Case in vendita da ristrutturare: quest’anno l’investimento frutta

C’è chi vuole comprare casa per andarci ad abitare e chi è alla ricerca di un’occasione di investimento. Comprare case in vendita a poco prezzo, spendere qualche migliaia di euro per piccole ristrutturazioni che ne aumentano il valore e rimettere sul mercato la proprietà dopo l’accurata operazione di restyling è un buon sistema per ottenere profitti maggiori di quanti se ne abbiano bloccando i soldi in banca. Ma che sia ai fini di un investimento rapido oppure a lungo termine, quello che importa è capire come la situazione bonus ristrutturazioni per il 2018 può venire in aiuto. È importante infatti sapere quali sono le novità, quali detrazioni fiscali sono previste e quali i lavori ammessi a tal fine, per identificare più facilmente le case in vendita convenienti da comprare anche se necessitano di ristrutturazioni.

Comprare e ristrutturare, il vantaggio economico è doppio

Acquistare case in vendita da ristrutturare e investire una piccola quota di denaro per valorizzare l’alloggio è un meccanismo di investimento collaudato, che diventa ancora più vantaggioso se si sfruttano le agevolazioni fiscali. E il 2018 si conferma un anno utile allo scopo. A cominciare dalla proroga delle detrazioni fiscali Irpef, alle nuove aliquote di detrazione Ecobonus, ecco tutte le novità in materia di bonus casa 2018 sulle ristrutturazioni previste dalla Legge di Bilancio 2018.

  • Bonus ristrutturazioni 2018: oltre alla proroga delle detrazioni fiscali Irpef per i lavori in casa effettuati fino al 31 dicembre scorso, anche sui lavori effettuati a partire dal 1° gennaio 2018 sarà possibile beneficiare della detrazione Irpef, per un importo pari al 50% delle spese sostenute entro il tetto massimo di 96 mila  euro di spese. Attenzione: a partire dal 1° gennaio 2019 il bonus per lavori di ristrutturazione edilizia tornerà, invece, ad essere quello di un tempo, con la detrazione Irpef del 36% delle spese sostenute, fino al limite di 48 mila euro per ogni casa. Ecco perché non conviene rimandare l’acquisto di una casa in vendita da ristrutturare: avviare subito i lavori permette di rientrare di parecchi dei soldi investiti per aumentare il valore dell’immobile acquistato.
  • Confermata anche la possibilità di usufruire del bonus mobili 2018, con una detrazione del 50% di quanto speso, cifra quest’ultima che non può comunque superare il tetto di 10 mila euro. Il beneficio sarà riservato a coloro che acquistano mobili o grandi elettrodomestici di classe pari almeno alla A+. E la detrazione, da richiedere con la dichiarazione dei redditi, sarà distribuita su dieci rate.

Giardini e infissi, non ci sono limiti per valorizzare una casa in vendita

Novità in materia di Ecobonus 2018: la Legge di Bilancio 2018 proroga l’Ecobonus anche sugli interventi avviati nel 2018 per le operazioni di risparmio energetico. Purtroppo, la nuova detrazione Irpef dell’Ecobonus scende dal 65% al 50%. E sarà possibile sulle spese sostenute per:

  • sostituzione e posa in opera di finestre e infissi;
  • sostituzione e posa in opera di impianti di climatizzazione, installazione di caldaie a condensazione e a biomassa;
  • installazione schermature solari.

Sempre in tema di rispetto dell’ambiente, con il Bonus Verde 2018 è possibile avere il 36% di detrazione fiscale su una spesa massima di 5 mila euro, per tutti quei lavori di manutenzione del verde del giardino di casa. Una buona notizia per chi intende orientare il proprio acquisto tra le case in vendita dotate di un giardino privato.

Per trovare case in vendita in Italia, visita il sito Toscano!

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here