Due concorsi di progettazione per due nuove scuole a Milano

due concorsi di progettazione per due nuove scuole a milano

L’architettura scolastica torna ad essere al centro di due nuovi concorsi di progettazione: il Comune di Milano ha infatti bandito, sulla piattaforma Concorrimi dell’Ordine Architetti Milano, due nuovi concorsi internazionali di progettazione a procedura aperta (anonima e in due gradi) per la realizzazione di due nuove scuole – il complesso scolastico di via Scialoia (in zona Affori/Dergano) e la scuola secondaria di I grado Pizzigoni (in zona Villapizzone).

I due concorsi di architettura sono accomunati dagli stessi obiettivi di fondo: qualità funzionale degli spazi, elevate prestazioni tecnologiche dell’edificio e riqualificazione del contesto. Questi obiettivi andranno raggiunti attraverso l’offerta di spazi innovativi per la didattica, l’utilizzo flessibile e autonomo delle funzioni insediate nei nuovi edifici scolastici, la valorizzazione dei quartieri attraverso la realizzazione di centri di attività extra-scolastiche, l’efficientamento energetico finalizzato alla realizzazione di edifici NZEB (Nearly Zero Energy Building), il controllo del del benessere termico in ogni stagione, la progettazione in BIM (come strategia orientata alla futura gestione e manutenzione programmata degli edifici e non solo necessità del graduale recepimento della normativa).

Leggi anche Human Technopole Area Expo Milano, al via il concorso di progettazione

Due nuove scuole a Milano, il calendario dei concorsi

Le principali scadenze delle due procedure di concorso per la realizzazione della Scuola Scialoia e della Scuola Pizzigoni sono le seguenti:
22 luglio 2019, ore 13:00: Termine per la ricezione delle richieste di chiarimento per il primo grado;
 8 agosto 2019, ore 17:00: Termine per la pubblicazione delle risposte alle richieste di chiarimento pervenute entro il 22.07.2019 per il primo grado;
 4 settembre 2019, ore 13:00: Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative al primo grado;
20 settembre 2019, ore 13:00: Termine ultimo per la comunicazione delle proposte progettuali ammesse al secondo grado del concorso;
14 ottobre 2019, ore 13:00: Termine ultimo per la ricezione delle richieste di chiarimento per il secondo grado;
24 ottobre 2019, ore 17:00: Termine ultimo per la pubblicazione delle risposte ai quesiti formulati per il secondo grado;
14 novembre 2019, ore 13:00: Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative al secondo grado

Concorso Scuola Scialoia, i dettagli

L’area oggetto di intervento include le aree di pertinenza dell’Istituto comprensivo statale di Via Scialoia – di cui si prevede la realizzazione di nuovi corpi di fabbrica che ospiteranno asilo nido, scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di 1° grado) – di circa 24 mila mq, e alcune aree adiacenti (circa 6 mila mq) di proprietà comunale, ora adibite a verde e viabilità.

Il costo massimo dell’intervento da realizzare è di 49.000.000 di euro (IVA inclusa). L’importo massimo indicato per le opere è fissato in 36.600.000 euro (IVA esclusa). Il primo grado (termine ultimo: 4 settembre 2019) è finalizzato a selezionare le dieci migliori proposte progettuali da ammettere al secondo grado (termine ultimo: 14 novembre 2019).

Il vincitore del concorso riceverà un importo di 70 mila euro, al concorrente risultato secondo classificato verrà corrisposto un importo di 16 mila euro e al terzo classificato andranno 12 mila euro. A ciascuno dei successivi sette concorrenti andranno invece 6 mila euro.

>> Qui trovi il Bando di concorso e qui ulteriori informazioni << 

Concorso Scuola Pizzigoni, i dettagli

Obiettivo del bando di concorso è la progettazione della nuova scuola secondaria di primo grado Pizzigoni – ripensando l’area di via Pizzigoni 9 e prevedendo la completa demolizione e il rifacimento dell’edificio della scuola media – come parte di un polo scolastico unitario che comprenda i tre livelli di istruzione e che, con i nuovi servizi previsti, assuma il ruolo di centralità urbana a vocazione culturale.

La previsione di spesa massima per la realizzazione della nuova Scuola Secondaria di I grado e della sua area di pertinenza è quantificata in 16.000.000 di euro, e la previsione di spesa massima per il ridisegno dell’area destinata a sedime stradale è quantificata in 856.806,96 euro. L’importo dei lavori è definito in 12.658.163,10 euro (11.875.810 euro realizzazione scuola e area di pertinenza + 782.352,94 euro ridisegno area destinata a sedime stradale).

Il vincitore del concorso riceverà un importo di 40 mila euro, il secondo di 8 mila euro, il terzo di 6 mila euro. A ciascuno dei successivi sette concorrenti sarà corrisposto a titolo di riconoscimento di partecipazione un importo di 3 mila euro.

>> Qui trovi il Bando di concorso e qui ulteriori informazioni <<

Ti potrebbe essere utile:

[libprof code=”9″ mode=”inline”]

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here