Al via la Biennale Architettura di Pisa 2019, il programma

biennale architettura pisa 2019

Giovedì 21 novembre apre al pubblico la Biennale di Architettura di Pisa 2019, la rassegna di architettura che ormai da qualche anno si propone, a livello internazionale, come osservatorio delle dinamiche contemporanee di progetto. Il direttore di questa terza edizione, scelto da LP Laboratorio Permanente per la Città, promotore dell’iniziativa, è l’architetto Alfonso Femia, che ha proposto di incentrare la Biennale di quest’anno sulla relazione tra acqua e tempo e sugli effetti del cambiamento climatico sui territori –sia nelle situazioni di eccesso, sia in quelle di scarsità o assenza d’acqua – e sul ruolo che l’architettura ha il compito di assumere in questo contesto.

Alla call to action lanciata mesi fa hanno risposto con la propria visione sul tema più di 130 professionisti, tra cui alcuni dei nomi più rilevanti del panorama architettonico internazionale (come Bjarke Ingels, Stefano Boeri, Junya Ishigami, Rudy Ricciotti, Mario Cucinella, Michele De Lucchi, Alessandro Melis – curatore del Padiglione Italia all’edizione 2020 della Biennale di Architettura di Venezia, Giulio Iacchetti,  Andreas Kipar, Carlo Ratti, TamAssociati, Metrogramma, e molti altri). Significativi anche i contributi delle università italiane e straniere (tra cui Politecnico di Milano e Torino, Università di Hong Kong e di Melbourne, La Sapienza di Roma, Università IUAV di Venezia).

biennale architettura pisa 2019
L’allestimento proposto da Femia.

L’obiettivo della Biennale, come espressa dal direttore Femia, è quella di esprimere una posizione aperta e di porsi al centro di un dibattito in cui l’incontro di esperienze diverse possa formare l’humus per una riflessione collettiva e dare poi l’avvio ad azioni concrete, mettendo al centro il ruolo dell’architettura nel ripensamento progettuale necessario per il cambiamento climatico. Questa intenzione si manifesta anche attraverso il Premio Biennale di Pisa per cui è stata selezionata dalla giuria (composta da Alfonso Femia, Alberto Ferlenga, Massimo Pica Ciamarra, Ico Migliore, Roberto Silvestri, Luca Molinari, Luciano Galimberti, Ezio Micelli, Luca Lanini, Gianluigi Pescolderlung) una short list di progettisti che hanno dimostrato un’originale interpretazione del tema Tempodacqua. Si tratta di: Carla Juacaba, Vincent Parreira, Junia IshigamiValerio Barberis, Anna Heringer, Javier Corvalan, Vector Architects. I premi saranno consegnati il 27 novembre.

Biennale Architettura Pisa, il calendario degli eventi

Il calendario degli eventi – che si terranno agli Arsenali Repubblicani di Pisa, fino al primo dicembre prossimo – comprende mostre, conferenze e dibattiti, ed è molto ricco.

Giovedì 21 novembre – Opening day

17.00 – 17.30 Presentazione Biennale
Massimo Del Seppia, Presidente Associazione LP
Saluti istituzionali:
Michele Conti, Sindaco di Pisa
Giuseppe Sardu, Presidente Acque S.p.A.
Patrizia Bongiovanni, Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Pisa
Chiara Fiore, Presidente Ordine Ingegneri Pisa
Walter Salvatore, Prorettore Università di Pisa
Luca Lanini, Università di Pisa

17.30 – 18.00 Presentazione del programma e delle attività di Tempodacqua
Alfonso Femia

19.30 – 22.00 Ricevimento + Jazz
Arsenali Medicei / Museo delle Navi Antiche

Venerdì 22 novembre, Arte e Architettura

10.45 – 13.30 Talk
Sessione 1: Luca Galofaro, Alberto Iacovoni, Beniamino Servino
Sessione 2: Enrico Casini, Carmelo Baglivo, Carlo Prati
con
Marco Brizzi, Image
Stefano Cardini, vicedirettore The Good Life
modera: Giorgio Tartaro, 500×100 / GTmedia

10.45 – 13.30
evento collaterale presso Museo delle Navi Antiche
ARCHITETTURE PER METROPOLI. IVAN LEONIDOV – GIANUGO POLESELLO
Presentazione:
Luca Lanini, Università di Pisa
Maurizio Meriggi, Politecnico di Milano
Gundula Rakowitz, Università di Venezia, IUAV

