Kaira Looro Peace Pavilion, il concorso per un padiglione della pace in riva al Casamance

kaira looro peace pavilion
© BALOUOSALO

Un altro concorso di architettura internazionale firmato Kaira Looro e organizzato dalla no profit Balouo Salo – Un ponte per la vita (con la collaborazione dell’Università di Tokyo, Kengo Kuma & Associates, Direzione culturale di Sédhiou – Senegal, Consiglio Municipale di Sédhiou e altre strutture di rilievo internazionale): dopo il concorso dedicato all’architettura sacra lanciato l’anno scorso (qui trovi i progetti vincitori), e quello dedicato alla progettazione di un centro culturale a Sédhiou (qui trovi i progetti vincitori) arriva il concorso Kaira Looro Peace Pavilion, per la progettazione di un Padiglione della Pace, sempre a Sédhiou, in memoria delle vittime innocenti nelle guerre in Africa.

In un contesto in cui lo sfruttamento delle risorse e le ostilità interculturali hanno innescato un susseguirsi di conflitti armati, ricordare le vittime attraverso il valore universale della pace può contribuire a gettare le basi per la nascita di una società solidale. La contemplazione, la memoria e la compassione sono quindi i valori da interpretare in un’architettura commemorativa che abbia questo obiettivo.

Leggi anche Maidan Tent, una piazza coperta per i rifugiati di Ritsona

Il concorso è aperto ad architetti, designer, ingegneri e studenti. Si potrà partecipare individualmente o in gruppo, con unico requisito: la presenza di un under 35 nel team.

L’obiettivo del concorso è ideare, nella città di Sédhiou, in riva al fiume Casamance, un’architettura simbolica che possa sensibilizzare la comunità locale e internazionale creando un luogo commemorativo ed educativo, nel rispetto dell’ambiente, del contesto e delle tradizioni locali. I concorrenti dovranno prevedere uno spazio di massimo 300 metri quadri, con aree dedicate rispettivamente all’esposizione, alla contemplazione e alla sensibilizzazione.

Kaira Looro Peace Pavilion, il calendario

Il concorso Kaira Looro Peace Pavilion seguirà il seguente calendario:
20 gennaio – 13 febbraio 2019 (ore 23.59): Early registration 60€/team *
14 febbraio – 10 marzo 2019 (ore 23.59): Normal registration 90€/team *
11 marzo – 2 aprile 2019 (ore 23.59): Late registration 120€/team *
23 aprile 2019Scadenza caricamento progetti
1-7 maggio 2019: Valutazione della giuria
14 maggio 2019: Comunicazione dei vincitori  

* Il concorso, privo di finalità lucrative, è organizzato per contribuire economicamente alle attività umanitarie dell’organizzazione no profit Balouo Salo, a cui sarà devoluto l’intero ricavato del concorso.

Per tutta la durata della competizione i partecipanti potranno chiedere chiarimenti scrivendo all’indirizzo info@kairalooro.com. L’organizzazione risponderà ai candidati e pubblicherà le risposte nella sezione FAQ del sito (in lingua inglese, lingua ufficiale del concorso).

>> Scarica qui il bando di concorso
(English version)

Tutta la documentazione necessaria per lo sviluppo del progetto può essere scaricata nella sezione download del sito ufficiale (link a fondo articolo)

(available languages en | fr | es | pt | ru | it | 中文 | العربية)

Kaira Looro Peace Pavilion, la giuria e i premi

I progetti vincitori del concorso saranno nominati da una giuria internazionale composta da: Kengo Kuma (Kengo Kuma & Associates), Urko Sanchez (Urko Sanchez Archtiects) Agostino Ghirardelli (SBGA), Diana Lopez Caramazana (UN Habitat Nairobi), Jean Paul Sebuhayi Uwase & Noella Nibakuze (Mass Design Group), Toshiki Hirano (University of Tokyo).

Saranno premiati in denaro i primi tre classificati e due menzioni d’onore, e saranno assegnate cinque menzioni speciali. Al vincitore andrà un premio di 4 mila euro e la possibilità di svolgere un tirocinio presso lo studio di Kengo Kuma a Tokyo. Il secondo classificato riceverà mille euro, il terzo 500 euro, e le due menzioni d’onore 150 euro.  Tutti i progetti premiati (15 in tutto) saranno pubblicati nel libro ufficiale del concorso.

Il progetto vincitore si intende donato alla no profit Balouo Salo, che lo condividerà con consulenti di settore, con le comunità e con le istituzioni di Sédhiou, al fine di valutarne la realizzazione.

Per iscriversi al concorso
www.kairalooro.com

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here