Da edificio rurale a residenza plurifamiliare: consolidamento strutturale con Wienerberger

Il recupero di Casa Ostiana a Colleferro (RM), oggi residenza plurifamiliare ricavata da un vecchio edificio rurale esistente.

consolidamento strutturale wienerberger

Sulle colline romane di Colleferro, a 50 chilometri da Roma, Wienerberger e BigMat Edil Palmieri di Segni hanno fatto risorgere un vecchio edificio rurale abbandonato trasformandolo in una residenza da 8 mini appartamenti pensata per giovani e pendolari.

In questo progetto di ristrutturazione e riconversione il progettista, l’architetto Roberto Felici di Studio Ipotesi “U”, ha disegnato soluzioni abitative agili e pratiche senza perdere però di vista caratteristiche costruttive importanti come il comfort, l’isolamento termico e acustico e l’ottimizzazione degli spazi. La realizzazione del complesso residenziale Casa Ostiana è, infatti, un eccellente caso di recupero dell’esistente che ha convertito una struttura di 30 anni fa in un moderno complesso multi residenziale adatto alle nuove richieste abitative.

consolidamento strutturale wienerberger

consolidamento strutturale wienerberger

L’intervento di consolidamento strutturale e le sfide costruttive

L’edificio versava in uno stato di abbandono, in seguito a lavori di ristrutturazioni mai completati, come spiega Massimo Palmieri, titolare di BigMat Edil Palmieri che ha curato i lavori: «Essendo concepito inizialmente come abitazione mono-familiare, presentava una suddivisione inadatta degli spazi, su tre livelli collegati da scala interna, con pessimo livello di isolamento termico e acustico, conseguenza naturale dell’utilizzo di sistemi costruttivi datati».

La realizzazione di Casa Ostiana ha posto numerose sfide costruttive: innanzitutto il consolidamento strutturale effettuato con materiali di ultima generazione Wienerberger e a seguire la risoluzione del problema dell’umidità di risalita dal terreno che affliggeva il piano interrato e che è stata risolta con l’utilizzo su tutta la superficie di un cassero in pvc a perdere per vespai aerati.

L’ampliamento della struttura esistente ha previsto la chiusura del patio di ingresso e soprattutto l’edificazione di una struttura aggiuntiva con copertura in legno lamellare curvo, che ospita gli ingressi dei mini appartamenti del primo e secondo piano. «La sfida più stimolante ha riguardato lo studio delle soluzioni di isolamento termico e acustico, molto sentita dalla committenza per assicurare un elevato comfort abitativo ai futuri coinquilini – prosegue Palmieri –. Per questo intervento abbiamo deciso di affidarci a un partner affidabile e di totale esperienza come Wienerberger, che ha fornito le soluzioni più adatte per le tamponature e per i divisori interni».

La scelta delle soluzioni Wienerberger

Trattandosi di un edificio di oltre 30 anni, mai abitato, si è dovuto risolvere alcune problematiche relative all’isolamento termico dell’edificio, oltre che al consolidamento della murature, e per farlo sono state utilizzate le soluzioni Wienerberger; nello specifico i blocchi rettificati da tamponamento e portanti per edifici a basso consumo.

«La scelta del blocco Porotherm BIO PLAN 30 T – 0,12 per le tamponature esterne è stata dettata dalla necessità di eseguire un lavoro quanto più veloce in fase di posa ma sempre affidabile nelle prestazioni di isolamento termico post-operam – conferma Palmieri – In particolare cercavamo un blocco idoneo per essere rivestito con un pannello a cappotto e che avesse un ottimo rapporto-qualità prezzo: il blocco Porotherm BIO PLAN 30 T – 0,12 con argille miscelate a farina di legno è stata la scelta ottimale».

consolidamento strutturale wienerberger

La muratura da tamponamento Porotherm BIO PLAN 30 T – 0,12 è il blocco rettificato Wienerberger che, grazie alle elevate prestazioni in termini di isolamento termico, acustico, traspirabilità e resistenza meccanica al fuoco oltre a una conducibilità λ di appena 0,12 W/mK. Caratteristiche che determinano un elevato comfort abitativo assicurato inoltre dalla combinazione della tecnologia della rettifica con quella dei setti sottili: grazie alla rettifica è infatti possibile realizzare giunti di malta di appena 1 mm, andando a eliminare completamente il ponte termico della malta e incrementando le performance energetiche, mentre i setti sottili permettono di aumentare le file dei fori e la percentuale di foratura, migliorando così le prestazioni energetiche rispetto a un normale laterizio. La tecnica della rettifica inoltre permette di ridurre i tempi di posa fino al 50% grazie al perfetto incastro dei blocchi con vantaggi anche in termini economici.

Il ricorso all’isolamento a cappotto, abbinato a un isolamento termico del tetto, ha infine permesso di raggiungere la classe energetica A per l’intero edificio Casa Ostiana.

Ognuna delle 8 unità abitative realizzate è composta da una camera da letto, un bagno e un soggiorno con angolo cottura, terrazza porticata, termocamino, sistema di allarme, illuminazione notturna a LED, finestre a taglio termico, posti auto, cantina e zona barbecue. I nuovi appartamenti sono stati progettati in modo funzionale, con materiali di prima qualità. Per i divisori fra le unità abitative è stato posato il blocco porizzato modulare e portante sismico Porotherm MODULARE 30 (45 zs) di Wienerberger, la cui elevata porosità e massa frontale garantisce un isolamento acustico ottimale indispensabile in questo intervento di ristrutturazione «avendo un elevato valore di abbattimento acustico pari a 50 dB infatti assicura privacy e tranquillità agli inquilini della residenza» aggiunge Massimo Palmieri.

BigMat Edil Palmeri e Wienerberger

Una ristrutturazione curata nei dettagli costruttivi e realizzata a regola d’arte, grazie anche alla collaborazione decennale tra Wienerberger e il punto vendita BigMat Edil Palmeri. «Ci lega la continua attenzione nella fornitura di prodotti di qualità che permettono al cliente l’ottenimento di elevate performance e un eccellente rapporto qualità-prezzo – sottolinea il titolare – Da segnalare la competenza e la disponibilità dell’agente di zona, Cristiano Rosilici, e di tutto il gruppo Wienerberger, partner affidabile con una gamma completa di soluzioni in laterizio per ogni tipo di intervento a elevato contenuto tecnico o in cui si riscontrano particolari esigenze. Su queste basi di fiducia reciproca si fonda un percorso comune di crescita e collaborazione che si rafforza anno dopo anno e con il quale ci impegniamo quotidianamente a far conoscere sul territorio la qualità delle soluzioni Wienerberger».

Scheda tecnica

Tipologia: Ristrutturazione e riconversione di un edificio rurale in residenza
Località: Colleferro (RM)
Durata dell’intervento: 18 mesi

Progettisti: architetto Roberto felici e ingegner Aldo tedeschi

Involucro: Muratura da tamponamento con Porotherm BIO PLAN 30 T – 0,12 Wienerberger
Divisori interni: Porotherm MODULARE 30 (45 zs)
Materiali Wienerberger forniti da: BigMat Edil Palmieri di Segni (RM)

Per ulteriori informazioni
www.wienerberger.it

CONDIVIDI

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here