14 tappe verso l’Ottavo Congresso Nazionale del CNAPPC, i programmi

L'Ottavo Congresso Nazionale del CNAPPC si terrà dal 5 al 7 luglio 2018 a Roma. Ecco i dettagli e le 14 le tappe di avvicinamento.

congresso nazionale cnappc 2018 roma parco della musica

L’ottavo Congresso Nazionale del CNAPPC si terrà a Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica, dal 5 al 7 luglio 2018. Il percorso che condurrà a questo appuntamento sarà caratterizzato da una serie di incontri e di dibattiti sul territorio – organizzati insieme agli Ordini territoriali, le Federazioni e le Consulte regionali – nei quali saranno coinvolti i cittadini, le associazioni, i rappresentanti delle Istituzioni e delle Autonomie locali, della politica, della cultura, dell’economia, della ricerca e tutta la comunità degli architetti. 14 tappe in tutto, che avranno inizio da Bari il prossimo 2 febbraio – i programmi delle giornate (aggiornati!) a fondo articolo –

Come ci aveva anticipato Alessandra Ferrari (CNAPPC, Dipartimento Promozione della cultura architettonica e della figura dell’Architetto) in occasione della Festa dell’Architetto 2017, il tema conduttore sarà quello delle città del futuro: “Durante il Congresso si affronteranno tematiche di interesse collettivo e si completerà la definizione dei princìpi per la formulazione di una proposta di Legge per l’Architettura“.

Leggi anche Intervista ad Alessandra Ferrari, CNAPPC 

A dieci anni dall’ultimo Congresso, tenutosi a Palermo, il Consiglio Nazionale degli Architetti con questo importante appuntamento vuole offrire infatti un contributo al dibattito sul futuro dell’abitare, delle città e dei territori, proponendo un nuovo paradigma della qualità della vita urbana. La città, secondo il CNAPPC, deve diventare sempre di più un luogo attrattivo da tutti i punti di vista, un luogo sempre migliore in cui vivere, lavorare, incontrarsi, formarsi, conoscere e divertirsi.

E questo obiettivo non deve essere visto come un’utopia, ma come la risposta – non più rinviabile, come testimoniano i significativi processi di cambiamento di molte città europee e del mondo – alla nuova fase di trasformazioni che stiamo vivendo e che stanno modificando l’economia, la società, il quadro demografico e ambientale. In sintesi, la risposta alla trasformazione del nostro modo di abitare.

Ti può interessare anche 999 domande sull’abitare contemporaneo alla Triennale di Milano

Tutto ciò nella consapevolezza della peculiarità e della eterogeneità delle città e dei territori italiani, e quindi dei loro bisogni, ma soprattutto di come, in questo contesto, l’architettura rappresenti un bene comune dal punto di vista culturale, sociale ed economico.

Ecco i programmi di tutte le tappe di avvicinamento:

Tappa di Nuoro, 13 aprile 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Nuoro

Tappa di Palermo, 6 aprile 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Palermo

Tappa di Bologna, 23 marzo 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Bologna

Tappa di Chieti, 15 marzo 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Chieti

Tappa di Firenze, 9 marzo 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Firenze

Tappa di Roma, 22 febbraio 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Roma

Tappa di Venezia, 16 febbraio 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Venezia

Tappa di Torino, 9 febbraio 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Torino

Tappa di Bari, 2 febbraio 2018

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Bari

Nell’immagine in alto, Auditorium Parco della Musica di Roma, fotografia di Giorgio Minga [CC BY 3.0], via Wikimedia Commons.

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here