13.30 – 15.00 Aperilounge

15.30 – 17.00 Lecture
Didier Fiuza Faustino, Mesarchitectures
Introduce:
Roberto Silvestri, Associazione LP
Stefano Cardini, vicedirettore The Good Life

17.00 – 17.45 Panel discussion
Luca Galofaro, Alberto Iacovoni, Beniamino Servino, Didier Fiuza Faustino
moderano: Marco Brizzi e Alfonso Femia

18.15 – 20.00 Aperijazz

Sabato 23 novembre, Blue Design

10.30 – 13.30 Talk
Sessione 1: Luciano Galimberti, Paolo Bovo, Gumdesign
Sessione 2: Angeletti Ruzza Design, Sovrappensiero, Luoghi Comuni, Collettivo Simultanea
con: Paolo Casicci, Cieloterradesign
modera: Antonia Marmo, Cieloterradesign

13.30 – 15.00 Aperilounge

15.30 – 17.00 Lecture
Ico Migliore, Migliore e Servetto, Milano
Introduce:
Silvia Chiara Lucchesini, Associazione Lp
Patrizia Catalano, Interni Magazine

17.00 – 17.45 Panel discussion
Antonia Marmo, Ico Migliore, Gumdesign,
Angeletti Ruzza, Sovrappensiero, Paolo Casicci
modera: Alfonso Femia

18.15 – 20.00 Aperijazz

Lunedì 25 novembre, Regards

10.30 – 13.30 Talk
Sessione 1: Marco Introini, Mario Ferrara, Massimo Gardone
Sessione 2: Cedric Dasaesson, Paolo Riolzi, Alberto Bovo
moderano: Alfonso Femia, Antonia Marmo

13.30 – 15.00 Aperilounge

15.00 – 16.00 Lecture
Marco Introini, Milano

16.30 – 17.45 Lecture
Jacques Rougerie, Paris
Introduce:
Massimo Del Seppia, Associazione Lp
Rosa Maria Rinaldi, direttore DDN

17.45 – 18.15 Panel discussion
Marco Introni, Mario Ferrara, Massimo Gardone,
Jacques Rougerie
modera: Alfonso Femia

18.15 – 20.00 Aperijazz

Martedì 26 novembre, Geografia dell’acqua

10.30 – 13.30 L’acqua e l’architettura

13.30 – 15.00 Aperilounge

15.30 – 17.45 Lecture
Marten Van de Voorde, WEST8, Bruxelles
Introduce:
Roberto Silvestri, Associazione Lp
Antonio Morlacchi, Direttore ioArch

17.45 – 18.15 Panel discussion
Marten Van de Voorde, Laura Traldi
modera: Roberta De Ciechi

18.15 – 20.00 Aperijazz

Mercoledì 27 novembre, Dialogo con il tempo

09.00 – 13.30 Luce come materia
Arsenali Repubblicani

09.00 – 13.30 130 anni di Saint Gobain a Pisa
presso la sede Saint Gobain, via Ponte a Piglieri, 2, Pisa
09.30 saluti istituzionali
10.30 intervento: DG Ing. Fabio Damonte La storia di Saint-Gobain e l’interazione con le acque dell’Arno e la Città di Pisa
11.00 visita stabilimento
12.30 intervento di Alfonso Femia, Direttore della Biennale
13.00 il nuovo show-room e la mostra fotografica + inaugurazione spazio espositivo e taglio del nastro

13.30 – 15.00 Aperilounge

15.30 – 18.00 Lectio magistralis
Fabrizio Plessi, Artista, Venezia
Presenta:
Silvia Chiara Lucchesini, Associazione Lp
Nicola Leonardi, direttore THE PLAN
Introduce: Gianluigi Pescolderung, Studio Tapiro, Venezia

18.00 – 18.45 Premio Biennale di Pisa
Cerimonia di premiazione

18.45 – 20.30 Aperijazz

Giovedì 28 novembre, Mediterranea

10.30 – 13.30 Talk
Sessione 1: Raffaelle Cutillo, Michelangelo Pugliese, Giovanni Vaccarini, Maurizio Carta
Sessione 2: Giovanni Multari, Francesco Messina, Maurizio Carta, Lorenzo Pinna, Davide Vargas
con: Valerio Paolo Mosco, The Plan
modera: Alfonso Femia

