Bologna Design Week 2018, non solo Cersaie: il programma degli eventi

Bologna design week 2018, installazione mario cucinella
RefleAction, l'installazione di Mario Cucinella e SOS School of Sustainability per Pollution 2018 in Piazza S. Stefano.

In occasione del Cersaie, anche quest’anno il centro storico di Bologna ospita, a partire da martedì 25 settembreBologna Design Week 2018, una manifestazione internazionale dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia-Romagna. Questa quarta edizione conta oltre 150 partecipanti e più di 100 eventi tra mostre, workshop, design talk e allestimenti all’interno di palazzi storici, musei, università, accademie, gallerie d’arte, teatri, case private e showroom.

Oltre alle conferenze di architettura organizzate dal Cersaie, Costruire, Abitare, Pensare (ricordiamo che parteciperanno Richard Rogers, Camilo Rebelo, Carla Juaçaba, Sandra Barclay, Jean Pierre Crousse, Vincenzo Latina, Mario Botta e Guido Canali) ci saranno moltissimi altri eventi tra cui provare ad orientarsi dal 25 al 29 settembre prossimi.

Qui trovi il programma e tutti i dettagli delle conferenze di architettura del Cersaie

La maggior parte degli eventi è concentrata in orario post-fieristico e serale, mentre alcune mostre e le installazioni saranno visibili per tutto il giorno. Al centro del programma c’è la Design Night, che si terrà mercoledì 26 settembre, quando fino a mezzanotte showroom, gallerie d’arte, negozi, locali e visitatori saranno coinvolti in itinerari inediti e aperture straordinarie che cambieranno la percezione del centro storico animando in modo nuovo la città.

Headquarter, info e press point della Bologna Design Week sarà anche quest’anno Palazzo Isolani, che ospiterà all’interno delle sue sale settecentesche una selezione delle migliori aziende italiane e internazionali di design – tra cui Arper, Artek, Grigolin, Lago, Mini, Molteni&C|Dada, Or.nami, USM, Vitra – con allestimenti inediti e installazioni speciali.

Le cantine del palazzo ospiteranno invece la Mumble Talk Arena, che proporrà un ricco programma di incontri di architettura, oltre alla mostra Architetture Aperte, a cura dell’Ordine degli Architetti bolognese, che raccoglierà tutti i progetti selezionati tra i partecipanti alla rassegna Disordine del marzo scorso.

Tra le rassegne della BDW2018 segnaliamo anche Esprit du Vélo presso Dynamo Velostazione, che ospiterà un itinerario di talk, concerti, spettacoli circensi, esposizioni e incontri per un futuro sostenibile e per una città a misura di bicicletta; e Mappe creative di città, una selezione di cortometraggi provenienti dagli archivi della Fondazione Cineteca di Bologna che disegnano un atlante della mutazione continua della città immaginata da intellettuali, architetti e artisti.

Da non perdere anche l’installazione RefleAction in Piazza Santo Stefano (immagine di apertura) di Iris Ceramica Group, pensata da Mario Cucinella e dalla sua SOS School of Sustainability per Pollution 2018, iniziativa che vuole riproporre i temi ambientali e sociali di Pollution 1972, adattandoli al contesto odierno e proiettandoli in una visione futura (per ulteriori informazioni su Pollution 1972 clicca qui).

Bologna design week 2018, installazione mario cucinella
RefleAction per Pollution 2018, schizzo di Mario Cucinella.

RefleAction aprirà ufficialmente il 24 settembre, alle 19:30 (per l’occasione si terrà un dibattito tra Mario Cucinella, il direttore di MamBo Lorenzo Balbi, Federica Minozzi di IRIS Ceramica Group e Nicola Leonardi sul rapporto tra uomo, spazio naturale e costruito), e sarà aperta, dalle 10 alle 22, fino al 28 settembre. I giovani professionisti di SOS la sera terranno visite guidate ogni 30 minuti (dal 24 al 26, dalle 17:30 alle 18:30; il 27 e il 28, dalle 17:30 alle 20). Aggiornamento del 25 settembre – Ecco una galleria dell’installazione:

Fuori dal centro invece, ma in zona Cersaie, sarà possibile visitare il Padiglione de l’Esprit Nouveau di Le Corbusier – finito di restaurare circa un anno fa – all’interno del quale sarà allestita una mostra site-specific di Mario Nanni, fondatore di Viabizzuno (abbiamo recentemente parlato di lui per il nuovo progetto di illuminazione della sede Mondadori realizzata a Segrate da Oscar Niemeyer).

Il programma completo di Bologna Design Week 2018 è consultabile qui (è possibile anche scaricare gratuitamente l’app BDW18).

#BolognaDesignWeek #BDW2018
Twitter: @BolognaDesign
Facebook: bologna.design.week
Instagram: bolognadesignweek

Rigenerazione sociale, urbana e sostenibile Giuliano Colombini, 2018, Maggioli Editore

Fondamenti per la pianificazione delle trasformazioni del territorio e delle relazioni umane. Giuliano Colombini, Architetto, Lari (PI) 1948, attivo nella progettazione architettonica e urbanistica. Ha tenuto per oltre dodici anni seminari di Igiene Ambientale, Impianti Urbani, Progettazione...



Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here