Lezioni Borrominiane al MAXXI. Con Santiago Calatrava, Mario Botta e Paolo Portoghesi

Lezioni Borrominiane MAXXI
Santiago Calatrava, Palladium Photodesign. ph. Alan Karchmer

Il MAXXI di Roma ha deciso di organizzare un ciclo di incontri per celebrare Francesco Borromini, a 350 anni dalla sua scomparsa: le Lezioni Borrominiane, appuntamenti con alcuni dei maggiori protagonisti dell’architettura contemporanea nazionale e internazionale per approfondire l’attualità del pensiero e dell’opera borrominiana.

Per domani, venerdì 28 settembre 2018, era stato programmato il primo dei quattro incontri previsti, quello con Arata Isozaki  Lo spazio architettonico non lineare. Dalla Chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane alla Flux Structure – in cui l’architetto avrebbe dovuto parlare del rapporto tra alcune delle sue opere maggiori, il linguaggio di Borromini e la complessità degli spazi della cultura barocca. Purtroppo però, per sopraggiunti impedimenti di Isozaki, l’evento è stato annullato, e probabilmente non sarà riprogrammato. Vediamo quindi il dettaglio dei prossimi appuntamenti del ciclo.

Ti può interessare anche Eternal City, Roma nelle fotografie del Royal Institute of British Architects

Santiago Calatrava, 9 ottobre 2018

Santiago Calatrava. Politica e Teologia nell’Architettura
martedì 9 ottobre 2018, 18:00 – 19:30

Calatrava propone una riflessione sugli aspetti più importanti dell’architettura, presentando la sua interpretazione personale dell’uso degli elementi naturali, come la luce e l’acqua, nelle sue opere.

Mario Botta, 13 novembre 2018

Mario Botta. San Carlo alle Quattro Fontane a Lugano
martedì 13 novembre 2018, 18:00 – 19:30

Nel secondo appuntamento Botta racconta il progetto per celebrare il quarto centenario della nascita di Borromini: nel 1999 l’Accademia di Architettura di Mendrisio ha promosso la costruzione di uno spaccato ligneo del San Carlo alle Quattro Fontane sul Lago di Lugano.

Lezioni Borrominiane MAXXI
San Carlo alle Quattro Fontane, Lago di Lugano. ph. Pino Musi

Paolo Portoghesi, 11 dicembre 2018

Paolo Portoghesi. L’attualità di Borromini
martedì 11 dicembre 2018, 18:00 – 19:30

Nell’ultimo appuntamento, Portoghesi – che negli anni si è cimentato sul tema dell’attualità di Borromini sia come storico dell’architettura sia come progettista – esamina l’influenza borrominiana sull’architettura moderna e le affinità di ricerca con figure come Victor Horta, Hector Guimard, Bruno Taut, Hans Poelzig, Frank Lloyd Wright, Alvar Aalto, Robert Venturi e Frank Gehry.

Tutti gli incontri si terranno presso l’Auditorium del MAXXI di Roma (Via Guido Reni 4A). L’ingresso costa 5 euro. Per gli architetti iscritti all’Ordine degli Architetti di Roma, sono disponibili 100 posti gratuiti, previa prenotazione attraverso il sito dell’Ordine, alla sezione Formazione. La partecipazione alle conferenze dà diritto a 2 CFP.

Storia dell\'architettura

Storia dell\'architettura

Luciano Patetta, 2008, Maggioli Editore

Questa antologia va intesa, e utilizzata, come un primo approccio alla storia dell'architettura, alla conoscenza del pensiero critico di autori prestigiosi (come Argan, Burckhardt, Cassirer, Panofsky, Riegl, Wittkower, Wòlfflin ecc.) e delle principali tendenze storiografiche. (...) Un primo...



1 commento

  1. Uno come Calatrava , che progetta gradini pericolosi , tipo il ponte di Venezia , non dovrebbe essere invitato a nessun convegno pubblico , ha evidentemente delle lacune nell’utilità ,che con la stabilità e la bellezza è uno dei tre cardini dell’Architettura

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here