13.30 – 15.00 Aperilounge

15.30 – 18.00 Lecture
Vincent Parreira, architect AAVP, Parigi
Introduce:
Massimo Del Seppia, Associazione Lp
Roberta Busnelli, IQD

18.00 – 18.45 Penel discussion
Valerio Paolo Mosco, Luca Lanini, Patrizia Bongiovanni, Vincent Parreira, Massimo Del Seppia
modera: Alfonso Femia

18.45 – 20.30 Aperijazz

Venerdì 29 novembre, Cittadacqua

10.30 – 13.30 Talk
Sessione 1: Roberto Grio, Consigliere OAR, Direttore SPAM 2019; Andrea Boschetti, Metrogramma; Benedetto Camerana, Camerana & Parteners
Sessione 2: Valerio Barberis, Assessore all’Urbanistica, Prato; Luca Molinari, Università della Campania; Alessandro Melis, curatore Padiglione Italia Biennale di Venezia 2020
con: Manuel Orazi, Università di Ferrara
modera: Giovanni Damiani, Università di Trieste

13.30 – 15.00 Aperilounge

15.30 – 17.00 Lecture
Luca Molinari, Milano
Introduce:
Silvia Chiara Lucchesini, Associazione Lp
Simona Finessi, PLATFORM

17.00 – 18.15 Panel discussion
Luca Molinari, Alessandro Melis, Massimo Pica Ciamarra
modera: Alfonso Femia

18.15 – 20.00 Aperijazz

Sabato 30 novembre, Tutto è paesaggio

8.30 – 9.00 Registrazione check-in dei partecipanti
9.00 – 10.00 saluti istituzionali
Michele Conti, Sindaco del Comune di Pisa, Pisa
Alfonso Femia, Direttore Biennale di Pisa
Massimo Del Seppia, Associazione LP
Patrizia Bongiovanni, Presidente OAPPC di Pisa
10.00 – 10.45 Il progetto del paesaggio ecologico
Wittfrida Mitterer, Direttrice Master II livello
CasaClima-Bioarchitettura, Bolzano
10.45 – 11.30 L’acqua e la città, complessità e opportunità nella gestione dei flussi idrici
Gerhard Hauber, studio Ramboll Dreiseitl, Ueberlingen
11.30 – 12.15 Materia Acqua. Civilizzare l’urbano – ETS Napoli
Massimo Pica Ciamarra, Pica Ciamarra Associati, Napoli
12.15 – 13.00 L’oro nero della terra. Tradizione e innovazione tecnologica
Ron Richter, manager, Palaterra, Hengstenbachhof

13.00 – 14.00 Pausa pranzo

15.00 – 15.45 Il caso dell’ex SNIA, dal cemento alla green house
Laura Paladino, architetto, Fondazione Bioarchitettura, Roma

15.45 – 16.30 Paesaggi naturali. Il progetto del verde, attrazione turistica e plusvalore economico
Oliver Urland, direttore tecnico, Giardini Castel Trautmannsdorff, Merano

16:30 – 19.00 Workshop Combattere i cambiamenti climatici con la smart green city, l’acqua, le piante amiche
Gerhard Hauber, architetto paesaggista, studio Ramboll Dreiseitl, Ueberlingen
Ron Richter, manager, Palaterra, Hengstenbachhof
Modera: Fabio Daole, Dirigente Direzione Infrastrutture e verde pubblico, Comune di Pisa

Domenica 1 dicembre, Biennale di Pisa 2021

16.30 – 18.00 Fine lavori
Massimo Del Seppia, Presidente Associazione LP
Massimo Pica Ciamarra, Presidente del Comitato Scientifico Biennale di Pisa
Michele Conti, Sindaco di Pisa
Alfonso Femia, Biennale di Pisa
introduce: Paola Pierotti, giornalista PPAN
intervengono:
Patrizia Bongiovanni, Presidente dell’OAPPC di Pisa
Luca Lanini, Università di Pisa
Mario Lo Sasso, Università di Napoli, Federico II
Giuseppe Sardu, Presidente Acque spa

18.00 – 18.45 Premio città di Pisa per la qualità urbana
Cerimonia di premiazione

>> Scarica qui il programma in pdf <<

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti 
tempodacqua.com

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here