, e la continuità tra spazi pubblici, spazi della didattica e giardino conferiscono all’edificio un carattere inclusivo e accogliente.

Premio di architettura Barbara Cappochin 2019Premio di architettura Barbara Cappochin 2019

Menzioni d’onore

Per la sezione internazionale la Giuria ha assegnato anche tre Menzioni d’Onore, rispettivamente ai progetti: Botanical Art Biotop Water Garden, nella Prefettura di Tochigi in Giappone, progettato da Junya Ishigami + Associates (“un paesaggio naturale costruito di rara bellezza e intensità”); Brick Cave, edificio residenziale in un comune suburbano di Hanoi, in Vietnam, progettato dallo studio H&P Architects; e Bergkapelle Wirmboden in Austria, dello studio austriaco Innauer Matt Architekten.

Premio di architettura Barbara Cappochin 2019
Junya Ishigami + Associates, Botanical Art Biotop Water Garden
Premio di architettura Barbara Cappochin 2019
H&P Architects, Brick Cave
Premio di architettura Barbara Cappochin 2019
Innauer Matt Architekten, Bergkapelle Wirmboden

Premio regionale, Cava Arcari di Chipperfield

La giuria ha anche assegnato il Premio Regionale, destinato solamente alle opere realizzate in Veneto. Vincitore è risultato il progetto di riqualificazione della Cava Arcari sui Colli Berici dell’architetto David Chipperfield. Con piccoli interventi il progetto genera uno spazio polifunzionale che enfatizza il fascino e le caratteristiche del luogo, definendo un nuovo rapporto tra uomo e natura. Solo due i materiali utilizzati: la Pietra Bianca di Vicenza e l’acqua, che riflette le luci artificiali – sapientemente organizzate – sulle pareti e sul soffitto scolpiti dai tagli nella roccia.

Premio di architettura Barbara Cappochin 2019
Foto Marco Zanta
Premio di architettura Barbara Cappochin 2019
Foto Simon Menges

Leggi anche Al via il progetto di Chipperfield per le Procuratie Vecchie di Venezia

Menzioni d’onore Premio regionale

Anche per il Premio Regionale sono state assegnate delle Menzioni d’Onore. I due progetti premiati sono stati: il Nuovo Polo Urbanistico dell’Università di Padova progettato dal raggruppamento composto da Paolo Portoghesi, Progez Spa, Pooleng Srl e Manens Tifs Spa; e Final Out Come – Amaa Workshop ad Arzignano dello studio Amaa Collaborative Architecture Office for Research and Development.

Premio di architettura Barbara Cappochin 2019
Amaa Collaborative Architecture Office for Research and Development, Final Out Come – Amaa Workshop

La Fondazione Barbara Cappochin è nata e prosegue le sue attività con l’obiettivo di mantenere vivo il ricordo di Barbara, giovane studentessa della facoltà di Architettura IUAV, anche attraverso la promozione della qualità dell’architettura. La Biennale Internazionale Barbara Cappochin è promossa dalla Fondazione Barbara Cappochin e dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Padova, in collaborazione con l’Unione Internazionale degli Architetti (UIA), il Consiglio degli Architetti d’Europa (CAE) e con il CNAPPC.

Per ulteriori informazioni
bcbiennial.info

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here