Concorso Vigili del Fuoco: posti per ingegneri e architetti

Concorso vigli del fuoco
iStock.com/Chinnapong

Lo scorso 12 maggio è stato pubblicato nella Gazzetta “Concorsi ed esami” un bando di concorso pubblico per esami per l’assunzione di architetti e ingegneri nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Sono 87 i posti a disposizione con la qualifica di vice direttore nel ruolo dei direttivi.

Possono partecipare architetti e ingegneri con meno di 35 anni di età e con laurea magistrale, che potranno concorrere per l’assegnazione del 43% dei posti disponibili.

Il 37% delle posizioni aperte, infatti, è riservato al personale dei Vigili del Fuoco, nella percentuale del 25%, al personale Volontario del Corpo Nazionale, per il 10%, e agli ufficiali delle forze armate, per il 2%.

Leggi anche Assunzione di 23 unità in Toscana: il concorso per esami

In ogni caso è necessario che i partecipanti siano in possesso dei requisiti stabiliti dal bando, ovvero, oltre a quelli già citati, la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti politici, l’abilitazione all’esercizio professionale e le qualità morali e di condotta previste dalla legge.

Concorso Vigili del Fuoco, le prove

Il concorso si articolerà in un’eventuale prova preselettiva che verrà espletata nel caso in cui il numero di aspiranti candidati superi di venti volte il numero dei posti a disposizione per il concorso.

Le prove di esame vere e proprie, invece, consisteranno in due prove scritte e una orale.

La prima verterà su un elaborato in materia di scienza e/o tecnica delle costruzioni.

La seconda, a scelta del candidato, su una delle tracce proposte dalla Commissione su una delle materie indicate nel bando.

Potranno presentarsi alla prova orale soltanto i partecipanti che, in ciascuna delle due prove scritte, abbiano conseguito un punteggio di almeno 21/30.

Il colloquio potrà riguardare, oltre che le materie e gli argomenti affrontati nelle prove scritte, su altri temi specificati nel bando del concorso. Anche in questo caso, al fine del superamento della prova, sarà necessario conseguire un punteggio di almeno 21/30.

Scarica qui il Bando del concorso e il Programma d’esame

Concorso Vigili del Fuoco, il calendario

I candidati potranno iscriversi al concorso utilizzando la procedura informatica sul sito internet concorsionline.vigilfuoco.it dal 13 maggio 2020 all’11 giugno 2020.
L’iscrizione avverrà attraverso l’utilizzo dell’identità SPID.

Nella Gazzetta Ufficiale (Serie Speciale Concorsi ed Esami) del 3 luglio 2020 e sul sito del Dipartimento dei Vigili del Fuoco saranno comunicate sede, data e modalità di svolgimento di tutte le prove.

Prontuario ragionato di calcolo strutturale per opere in c.a. e acciaio Carlo Marini - Claudio Mirarchi, 2019, Maggioli Editore

Giunto alla terza edizione, il Prontuario ragionato di calcolo strutturale mantiene lo stile originale della trattazione, sintetica e chiara nell’esporre i concetti teorici e più approfondita e arricchita da nozioni di pratica costruttiva per quanto riguarda i procedimenti di calcolo....



Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here