Human Technopole Area Expo Milano, al via il concorso di progettazione

concorso human technopole milano

Ci si avvia alla definizione di un nuovo tassello dell’Area Expo Milano 2015, ormai denominata MIND: Arexpo S.p.A. ha infatti appena bandito, attraverso la piattaforma Concorrimi dell’Ordine Architetti Milano, il preannunciato concorso internazionale per la progettazione della nuova sede centrale della Fondazione Human Technopole, in via Cristina Belgioioso 171.

Il concorso di progettazione, denominato Human Technopole: il nuovo Headquarters, è articolato in due gradi in forma anonima, aperto a Architetti e Ingegneri, e finalizzato all’acquisizione di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica. Sottolineiamo che il progetto dovrà essere sviluppato con tecnologia BIM. L’importo complessivo per premi e rimborsi è di un milione di euro. L’importo stimato per le opere è di 94 milioni e mezzo di euro, e quello per i servizi di progettazione definitiva ed esecutiva ammonta a 5 milioni di euro. I lavori dovrebbero durare tre anni.

Leggi anche Area Expo Milano 2015, Carlo Ratti progetta il Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione

Il progetto per la sede di Human Technopole Milano prevede la realizzazione di un’infrastruttura altamente innovativa, composta da un nuovo campus e da un nuovo edificio – con centri di ricerca, facilities e uffici direzionali – la cui progettazione dovrà seguire dei precisi criteri, indicati nel bando e nel documento di indirizzo alla progettazione (disponibili più in basso). Dal concorso si attendono inoltre proposte innovative di mobilità interna al campus.

Concorso Human Technopole Milano, calendario e bando

Il concorso per l’HQ Human Technopole è strutturato in due gradi: il primo (scadenza il 26 luglio 2019) è finalizzato a selezionare le sette migliori proposte progettuali da ammettere al secondo grado (scadenza il 17 dicembre 2019). È previsto un sopralluogo (facoltativo) per la presa visione delle aree interessate dall’intervento, che potrà essere svolto tutti i giorni della terza settimana di giugno (dal 17 al 21 giugno) presentandosi al Cargo 11 del sito MIND (via Cristina Belgioioso) alle ore 14.30.

Ecco nel dettaglio il calendario della procedura di concorso:
28 giugno 23 luglio 2019 ore 12: Termine per la ricezione delle richieste di chiarimento per il primo grado;
8 luglio 30 luglio 2019 ore 12: Termine per la pubblicazione delle risposte alle richieste di chiarimento pervenute entro il primo grado;
26 luglio 29 agosto 2019 ore 12: Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali e dei documenti amministrativi relativi al primo grado;
– 1 ottobre 2019 ore 12: Data di pubblicazione e comunicazione delle proposte progettuali ammesse al secondo grado;
– 15 ottobre 2019 ore 12: Termine ultimo per la ricezione della documentazione amministrativa del secondo grado relativa al possesso dei requisiti per la progettazione definitiva ed esecutiva;
– 8 novembre 2019 ore 12: Termine ultimo per la ricezione delle richieste di chiarimento per il secondo grado;
– 25 novembre 2019 ore 12: Termine ultimo per la pubblicazione delle risposte ai quesiti formulati per il secondo grado;
– 17 dicembre 2019 ore 12: Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative al secondo grado.

>> Scarica qui il Bando di Concorso (versione aggiornata al 19 luglio 2019) <<
>>
Scarica qui il Documento di indirizzo alla progettazione <<

Per tutto il materiale necessario per la partecipazione al concorso il sito ufficiale è:
headquartersht.concorrimi.it

Concorso HQ Human Technopole, premi e rimborsi

Come abbiamo detto, l’importo complessivo per premi e rimborsi è di un milione di euro: il vincitore del concorso riceverà un premio di 600 mila euro, il secondo classificato otterrà 120 mila euro di premio, mentre al terzo andranno 80 mila euro. Ciascuno degli altri quattro concorrenti classificati riceverà un rimborso spese di 50 mila euro. Tutti gli importi sono da considerarsi al netto di IVA e ogni altro onere di legge.

La giuria che valuterà le proposte progettuali è composta da: prof. Giovanni Azzone, prof.ssa Irene Bozzoni, prof. Ennio Macchi, ing. Alberto Sanna, arch. Ekaterina Golovatyuk (membri supplenti: prof. Giovanni Lozza, arch. Pierpaolo Danelli).

Sguardi sulla città. IBM Headquarters Autori Vari, 2019, The Plan

Il volume presenta il progetto dello studio romano Z14 per la nuova sede dell’IBM a Roma. Con schizzi, disegni progettuali e un particolareggiato servizio fotografico delle fasi di cantiere e dell’edificio completato.



Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here