X
    Categorie Concorsi

Concorso per la riqualificazione del Lungomare Trieste a Venezia

Il Comune di Caorle, in provincia di Venezia, lancia un concorso di idee a procedura aperta e in unica fase per la riqualificazione del Lungomare Trieste nel capoluogo.

La competizione riguarda l’elaborazione di un progetto unitario per il recupero e la valorizzazione urbanistica, ambientale, paesaggistica e architettonica dell’asse viario chiamato “Lungomare Trieste” situato nel Capoluogo di Caorle.

I partecipanti dovranno rafforzare la specificità del luogo, tenendo in considerazione la necessità di poter garantire il transito di auto, pedoni e ciclisti. Sarà necessario analizzare incroci con le strade urbane posizionate perpendicolarmente a nord e confluenti sull’attuale asse viario. Si richiede di prevedere un opportuno sistema di illuminazione e soluzioni che consentano di abbattere le barriere architettoniche. Le soluzioni dovranno prevedere l’organizzazione dei parcheggi che troveranno posto nel piano interrato e far riferimento alle esigenze espresse dalla Giunta Comunale.

Leggi anche Riqualificare Porta Napoli a Taranto: il concorso

Possono concorrere i liberi professionisti, in forma singola o associata, le società di professionisti, le società di ingegneria, i raggruppamenti temporanei tra società di professionisti e/o di ingegneria e i consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria, anche in forma mista.

Concorso Lungomare Trieste, il calendario

I partecipanti dovranno presentare le loro proposte progettuali entro e non oltre le ore 12:30 del 12 febbraio 2021 secondo le modalità specificate nel bando del concorso.

>> Scarica qui il Bando del concorso <<

Clicca qui per la documentazione completa

Concorso Lungomare Trieste, i premi

Il concorso per la riqualificazione del Lungomare Trieste si concluderà con la formulazione di una graduatoria di merito e con l’attribuzione dei seguenti premi:

– 1° classificato: 12.000,00 euro
– 2° classificato: 8.000,00 euro
– 3° classificato: 5.000,00 euro

Le somme sono da intendersi al lordo di IVA e ogni altri onere di legge.

La Commissione, indipendentemente dalla graduatoria, può segnalare altre idee o altri progetti ritenuti meritevoli di specifica menzione.

Il vincitore del concorso potrà ricevere l’affidamento dei successivi livelli di progettazione con procedura negoziata senza pubblicazione di bando.