Lavorare all’Agenzia del Demanio, 28 posizioni aperte per Architetti (e Ingegneri)

lavoro architetti demanio

L’Agenzia del Demanio ha aperto in questi giorni la selezione di ben 88 professionisti da inserire nel proprio organico, per potenziarlo e integrarlo con competenze specifiche che possano rendere più agile la gestione del patrimonio immobiliare pubblico. In particolare, per affrontare le numerose attività di riqualificazione, razionalizzazione e recupero dei beni pubblici (abbiamo visto di recente i vari bandi per il recupero dei fari e degli edifici costieri e i due bandi Cammini e Percorsi), l’Agenzia del Demanio (che ad oggi conta solo un migliaio di dipendenti) necessita di 28 figure con Laurea Magistrale in Architettura, Ingegneria Edile o Ingegneria Civile (per gli ingegneri ci sono anche altre posizioni aperte).

!!! Ti può interessare il Secondo Bando Cammini e Percorsi (aperto fino al 16 aprile 2018) !!!

I posti vacanti per Architetti (e Ingegneri Civili/Edili) sono i seguenti:

1 esperto tecnico nella sede di Bolzano (è richiesta la conoscenza del tedesco)
5 esperti tecnici nelle sedi di Bologna, Torino, Udine e Venezia
6 referenti tecnici nelle sedi di Genova, Milano e Torino
8 esperti tecnici nelle sedi di Ancona e Roma
4 esperti tecnici nelle sedi di Catanzaro e Napoli
4 referenti tecnici nelle sedi di Bari, Catanzaro e Pescara

Trattandosi di assunzioni a tempo indeterminato, vi anticipiamo che sono richiesti diversi anni di esperienza, oltre all’iscrizione all’Albo Professionale. È inoltre necessario essere in regola con i CFP. Le candidature devono essere presentate esclusivamente tramite la sezione “Lavora con noi” del sito ufficiale dell’Agenzia del Demanio (link a fondo articolo), altre modalità di candidatura non saranno prese in considerazione. Ricordiamo che non è possibile la partecipazione contemporanea a più annunci.

Leggi anche Formazione architetti, le regole da seguire

Oltre a queste 28 posizioni aperte per Architetti e Ingegneri Civili/Edili, la selezione dell’Agenzia del Demanio riguarda anche 12 tecnici impiantisti con Laurea Magistrale in Ingegneria Edile o Civile, 19 tecnici strutturisti con Laurea Magistrale in Ingegneria Civile, 26 amministrativi con Laurea Magistrale in Giurisprudenza, 2 informatici e 1 figura di tipo dirigenziale con Laurea Magistrale che abbia già ricoperto ruoli di responsabilità all’interno di amministrazioni pubbliche.

I nuovi assunti saranno inseriti negli organici delle 17 sedi del Demanio: 32 persone al nord, 21 al sud e isole e 35 al centro Italia. È necessario però affrettarsi perché tutte le candidature rimangono aperte solo pochi giorni, fino a mercoledì 28 febbraio 2018 (a mezzanotte).

Per consultare tutte le posizioni aperte e candidarsi
www.agenziademanio.it

Manuale del recupero edilizio

Manuale del recupero edilizio

Fabrizio Astrua, Riccardo Nelva, 2016, Maggioli Editore

Questo Manuale nasce dall’idea di realizzare uno strumento pratico, snello ed efficace, per il recupero di edifici storici o semplicemente antichi. Come riconoscere? Come intervenire? Con quali tecniche? Cosa tenere e cosa demolire? Cosa valorizzare? Conviene recuperare? L’edificio si...



Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here