PortoCall, il concorso di idee per progettare nella città storica

concorso di idee portocall

ArchiContest ha lanciato il concorso di idee PortoCall, per progettare la Nuova Escola de Artes di Porto, nel distretto più antico della città, Ribeira.

Fondato in epoca romana, il distretto di Ribeira si affaccia sul fiume Duero mantenendo intatto il fascino caotico delle sue piccole strade, caratterizzate da case basse, facciate colorate e antiche botteghe. Arte, storia e tradizioni popolari sono il contesto ideale per la Nuova Escola de Artes oggetto del concorso di idee. L’edificio, collocandosi vicino alla esistente Escola de fotografia dovrà disegnare una piccola cittadella culturale nel cuore antico di Porto, diventando idealmente un polo d’interesse e un elemento di rinnovamento per la città storica.

Per altri concorsi CLICCA QUI

#PortoCall, requisiti e calendario

Non ci sono limiti di partecipazione al concorso di idee. Non ci sono limiti d’età, possono iscriversi laureandi, laureati o liberi professionisti. Si può partecipare in forma singola come in gruppo (fino a 5 componenti, con indicazione del capogruppo). I gruppi possono essere misti e avvalersi di più professionalità, e possono essere composti contemporaneamente da laureati e studenti. Le lingue ufficiali di concorso sono: inglese, italiano e spagnolo.

Le iscrizioni sono aperte fino all’ultimo giorno utile per la consegna degli elaborati, il 4 Agosto 2017. Fino al 31 maggio la quota d’iscrizione è di 15 euro per chi effettua pagamento tramite PayPal (facendo riferimento all’indirizzo archicontest@gmail.com), 20euro per chi sceglie la modalità bonifico bancario (Name: START di Stefano Lento – Account number: IT45Q0200840071000104541860 – BIC CODE: UNCRITMM – Reason: Porto contest). Dal primo giugno al 31 luglio la quota d’iscrizione è di 20 euro con PayPal e 25 con bonifico. Le quote sono da intendersi per singolo partecipante. Una volta effettuata l’iscrizione è necessario inviare copia del pagamento (a  archicontest@gmail.com) per ricevere tutto il materiale di concorso.

Clicca qui per scaricare il BANDO (in English – en Español).

#PortoCall, specifiche funzionali

La Nuova Escola de Artes di Porto, in Rua Campos dos Martires da Patria, Porto, dovrà prevedere questi ambienti (tutte le funzioni possono essere integrate a discrezione dei partecipanti): 

  • Reception: 100 mq
  • Ristorante-bar: 300 mq
  • Sala mostre temporanee: 200 mq
  • 2 Laboratori (pittura + scultura): 300mq ognuno
  • Sala Conferenze: 400 mq
  • Bagni: 7 unità per piano (3 uomini, 3 donne, 1 disabili)
  • Spogliatoio staff: 50 mq
  • Deposito attrezzature: 50 mq
  • Area verde esterna: 200 mq

Altezza massima fuori terra: 10 metri (è possibile progettare spazi ipogei). Sarà importante non ostacolare l’ingresso alla vicina Escola de Fotografia rispetto alla quale le funzioni della Escola de Artes saranno totalmente indipendenti. La superficie totale di intervento è di 5500 mq circa.

#PortoCall, elaborati richiesti

Gli elaborati richiesti (insieme al modello di iscrizione) vanno inviati via email in unica soluzione entro le 23:59 (ora italiana) del 4 Agosto 2017 (alla mail archicontest@gmail.com).

  • TAVOLA DI PROGETTO: Un foglio digitale in formato A0 e redatto in maniera orizzontale (in formato .jpg con risoluzione non superiore a 150 dpi). Ognuno può decidere come redigere il proprio lavoro inserendo nell’elaborato piante, sezioni, ricostruzioni tridimensionali, render ecc. L’elaborato di progetto deve contenere in alto a destra un codice alfanumerico identificativo (massimo 6 unità) che ogni partecipante sceglierà liberamente.
  • RELAZIONE DI PROGETTO: Una cartella A4 (formato word), massimo 4000 battute compresi gli spazi, dove non vanno inserite immagini o grafici di progetto. Al proprio interno vanno descritti motivi formali e funzionali della proposta. In intestazione va inserito il codice alfanumerico identificativo.

#PortoCall, i premi

La giuria, che renderà noti i risultati entro il 28 agosto 2017, è composta dai seguenti studi professionali: AM3 Architetti Associati, Bianchivenetoarchitetti, Didonè Comacchio Architetti, Ècru Studio, Inout Architettura, Laprimastanza,  Modostudio, Pardini Hall Architecture, Mide Studio,  Rrs Studio. Seguirà questi criteri di valutazione:

  • Integrazione al contesto: 1-10 punti
  • Scelte formali e funzionali : 1-10 punti
  • Comunicazione idea di progetto: 1-10 punti

Al primo classificato verrà corrisposto un premio di 500 euro (IVA esclusa) per singolo partecipante. Ai primi tre classificati verrà garantito un abbonamento annuale alla rivista DOMUS in formato digitale. Ai vincitori e ai menzionati è garantita la partecipazione a vita nell’ambito di tutti i futuri concorsi di ArchiContest.

Scheda concorso

concorso|competition #Portocall
tipologia di concorso|type Concorso di idee
consegna elaborati|submission deadline 4 Agosto 2017, entro le 23:59 ora italiana
sito ufficiale|website archicontest.net/

1 commento

  1. E’ veramente penoso che al primo classificato venga corrisposto un premio di €. 500 ! E affidare l’incarico di progettazione, no ? Spero che non partecipi nessuno, siamo caduti veramente in basso !!

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here