Controllare gli accessi di un bed and breakfast da remoto? La soluzione dormakaba

controllo accessi bed and breakfast

Il B&B Bonalberti, situato a Verona, è stato aperto in seguito a un progetto di ristrutturazione di un appartamento a cura dello studio di architettura Giurato Fabri (Verona), con un’esperienza trentennale nella progettazione architettonica attenta alle esigenze del committente. Il progetto ha previsto l’adeguamento dell’appartamento in una struttura ricettiva con la creazione di due miniappartamenti tra loro indipendenti.

L’esigenza del cliente e proprietario del bed and breakfast era quella di poter monitorare, modificare e assegnare le autorizzazioni di accesso per gli ospiti in modo semplice e sicuro anche a distanza, senza la necessità di essere fisicamente presente nella struttura. Inoltre, il cliente richiedeva una soluzione di controllo degli accessi il più possibile smart, che non prevedesse l’uso di tessere o chiavi per entrare nelle stanze.

Leggi anche Partizioni vetrate e ingressi automatici dormakaba nel Museo Egizio di Torino

Il controllo degli accessi con dormakaba

La scelta dei progettisti è ricaduta su dormakaba exivo. Exivo è, infatti, un sistema di controllo accessi semplice da installare e da utilizzare che si adatta perfettamente alla gestione, anche a distanza, di una piccola struttura ricettiva. La piattaforma exivo è infatti accessibile e gestibile via browser in qualsiasi momento, da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo (smartphone, pc, tablet).

controllo accessi bed and breakfast

Attraverso exivo è possibile inviare facilmente le credenziali di accesso all’ospite della struttura, un semplice codice PIN utilizzabile per aprire la porta di ingresso esterna, quella blindata del B&B, e quella dei singoli miniappartamenti prenotati. Le porte sono state quindi dotate di un’antenna (dormakaba 90 02) con tastiera per l’inserimento del PIN. In alternativa, l’ospite può aprire le porte anche con il suo smartphone cliccando l’icona che compare sullo schermo del proprio telefono e che è contenuta in un messaggio sicuro in formato HTTPS.

Per tutto questo è sufficiente utilizzare la funzionalità visitatore dell’applicazione exivo, con cui il proprietario della struttura può inviare il codice di accesso all’ospite specificando le porte autorizzate all’accesso e le finestre temporali di validità del codice, stabilite in funzione del soggiorno prenotato.

Per ulteriori informazioni
dormakaba.com

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here