Bari Costasud, il concorso per riqualificare il waterfront e la periferia a sud-est della città

concorso waterfront sud-est bari

Il Comune di Bari ha bandito – attraverso la piattaforma Concorrimi dell’Ordine degli Architetti di Milano – un concorso internazionale di idee per la riqualificazione dell’area costiera e periferica situata nella zona a sud-est di Bari, quella compresa tra via Giacomo Matteotti e via Cala San Giorgio. Il concorso, aperto agli Architetti e agli Ingegneri iscritti ai rispettivi Ordini professionali, è articolato in un unico grado in forma anonima.

Tra i principali obiettivi del concorso c’è la definizione di un grande parco urbano (di almeno 60 ettari), la ricomposizione dei tessuti esistenti, e la progettazione di un insieme di nuovi tessuti edilizi, che possano produrre “effetti concreti di rigenerazione ecologica“, sottraendo circa 6 km di costa a isolamento, incuria, illegalità e degrado.

Leggi anche Un nuovo edificio scolastico per Cesenatico: il concorso per la scuola di Viale Torino

Il Comune – che chiede espressamente “una risposta tecnicamente matura, realistica, attenta alle cose, alle dinamiche socio-economiche e culturali e allo spirito della città” e “esteticamente qualificata” ma senza “la pura esibizione di virtuosismi formali” – ritiene questi temi particolarmente rilevanti per ragioni di carattere ambientale, sociale, d’uso e di prospettiva futura.

Concorso Bari Costasud, il calendario

Le principali scadenze della procedura di concorso sono:

31 ottobre 2018 ore 13.00: Termine per la ricezione delle richieste di chiarimento
16 novembre 2018 ore 13.00: Termine per la pubblicazione delle risposte alle richieste di chiarimento pervenute entro
20 dicembre 2018 ore 13.00: Termine ultimo per la ricezione delle proposte ideative
10 gennaio 2019 ore 11.00: Prima seduta pubblica della Commissione giudicatrice, per la lettura o pubblicazione dei codici alfanumerici attribuiti dal sistema telematico alle diverse proposte.

>> Scarica qui il Bando di Concorso e le relative Linee Guida <<

L’area oggetto di concorso è liberamente accessibile quindi non sono previsti sopralluoghi accompagnati. A disposizione dei concorrenti ci sono anche questi video:

Concorso Bari Costasud, i premi

La scelta delle proposte ideative verrà fatta sulla base dei seguenti criteri di valutazione (punteggio massimo 60 punti):
– Qualità delle scelte progettuali e loro coerenza con obiettivi e contenuti delle Linee Guida predisposte dall’Amministrazione. Effetti attesi alle varie scale: da 0 a 12 punti;
Consistenze qualitative e quantitative di massima degli spazi aperti e edificati: da 0 a 10 punti;
– Qualità delle scelte progettuali con riferimento agli assetti infrastrutturali: da 0 a 10 punti;
– Congruenza delle soluzioni proposte con la strumentazione urbanistica, paesaggistica, idrogeomorfologica e loro sostenibilità ambientale: da 0 a 12 punti;
– Qualità e sostenibilità delle soluzioni perequative proposte, ai fini della allocazione volumetrica in coerenza con le previsioni delle Linee Guida e con le indicazioni della pianificazione sovraordinata: da 0 a 10 punti;
– Sostenibilità di funzionigramma e cronoprogramma strategico-attuativo delle trasformazioni previste: da a 6 punti.

Il vincitore del concorso riceverà un premio di 25 mila euro, il secondo di 10 mila euro e il terzo 8 mila euro. Ciascuno dei successivi tre concorrenti riceverà un rimborso spese di 4 mila euro. Tutte le cifre si considerano al lordo di IVA e ogni altro onere di legge.

L’amministrazione affiderà al vincitore, previo reperimento delle risorse economiche necessarie, l’incarico per la redazione del Piano Urbanistico Esecutivo (P.U.E.) per un corrispettivo massimo di 265 mila euro (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).

Per ulteriori informazioni e materiali
baricostasud.concorrimi.it

Rigenerazione sociale, urbana e sostenibile Giuliano Colombini, 2018, Maggioli Editore

Fondamenti per la pianificazione delle trasformazioni del territorio e delle relazioni umane. Giuliano Colombini, Architetto, Lari (PI) 1948, attivo nella progettazione architettonica e urbanistica. Ha tenuto per oltre dodici anni seminari di Igiene Ambientale, Impianti Urbani, Progettazione...



Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here