Obiettivo Architettura al MAXXI: fotografia, immagine e progetto

tscholl obiettivo architettura maxxi
Werner Tscholl Architekt, Mondadori - Ex Cascina di Tregarezzo, Segrate. Ph. Piermario Ruggeri

Fino al prossimo 12 dicembre il museo MAXXI di Roma ospiterà gli appuntamenti di Obiettivo Architettura. Dialoghi tra fotografia, immagine e progetto, un’iniziativa nata da un’idea Lucia Bosso (di BasedArchitecture) e realizzato in collaborazione con il CNAPPC. Il progetto consiste in cinque incontri che esploreranno, attraverso conversazioni tra alcuni dei più interessanti architetti e fotografi italiani contemporanei, il rapporto quasi simbiotico tra un’architettura, il suo progettista e il fotografo che l’ha ritratta.

Spiega Lucia Bosso: “Se l’interpretazione dello spazio progettato passa dalla sua contemplazione più che dal farne esperienza, allora la conoscenza e la comprensione dell’architettura sono condizionate dal proprio ritratto fotografico, che diviene esso stesso essenza dell’oggetto che descrive, e strumento sostanziale per accedervi”.

Al MAXXI è ancora possibile visitare L’Italia di Zaha Hadid 

Nel corso degli incontri di Obiettivo Architettura, le testimonianze dirette degli autori permetteranno di delineare percorsi interpretativi inaspettati e di acquisire una consapevolezza nuova della cultura dell’immagine.

Dopo i primi tre appuntamenti, con MoDusArchitects in conversazione con Marco Pietracupa (lo scorso 6 ottobre), Park Associati in conversazione con Andrea Martiradonna (18 ottobre), e Gianluca Peluffo in conversazione con Ernesta Caviola (10 novembre) ne seguiranno altri due:

  • Werner Tscholl in conversazione con Piermario Ruggeri (venerdì 17 novembre)
  • Labics in conversazione con Marco Cappelletti (martedì 12 dicembre)

Venerdì prossimo, 17 novembre 2017, quindi il focus sarà su Werner Tscholl, Architetto dell’Anno 2016. Tra i suoi progetti vi sono edifici residenziali, cantine, gli uffici Mondadori realizzati accanto alla sede di Segrate con il recupero di un’antica cascina, il restauro di Castel Firmiano, sede del Messner Mountain Museum, e la distilleria Puni a Glorenza (di cui abbiamo appena visto il progetto). Piermario Ruggeri, con cui sarà in dialogo, è un fotografo milanese che, dopo i primi anni dedicati alle immagini di still-life, da molto tempo si dedica alla fotografia di design e architettura. Attualmente collabora con diversi studi di architettura, aziende legate al settore e fondi immobiliari.

L’incontro sarà moderato da Alberto Winterle, architetto, direttore di Turris Babel (rivista della Fondazione dell’Ordine degli Architetti della Provincia Autonoma di Bolzano) e coordinatore del gruppo Architetti Arco Alpino.

Tutti gli incontri si svolgono presso l’Auditorium del MAXXI alle ore 18:00. La partecipazione riconosce agli architetti iscritti a un Ordine italiano 2 CFP per incontro. La prenotazione è obbligatoria (a questo link). L’ingresso costa 5 euro (4 per i possessori della card myMAXXI) e dà diritto a un ingresso ridotto al museo (€ 8) entro una settimana dall’emissione.

Per ulteriori informazioni
www.maxxi.art
#ObiettivoArchitettura

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here