Mobili bagno Cerasa: arredare con design e funzionalità

SEGNO 75, Cerasa-Segno-composizione-sospesa-75 | Cerasa: composizione sospesa con cassettoni e piano in Ocritec bianco con lavabo integrato. Alzata e vani contenitivi a giorno o con anta.

Organizzare al meglio la sala da bagno la renderà un luogo fruibile per estetica, pulizia e praticità. Quindi la gestione dello spazio e delle esigenze pratiche unite al design diventano variabili fondamentali in fase di progettazione. I mobili bagno Cerasa, sistemi componibili diversi per finiture, misure e gusto estetico, permettono di assolvere a questo compito creando sale da bagno estremamente eleganti e funzionali, a fronte di metrature anche significativamente diverse.

Il mobile lavabo: protagonista assoluto

A prescindere dalle dimensioni disponibili, il mobile lavabo è protagonista assoluto della stanza da bagno Cerasa, non solo per la sua funzione primaria dedicata all’igiene personale, ma anche per la sua fondamentale capacità contenitiva. Sia esso un totem ad alto effetto scenico, una composizione sospesa o a terra, lineare, curva o a profondità variabile, Cerasa ha saputo interpretarlo in molteplici varianti, tutte forti di un’ottima organizzazione interna.

Il lavabo: design e funzionalità anche per piccoli spazi

La linea Suede ruota intorno un pezzo unico nel suo genere: la base lavabo dalla forma conica impreziosita dall’essenza in noce canaletto. Un arredo di design assoluto che fa parte dei mobili bagno Cerasa e che stupisce sempre anche per la sua organizzazione interna: il frontale estraibile infatti nasconde un cassettone e un cassetto più piccolo per gli oggetti di dimensioni ridotte e un vano contenitore fissato all’interno del frontale. Anche gli accessori coordinati si inseriscono in questa logica organizzativa degli spazi, rispondendo a esigenze di appoggio e contenimento ma con estrema leggerezza e purezza delle linee. Sia il servetto autoportante in metallo lucido bronzato sia la colonna con specchio interno a figura intera e ripiani fissati all’interno dell’anta, amplificano lo spazio anche se i metri quadri a disposizione sono limitati.

SUEDE 6, Cerasa-Suede-lavabo-servetto-6 | Cerasa: base lavabo conica a terra in noce canaletto e servetto autoportante in metallo lucido bronzato con accessori
SUEDE 17, Cerasa-Suede-colonna-17 |Cerasa: colonna sospesa in legno curvo con frontale attrezzato di ripiani dedicati e specchio a figura intera

Soluzioni contenitive mobili bagno Cerasa: ante cassetti o vani a giorno

Composizioni più complesse e generose, o a profondità ridotta o variabile, con base a terra o sospese, sono personalizzabili con ante, vani a giorno o cassetti. Tutte le soluzioni valorizzano con flessibilità lo spazio lavabo. Non solo le basi offrono spazio di contenimento: la linea Segno ad esempio propone una soluzione sospesa con alzata dalla profondità estremamente ridotta (solo 11 cm), sufficiente a inserire vani portaoggetti e a diventare un ulteriore piano d’appoggio per i prodotti di uso quotidiano. Così lo spazio del lavabo rimane libero, facilitando anche le operazioni di pulizia. L’alzata si può affiancare da pensili con anta o a giorno dove trovano spazio elementi decorativi o di uso frequente. I frontali sono personalizzabili dal laccato a finiture più materiche. L’assenza di maniglia crea un grande senso di purezza e linearità. La linea Nerolab inoltre offre anche l’opportunità di progettare al centimetro i mensoloni con vasca integrata, creando sullo spessore di 16 cm ulteriori nicchie e vani a giorno anche laterali. Un mix di senso pratico ed eleganza.

Vani a giorno e cassetti caratterizzano i mobili bagno Cerasa e sono fondamentali per accogliere oggetti e prodotti di uso quotidiano proprio per la praticità di accesso, o persino mimetizzare con eleganza i portabiancheria in pratici cassettoni estraibili con sacca in tessuto asportabile e lavabile. Se a queste soluzioni invece si preferiscono le ante, per la loro maggiore capacità di contenere anche prodotti più ingombranti, piccoli elettrodomestici per la beauty routine o anche asciugamani di scorta, le soluzioni possibili si moltiplicano ulteriormente. Ante scorrevoli o a battente, come nella linea CartaBianca, sapranno integrarsi in composizioni compatte e funzionali.

