Il Colosseo cerca un direttore: il bando internazionale

colosseo bando mibact

È online il bando internazionale del MiBACT per la selezione pubblica del direttore del Parco Archeologico del Colosseo, che comprende, come da decreto dello scorso 10 gennaio, il Colosseo, il Foro Romano, il Palatino, la Domus Aurea e la Meta Sudans.

Il direttore dovrà gestire il Parco Archeologico nel suo complesso, attuare lo “sviluppo del suo progetto culturale e scientifico” insieme a programmi di “valorizzazione, comunicazione e promozione del patrimonio museale”, organizzare mostre ed esposizioni, e prendere varie decisioni, tra cui l’importo dei biglietti di ingresso e gli orari di apertura.

Leggi anche l’articolo Luoghi del Cuore FAI, trionfa il Castello di Sammezzano

Ovviamente, il direttore dovrà anche sapersi relazionare con il territorio in maniera opportuna, incrementare la collezione museale con nuove acquisizioni, autorizzare prestiti, promuovere attività di catalogazione, studio e restauro.

L’incarico avrà durata di 4 anni, con una retribuzione annuale di 145 mila euro, più eventuale retribuzione di risultato (dipendente dalla valutazione annuale del direttore e dall’ammontare del fondo disponibile) fino a un importo massimo di 35 mila euro.

Bando MiBACT Colosseo: requisiti

Titolo di studio: laurea specialistica o magistrale o diploma di laurea conseguito secondo l’ordinamento didattico previgente al regolamento di cui al Decreto MURST 3 novembre 1999, n. 509 (ovvero titolo di studio equivalente conseguito all’estero);

Esperienza professionale: particolare e comprovata qualificazione professionale in materia di tutela e valorizzazione dei beni culturali, dimostrata dalla sussistenza di uno o più dei seguenti requisiti:

  • essere dirigente di ruolo del Ministero;
  • avere ricoperto ruoli dirigenziali, per almeno un quinquennio, in organismi ed enti pubblici o privati, ovvero in aziende pubbliche o private, in Italia o all’estero;
  • essere in possesso di una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e post universitaria, da pubblicazioni scientifiche e da concrete esperienze di lavoro maturate, per almeno un quinquennio, anche presso amministrazioni pubbliche, in Italia o all’estero;
  • provenienza dai settori della ricerca e della docenza universitaria in Italia o all’estero.

Scarica QUI il bando completo

Gli interessati in possesso dei requisiti dovranno inviare la propria candidatura entro il prossimo 14 aprile alle ore 12:00, sul sito del MiBACT (link in basso).

La domanda di partecipazione (qui il fac-simile e la guida alla compilazione) va corredata dal curriculum vitae, che deve contenere tutte le indicazioni utili a valutare la formazione, i titoli e le attività professionali svolte dal candidato, e da una breve lettera di motivazione (max 1000 parole) in italiano e in inglese.

Bando Direttore Colosseo: commissione e iter di selezione

La Commissione, che sarà istituita entro il 19 aprile, sarà composta da cinque membri individuati tra esperti di chiara fama nel settore del patrimonio culturale.

Leggi anche l’articolo Arena di Verona, la copertura di gmp che infuria Sgarbi (e non solo)

In sede di valutazione delle candidature, particolare attenzione sarà data sia alla specifica esperienza professionale nell’ambito dei beni culturali, sia alla specifica competenza attinente il Parco Archeologico del Colosseo.

I candidati ritenuti più idonei (fino a un massimo di 10), nel mese di giugno saranno convocati per un colloquio presso la sede del MiBACT. La commissione individuerà poi una terna di candidati da sottoporre al Ministro, che individuerà il candidato più idoneo, sulla base dell’analisi condotta dalla commissione e del giudizio finale da questa espresso.

 

Per ulteriori informazioni
www.beniculturali.it

CONDIVIDI

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here