14 tappe verso l’Ottavo Congresso Nazionale del CNAPPC

L'Ottavo Congresso Nazionale del CNAPPC si terrà dal 5 al 7 luglio 2018 a Roma. Ecco i dettagli e le 14 le tappe di avvicinamento.

congresso nazionale cnappc 2018 roma parco della musica

L’ottavo Congresso Nazionale del CNAPPC si terrà a Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica, dal 5 al 7 luglio 2018. Il percorso che condurrà a questo appuntamento sarà caratterizzato da una serie di incontri e di dibattiti sul territorio – organizzati insieme agli Ordini territoriali, le Federazioni e le Consulte regionali – nei quali saranno coinvolti i cittadini, le associazioni, i rappresentanti delle Istituzioni e delle Autonomie locali, della politica, della cultura, dell’economia, della ricerca e tutta la comunità degli architetti. 14 tappe in tutto, che avranno inizio da Bari il prossimo 2 febbraio. Si prosegue con Genova (8 febbraio), Torino (9 febbraio) e Venezia (16 febbraio). – i programmi delle giornate a fondo articolo –

Come ci aveva anticipato Alessandra Ferrari (CNAPPC, Dipartimento Promozione della cultura architettonica e della figura dell’Architetto) in occasione della Festa dell’Architetto 2017, il tema conduttore sarà quello delle città del futuro: “Durante il Congresso si affronteranno tematiche di interesse collettivo e si completerà la definizione dei princìpi per la formulazione di una proposta di Legge per l’Architettura“.

Leggi anche Intervista ad Alessandra Ferrari, CNAPPC 

A dieci anni dall’ultimo Congresso, tenutosi a Palermo, il Consiglio Nazionale degli Architetti con questo importante appuntamento vuole offrire infatti un contributo al dibattito sul futuro dell’abitare, delle città e dei territori, proponendo un nuovo paradigma della qualità della vita urbana. La città, secondo il CNAPPC, deve diventare sempre di più un luogo attrattivo da tutti i punti di vista, un luogo sempre migliore in cui vivere, lavorare, incontrarsi, formarsi, conoscere e divertirsi.

E questo obiettivo non deve essere visto come un’utopia, ma come la risposta – non più rinviabile, come testimoniano i significativi processi di cambiamento di molte città europee e del mondo – alla nuova fase di trasformazioni che stiamo vivendo e che stanno modificando l’economia, la società, il quadro demografico e ambientale. In sintesi, la risposta alla trasformazione del nostro modo di abitare.

Ti può interessare anche 999 domande sull’abitare contemporaneo alla Triennale di Milano

Tutto ciò nella consapevolezza della peculiarità e della eterogeneità delle città e dei territori italiani, e quindi dei loro bisogni, ma soprattutto di come, in questo contesto, l’architettura rappresenti un bene comune dal punto di vista culturale, sociale ed economico.

Tappa di Venezia, 16 febbraio 2018

Venezia ospita la quarta tappa dei 14 incontri organizzati dal CNAPPC. L’obiettivo della tappa di Venezia e del convegno “Le città del futuro”, organizzato in collaborazione con gli Ordini territoriali di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, è quello di coinvolgere rappresentanti delle istituzioni, imprenditori, forze politiche, professionisti e cittadini per analizzare le trasformazioni che riguardano le città italiane e per sollecitare la politica ad inserire tra le sue priorità le strategie per le città.

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Venezia

Dalle ore 12:00 è prevista la tavola rotonda che coinvolgerà i rappresentanti delle forze politiche attraverso un confronto tra i candidati alle prossime elezioni 2018: interverranno, moderati da Ezio Micelli, Andrea Ferrazzi (PD), Mariagrazia Santoro (PD), Marco Dall’Acqua e Stefano Patuanelli (M5S), Andrea Causin (FI) e un rappresentante della Lega.

Tappa di Torino, 9 febbraio 2018

Si terrà venerdì 9 febbraio presso le OGR di Torino l’incontro “Le città del futuro”, tappa di riferimento per il Piemonte e la Valle d’Aosta del percorso di avvicinamento al Congresso Nazionale degli Architetti in programma a luglio a Roma. Un importante momento di confronto sul tema della rigenerazione urbana attraverso il coinvolgimento di esperti, di rappresentanti del governo del territorio, a livello locale e nazionale, della politica e della professione.

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Torino

A partire dalla presentazione dell’esperienza di 4 città europee (Amburgo, Londra, Lubiana e Parigi) e da una riflessione su come stanno cambiando le città europee, nel corso dell’incontro saranno esposti i dati di una ricerca che è stata commissionata dal CNAPPC al Cresme che si concentrerà sulla situazione dei contesti urbani in Piemonte e Valle d’Aosta.

Tappa di Bari, 2 febbraio 2018

Il 2 febbraio, dalle 8:30 alle 13:30, presso il Centro Congressi di Villa Romanazzi Carducci (via Capruzzi, 326) si tiene il primo dei 14 incontri sul territorio. “Le città del futuro” è il titolo dell’incontro di Bari, organizzato in collaborazione con la Federazione Regionale degli Ordini degli Architetti PPC della Puglia. E’ possibile iscriversi all’evento tramite la piattaforma iMateria. Ai partecipanti saranno riconosciuti 5 CFP.

>> Scarica qui il programma dell’incontro di Bari

All’incontro parteciperanno, tra gli altri, Michele Emilano e Marcello Pittella, presidenti della Regione Puglia e della Regione Basilicata; Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente nazionale Anci; Gjon Radovani, già viceministro allo Sviluppo economico urbano della Repubblica di Albania e attualmente consigliere internazionale per i programmi di cooperazione in Albania; Carla Tedesco, assessore all’urbanistica e politiche del territorio del Comune di Bari.

Nell’immagine in alto, Auditorium Parco della Musica di Roma, fotografia di Giorgio Minga [CC BY 3.0], via Wikimedia Commons.

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here