CARTABIANCA 65, Cerasa-Cartabianca-anta-scorrevole-65 | Cerasa: composizione con anta scorrevole salvaspazio
CARTABIANCA 64, Cerasa-Cartabianca-cassetti-organizzati-64 | Cerasa: dettaglio interno cassetti con accessori divisori per un’organizzazione perfetta
NEROLAB 6, Cerasa-Nerolab-mensolone-vano-6 | Cerasa: mensolone in Deimos spessore 16 cm con vano a giorno frontale
CARTABIANCA 86, Cerasa-Cartabianca-base-portabiancheria-86 | Cerasa: base portabiancheria estraibile con sacca in tessuto asportabile e lavabile

Anche lo specchio contiene

Lo specchio darà personalità alla sala da bagno, rendendo unico il risultato. Questo accessorio, che per sua natura sa ampliare la percezione degli spazi moltiplicando luce e visione di profondità, sa anche essere un valido alleato nel creare spazi nascosti dove riporre prodotti per la routine. Se in fase di progettazione uno degli obiettivi era proprio quello di contenere, ma il gusto per la purezza delle linee è tra i desiderata del committente, gli specchi Cerasa risolveranno con classe anche questo tema. Realizzabili in molteplici misure sia in altezza sia in larghezza, le forme e le dimensioni non saranno un problema. Anche l’iconico specchio tondo della linea DES è realizzabile con contenitore integrato che unisce proprio un’estetica essenziale alla praticità dell’oggetto. Nel caso di sala da bagno con lavanderia inclusa, lo specchio contenitore con anta a vasistas e luce integrata di Regola ha anche un discreto ma comodissimo stendino per i piccoli bucati di tutti i giorni. Per ambienti dove far emergere una personalità marcata, lo specchio a doppia anta battente nella composizione della linea Nerolab è impreziosito dalle luci laterali che illuminano e ne alleggeriscono i pesi.

Invertendo i ruoli, anche i contenitori specchiano: Cerasa ha infatti ideato eleganti colonne a parete al cui interno comode mensole permettono di riporre il necessario, ma in cui l’anta o la struttura portante nascondono specchi a figura intera. Le ritroviamo nella linea Suede, nelle linee sinuose del legno curvo, o in quelle più squadrate di Nerolab.

DES 31, Cerasa-Des-specchio-contenitore-31 | Cerasa: specchio tondo con contenitore integrato
NEROLAB 125, Cerasa-Nerolab-lavabo-vetro-125 | Cerasa: composizione con lavabo in vetro fumè su piano laccato lucido e specchio contenitore
NEROLAB 98, Cerasa-Nerolab-colonna-specchio-98 | Cerasa: colonna sospesa con specchio a figura intera interno al frontale e mensole in vetro
REGOLA 53, Cerasa-Regola-specchio-contenitore-53 | Cerasa: specchio contenitore con anta vasistas e stendino integrato

Mensole: soluzioni minimal d’appoggio

In ottica minimal ma comunque funzionale, la proposta di una mensola leggerissima e pratica in metallo, contenitiva e posizionabile a piacimento, la si trova nella linea Eden, che impreziosisce le linee squadrate dell’ampio specchio. Le mensole che Cerasa propone a completamento dell’area specchio sanno sempre inserirsi con discrezione interpretando quel dettaglio di design che sa far innamorare. Sia la mensolina che richiama il tondino nero, segno distintivo di DES, sia quella in legno massello che poggia sulla barra con finiture metalliche ad alto effetto scenografico della linea Free sanno integrarsi con stile e senso pratico.

EDEN 37, Cerasa-Eden-mensola-specchio-37 | Cerasa: dettaglio mensola porta oggetti in metallo integrata allo specchio

Colonne: spazio e praticità

La capacità di contenere è propria dei mobili bagno Cerasa che sanno ben sfruttare i volumi. Generalmente le ante a tutta altezza con meccanismo push pull permettono di costruire percorsi di continuità a parete. Le soluzioni a giorno richiedono senso dell’ordine e attenzione in più alla pulizia dei mobili, ma una valida alternativa ce la danno le colonne con anta a battente in vetro, disponibile anche in fumè per un effetto vedo non vedo. Il tema del vetro fumè può anche essere ripreso da mensoline coordinate a completamento delle composizioni, per creare continuità anche tra arredi e funzionalità.

Tutti i mobili contenitori sanno svelare spazi e dettagli inaspettati nella stanza da bagno Cerasa. Elegantissima la soluzione di Nerolab con appendiabiti interno. A effetto mimetico le colonne per la lavanderia di Regola che nascondono grandi elettrodomestici come lavatrice e asciugatrice, facilitati dalle ante a scomparsa che non interferiscono con gli spazi di passaggio e le operazioni di caricamento. Spesso la proposta delle colonne e mobili a parete si completa con strutture versatili come i settimini o le colonne vetrina della collezione Classic, declinati in finiture preziose e i cui dettagli non passano mai inosservati.

REGOLA 59, Cerasa-Regola-colonne-contenitive-59 | Cerasa: parete organizzata con colonne contenitive con ante perfette per biancheria, grandi elettrodomestici, scarpe e strumenti per la pulizia
NEROLAB 128, Cerasa-Nerolab-colonna-portabiti-128 | Cerasa: colonna con ante, ripiani e spazio guardaroba
NEROLAB 35: Cerasa-Nerolab-colonna-vetro-35 | Cerasa: colonna con ante piene o con telaio in metallo e vetro fumè

Cerasa ha saputo creare soluzioni e proposte estetiche che sanno valorizzare spazi e volumi, senza mai rinunciare alla qualità che contraddistingue il brand e la funzionalità di un design senza tempo.

 

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here