Claude Monet e l’Architettura alla National Gallery di Londra

claude monet
Claude Monet, The Thames below Westminster (La Tamise et le Parlement), about 1871. Oil on canvas 47 x 73 cm © The National Gallery, London

È stata inaugurata in questi giorni, alla National Gallery di Londra, una mostra molto interessante su Claude Monet (Parigi, 1840 – Giverny, 1926), Monet & Architecture, che esplora i temi architettonici trattati dal pittore francese. La mostra, organizzata in collaborazione con il Credit Suisse, espone oltre 75 opere provenienti dalle più importanti collezioni internazionali, pubbliche e private – che raccontano il rapporto di Monet con l’architettura. Il percorso espositivo si articola in tre sezioni: “Il villaggio e il pittoresco”, “La città e la modernità” e “Il monumento e il mistero”.

I curatori hanno cercato di mettere in luce aspetti inusuali e originali dell’opera di Monet, ripercorrendo le tappe principali della sua vita: ogni capitolo della sua lunga carriera (dagli inizi nel 1860 fino alla mostra pubblica dei suoi dipinti veneziani nel 1912) è rappresentato da opere iconiche, tutte incentrate sull’architettura.

Leggi anche Frank Lloyd Wright tra America e Italia, apre la mostra della Pinacoteca Agnelli

Spiega Richard Thomson, curatore e professore di arte all’Università di Edinburgo, “Nella sua pittura Monet utilizzò gli edifici per le più varie ragioni, principalmente per ragioni pittoriche. Poteva usare ad esempio le forme regolari dell’architettura contrastandole con l’irregolarità della natura. A volte usava gli edifici come schermi sui quali la luce potesse riflettersi. In altre occasioni, l’architettura giocava un effetto di tipo psicologico. C’era dunque una grande varietà di temi nel modo in cui gli edifici venivano presentati nel suo lavoro.”

L’ultima volta che il Regno Unito ha ospitato una mostra dedicata esclusivamente a Monet risale a quasi vent’anni fa; per chi abita a Londra o per chi avrà la possibilità di esserci nel periodo di apertura (fino al 29 luglio 2018), si tratta di un’opportunità unica per scoprire opere e aspetti meno conosciuti di Monet.

#MonetWasHere, la mostra anche su Google

Google Arts & Culture permette anche a chi non potrà recarsi a Londra di vedere da vicino molti dei dipinti esposti alla National Gallery nell’ambito di Monet & Architecture. Il progetto di Google consente anche di approfondire alcuni interessanti aspetti dell’opera di Monet, di scoprire i dettagli nascosti nei suoi dipinti (tutte le immagini sono ad altissima risoluzione) e di leggere l’intervista ad una delle curatrici, Rosalind McKever.

> Clicca qui per esplorare il progetto Monet Was Here su Google Arts & Culture <<

L’illuminazione delle opere nelle mostre d’arte

L’illuminazione delle opere nelle mostre d’arte

Francesco Murano, 2017, Maggioli Editore

Ogni anno in Italia si realizzano innumerevoli mostre frequentate da milioni di visitatori desiderosi di ammirare opere d’arte illuminate dalla luce naturale o da quella artificiale. La luce artificiale ha il compito fondamentale di rendere godibili le opere esposte, ma all’interno degli...



Scheda evento

evento|event The Credit Suisse Exhibition: Monet & Architecture
dove|where

The National Gallery (Sainsbury Wing)
Trafalgar Square
London

quando|when Dal 9 aprile al 29 luglio 2018
orari|hours

10:00 - 18:00 (ultimo ingresso 17:15)
venerdì 10:00 - 21:00 (ultimo ingresso 20:15)

ingresso|admission dal lunedì al venerdì: £ 20 - sabato e domenica: £ 22
sito ufficiale|website National Gallery

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here