Feng Shui, i cinque elementi e le loro caratteristiche

(di Maria Catia Caimi)

Nel Feng Shui ci sono cinque elementi, diversi dai quattro utilizzati in astrologia. Gli elementi sono associati ai colori, alle stagioni, alla direzione e ai pianeti. Questi elementi sono: LEGNO, FUOCO, TERRA, METALLO e ACQUA. Si evince la mancanza della’Aria, che trasporta il Feng Shui.

Leggi anche Il risveglio del Feng Shui, principi generali per l’organizzazione degli spazi

Ogni persona ha un elemento, che è determinato principalmente dalla data di nascita, il giorno e l’anno, corrispondente all’area del Bagua. Questo determinerà la nostra armonia e quella dell’ambiente in cui viviamo. Appare chiaro che se gli spazi si armonizzano fra loro possono essere di aiuto anche all’insieme di capacità e qualità necessarie per il nostro lavoro.

LEGNO

Il movimento dell’energia Legno va verso l’alto e verso l’esterno, si possono trovare dei simboli nelle sedie con lo schienale alto (ma non a dondolo), in pannelli e mobili in legno, che dovranno essere in perfette condizioni. Altri simboli relativi a questa energia sono piante alte, e qualsiasi dipinto che simboleggi il movimento verso l’alto.

La natura del Legno è associata all’est, a nuovi inizi, all’energia sorgente di un nuovo giorno, alla primavera con la sua vita che si rinnova, al sorgere del sole. Il colore che la contraddistingue è il verde. Le virtù comprendono la pazienza, la benevolenza, la resistenza, la crescita e l’eleganza, progettare, fare marketing, vendere, lavorare per lo sviluppo di nuove idee e percorrere nuovi obiettivi.

Uno squilibrio dell’energia del legno in eccesso può far si che vengano intrapresi troppi progetti, oppure che non si riesca a portarli a termine, rendere le persone arrabbiate, irose, impazienti ed ostacolare il loro rilassamento. Nel bagua le aree degli Anziani (3) e delle Benedizioni (4) sono simboleggiate dal legno, e dato che il legno è nutrito dall’acqua sostenerlo con simboli dell’energia dell’acqua sarebbe un ulteriore miglioramento.

FUOCO

Il movimento del fuoco è attivo e pulsante con angoli appuntiti e forme triangolari, come le fiamme. E’ contraddistinto dal colore rosso. L’energia del fuoco è brillante, come il sole di mezzogiorno richiama la piena estate. E’ rappresentata dall’arte, da cose vive come animali, raffigurati anche nei dipinti, e da mobili di forma angolare. E’ anche correlata alla trasformazione chimica e alla cucina che con il suo “fuoco” di cottura diventa il cuore della casa.

Fra le virtù ci sono l’umorismo, la ragione, la passione, la gentilezza e la generosità. Lo sport, ricreazione, mass media e relazioni pubbliche sono attività associate all’energia del fuoco. Si tratta di professioni aleatorie che richiedono molta energia e che si svolgono sotto gli occhi del pubblico. Un eccesso di energia può indurre a bruciarsi e all’esaurimento. Associata alla direzione sud e, nel bagua, all’area dell’ Illuminazione (9). Il fuoco è nutrito dall’energia del legno: è possibile stimolare l’area di qualsiasi stanza introducendo oggetti di colore rosso e simboli del legno.

600px-FiveElementsCycleBalanceImbalance_02_plain.svg

TERRA

La natura del movimento della terra è di unione verso il basso. Simboleggia l’energia di assestamento del tardo pomeriggio. I suoi colori sono il giallo, l’ambra e tutti i colori naturali della terra. I punti cardinali sono rappresentati da SUD-OVEST; NORD-EST, quando l’estate lascia il passo all’autunno.

Nella casa gli elementi che rappresentano l’energia sono mobili bassi, tavoli lunghi e comodi divani con ampi cuscini, e tutti i materiali in terracotta e ceramica sono connessi alla terra. Fra le virtù ci sono ricchezza di risorse, onestà, simpatia, saggezza e considerazione.

Come attività l’industria dei servizi (comprende le professioni di coloro che si dedicano all’assistenza: medici, infermieri assistenti sociali), quella alimentare la gestione delle risorse umane e tutti i lavori che hanno a che fare direttamente con le risorse della terra. Queste attività si basano sulla capacità di usare le risorse con efficacia, rimanendo al contempo equilibrati e padroni di sé. Quando manca di equilibrio, produce scetticismo, irritabilità e può causare uno stile di vita disordinato. E’ connessa a 3 case del bagua Saggezza (8), Relazioni (2) e Salute (5).

La terra è nutrita dal fuoco, per cui anche dei simboli rossi rafforzerebbero le relazioni.

METALLO

Esprime un momento alla fine dell’autunno quando si godono i frutti del raccolto, è allineata al punto cardinale OVEST all’ardore dorato del tramonto. I colori sono rappresentati dal bianco, oro e argento, oltre che dall’acciaio e dalle caratteristiche metalliche.

La forma è il cerchio, edifici che rappresentano curve ed archi. Le virtù comprendono la rettitudine, la felicità, la sicurezza e la completezza mentre uno squilibrio alla malinconia e alla tristezza. Il metallo rappresenta anche l’energia del denaro, le entrate e la nostra capacità di ottenere dai nostri sforzi risultati e riconoscimenti.

Le attività godono di capacità manageriali, processi produttivi compresa la contabilità e la maggior parte delle professioni legate all’industria dello spettacolo (ad eccezione degli spettacoli correlati allo sport). Designer, produttori, restauratori, terapisti e pensatori analitici. E’ associata a due case del bagua: Amici (6) e Creatività (7). Il metallo nel ciclo creativo è nutrito dalla terra, per cui la Creatività, beneficerebbe sia dei simboli della terra che del metallo.

ACQUA

L’energia è fluttuante e ferma. Rappresenta la quiete l’oscurità della mezzanotte, il silenzio dell’inverno da cui riceviamo delle illuminazioni. I colori associati sono il blu e nero, le forme irregolari asimmetriche, fluide e persino prive di forma. L’energia positiva dell’acqua dà come risultato innovazione e idee all’avanguardia.

Fra le virtù ci sono fiducia, coraggio e volontà. Nelle attività troviamo artisti, poeti scrittori, filosofi, alcuni terapeuti e guaritori. Si tratta di professioni che richiedono la capacità di raccogliere risorse dal profondo per lavorare in modo intuitivo e creativo pur rimanendo calmi e tranquilli. Uno squilibrio può portare a sognare ad occhi aperti, a mancare di speranza e autostima o alla depressione. Nel bagua è associata all’Area del Viaggio (1) e al Nord. Nel ciclo creativo l’acqua è generata dalla fusione del metallo. Un ulteriore nutrimento si ottiene introducendo l’energia del metallo mediante l’aggiunta di bianco, di forme rotonde e di oggetti metallici.

Per vivere più in armonia con le leggi naturali è dunque bene conoscere gli schemi di questi mutamenti e dalle energie che ci circondano.

 

Per ulteriori informazioni
www.mariacatiacaimi-decor.com

 

Nell’immagine, Katsushika Hokusai, “Enoshima e Monte Fuji” (circa 1800).

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here