Architettura dell’antropogeografia. Gregotti Associati International 1969-2014

gregotti associati international

Domani, martedì 26 giugno 2018 (dalle 14:30 alle 18:30, Aula Rogers, via Ampere 2, Milano), Vittorio Gregotti e Franco Purini – insieme a Franco Farinelli (Università di Bologna), Margherita Petranzan (Direttrice della rivista Anfione Zeto) e Marco Biraghi, che presiede e coordina l’evento – presenteranno il volume Architettura dell’antropogeografia. Gregotti Associati International 1969-2014 di Alberto Aschieri.

Il libro è dedicato alle idee e alle esperienze di Vittorio Gregotti, percorse in un ampio arco temporale, dalla sua laurea in architettura al Politecnico di Milano (nel 1952) fino ad oggi. Gregotti, nato nel 1927 a Novara da una famiglia di industriali tessili, trascorre la propria infanzia nel “recinto di fabbrica”, in cui, come egli stesso ricorda, imparerà a conoscere l’importanza del lavoro collettivo e dei suoi ritmi. L’esperienza dei voli, fatta insieme al padre, gli farà scoprire “il segreto delle cose viste dall’alto”. Alla scuola di architettura di Milano conosce e segue Ernesto Nathan Rogers, con cui avrà l’occasione di partecipare ad attività ed eventi internazionali. Sono anni decisivi per la sua formazione e la costruzione del suo punto di vista in architettura, che si concretizzerà nella fondazione dello studio Gregotti Associati International, avvenuta nel 1974.

Leggi anche Vittorio Gregotti, Lezioni veneziane

Il volume, in italiano e in inglese, raccoglie scritti, progetti e opere, frutto di più di sessant’anni di appassionata ricerca pratica e teorica svolta da Gregotti insieme al suo studio e insieme ai vari raggruppamenti di architetti con cui Gregotti partecipa a diversi concorsi, in particolare tra il 1969 e il 1973. Il testo, che vuole porsi come una nuova forma di guida di architettura, affronta una selezione di casi studio progettuali della Gregotti Associati, ripercorsi e riguardati in sovrapposizione e collimazione al materiale morfologico dei luoghi fotografati con il satellite, e propone una modalità nuova con cui rileggere e ripercorrere il suo lavoro di progettazione e i documenti che lo costituiscono. Ecco un indice dei casi studio presentati nel volume:

Per ulteriori informazioni sul volume:

Architettura dell’antropogeografia. Gregotti Associati International 1969-2014

Architettura dell’antropogeografia. Gregotti Associati International 1969-2014

Alberto Aschieri , 2018, Maggioli Editore

La nuova forma di guida di architettura, qui proposta, affronta una selezione di casi studio progettuali della Gregotti Associati, ripercorsi e riguardati, processualmente e stratigraficamente, in ...



L’autore, Alberto Aschieri (Milano, 1964) si è laureato al Politecnico di Milano, dove svolge attività Didattica e Scientifica alla Scuola di Architettura AUIC. È direttore e promotore di cinque edizioni del LASUE International Workshop di Architettura e Disegno Urbano (2014-2108), e autore di libri e saggi di architettura: “Ragione e forma dello spazio architettonico” e “Architettura Prima” (Maggioli, 2012), “Scrittura paradigmatica dello spazio architettonico (2010), “L’Acustica visibile delle forme nella luce a Firminy” (2011). Ha collaborato agli studi dei Proff. Sergio Crotti (1991- 92), Antonio Monestiroli (1995) e Vittorio Gregotti (Gregotti Associati International, 1999-2003). 

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here