Gio Ponti in mostra al MAXXI, Amare l’architettura

gio ponti maxxi
Ritratto di Gio Ponti. Courtesy Gio Ponti Archives

Dopo l’imponente mostra che l’anno scorso il Musée des Arts Décoratifs di Parigi ha dedicato a Gio Ponti (Tutto Ponti. Gio Ponti Archi-Designer), quest’anno, in occasione dei quarant’anni dalla sua scomparsa, anche il MAXXI di Roma gli dedica una grande retrospettiva che ne studia e illustra la poliedrica attività, a partire dal racconto della sua architettura. Gio Ponti. Amare l’architettura – realizzata in collaborazione con CSAC di Parma e Gio Ponti Archives, e a cura di Maristella Casciato (Senior Curator of Architectural Collections al Getty Research Institute di Los Angeles) e Fulvio Irace (critico e storico dell’architettura) con Margherita Guccione (Direttrice MAXXI Architettura), Salvatore Licitra (Responsabile Gio Ponti Archives) e Francesca Zanella (Presidentessa CSAC) – inaugurerà alla Galleria 5 del MAXXI il prossimo 27 novembre e resterà aperta fino al 13 aprile 2020.

Leggi anche Tre documentari di architettura Rai: Wright, Mies e Ponti (disponibili online!)

La mostra – articolata nelle sezioni Verso la casa esatta, Classicismi, Abitare la Natura, Architettura della superficie, L’architettura è un cristallo, Facciate leggere, Apparizioni di grattacieli e Lo Spettacolo delle Città – espone materiali d’archivio, modelli, fotografie, libri, riviste, e oggetti che permettono di scoprire nella sua complessa interezza uno dei massimi protagonisti della produzione italiana di architettura, il cui lavoro ha lasciato tracce importanti a diverse scale e non solo in Italia, ma in diversi continenti.

Dal disegno di oggetti d’uso quotidiano all’invenzione di soluzioni spaziali abitative che si adattassero ai rinnovati stili di vita, alla realizzazione di progetti complessi calati nel contesto urbano (come il grattacielo Pirelli a Milano o la Concattedrale di Taranto), la progettualità di Ponti si caratterizza proprio per il passaggio disinvolto di scala in scala. La retrospettiva del MAXXI proverà quindi a comunicare tutto quello che Gio Ponti – architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico e artista integrale, oggetto negli anni di una letteratura storico-critica e di una produzione espositiva difficili da eguagliare – è riuscito a fare nel corso della sua incredibile carriera.

gio ponti maxxi
Torre Pirelli, 1956-60. Courtesy Gio Ponti Archives
gio ponti maxxi
Concattedrale di Taranto, 1964-70. Courtesy Gio Ponti Archives

Lectio magistralis Gio Ponti: Elogio della Leggerezza

Venerdì 29 novembre 2019 (dalle 18:00 alle 19:30, sala Carlo Scarpa) si terrà la lectio magistralis dal titolo Gio Ponti: Elogio della Leggerezza. Partendo da alcuni progetti degli anni Cinquanta, come villa Planchart o il grattacielo Pirelli, Fulvio Irace illustrerà gli esiti della “teoria della leggerezza” (che Ponti esporrà poi in Amate l’architettura) nei due decenni successivi. Ispirate alla “necessità” di essere leggere, le architetture di Ponti, alla piccola e alla grande scala, renderanno palese la sua propensione per le forme assottigliate, per la pianta chiusa e per le superfici indipendenti.

L’ingresso costqa 5 euro (10 posti nominali sono riservati e gratuiti per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento).

Leggi anche “Stile” di Gio Ponti, un diario di viaggio

Ti potrebbe interessare:

Storia dell\'architettura Luciano Patetta, 2008, Maggioli Editore

Questa antologia va intesa come un primo approccio alla conoscenza del pensiero critico di autori prestigiosi (come Argan, Burckhardt, Cassirer, Panofsky, Riegl, Wittkower, Wòlfflin, ecc.) e delle principali tendenze storiografiche.



articolo di a.g.

Scheda evento

evento|event Gio Ponti. Amare l’architettura
a cura di|curated by Maristella Casciato e Fulvio Irace con Margherita Guccione, Salvatore Licitra, Francesca Zanella
dove|where

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Via Guido Reni, 4/A
Roma

quando|when 27 novembre 2019 - 13 aprile 2020
orari|hours

Martedì 11:00 - 20:00
Mercoledì 11:00 - 19:00
Giovedì 11:00 - 19:00
Venerdì 11:00 - 20:00
Sabato 11:00 - 20:00
Domenica 11:00 - 19:00
La biglietteria è aperta fino a un’ora prima della chiusura

Chiusure: tutti i lunedì, 1 maggio, 25 dicembre

ingresso|admission intero 12 euro, riduzioni disponibili (gli studenti universitari di Arte e Architettura entrano gratis dal martedì al venerdì)
sito ufficiale|website maxxi

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here