43 beni in concessione gratuita per under 40: dal Demanio il primo bando Cammini e Percorsi

L'Agenzia del Demanio, insieme a MiBACT e MIT, propone il bando "Cammini e Percorsi" per la concessione e il riuso di 103 beni situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi.

Cammino di Francesco: Fortilizio dei Mulini, Spoleto (PG) © Agenzia del Demanio

Dopo il successo delle iniziative Valore Paese-Fari 2015 e 2016, L’Agenzia del Demanio (insieme a MiBACT e MIT, in collaborazione con Anas S.p.A. e a diversi Enti Territoriali) propone Cammini e Percorsi, un nuovo bando per la concessione gratuita e la valorizzazione di beni dello Stato e di altri Enti pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. L’iniziativa mira ad avviare azioni congiunte volte alla salvaguardia, recupero e riuso sia del patrimonio tipico della tradizione locale (masserie, rifugi, piccole stazioni, case cantoniere, caselli idraulici) sia del patrimonio culturale di pregio (monasteri, castelli, ville), per potenziare l’offerta turistico-culturale e la creazione di una rete di siti di interesse storico e paesaggistico presenti in diversi territori, migliorandone la fruizione pubblica.

Il bando, elaborato in seguito ad una consultazione pubblica che ha avuto un ottimo riscontro, dà spazio alle imprese ed attività di giovani, cooperative e associazioni e si concentra sul recupero e riuso di edifici che si trovano in prossimità di cammini storico-religiosi e di percorsi ciclopedonali consolidati. I nuovi usi saranno prevalentemente intesi quali servizi da offrire al viaggiatore (turista, camminatore, pellegrino, ciclista, ecc.), e articolati quindi attorno alle funzioni di sosta, permanenza, svago e relax.

#camminiepercorsi, i requisiti

L’operazione è rivolta a tutti gli operatori che possano sviluppare un progetto turistico dall’elevato potenziale per i territori, in una logica di partenariato pubblico-privato, a beneficio di tutta la collettività. I beni saranno proposti sul mercato con procedura ad evidenza pubblica, mediante concessione gratuita (9 anni rinnovabili per altri 9) ad imprese e associazioni con soci under 40 e concessione di valorizzazione fino a 50 anni. Ricordiamo che la concessione gratuita di un bene pubblico è uno strumento nuovo introdotto dal DL Art Bonus e Turismo.

Per partecipare alla gara è necessario presentare una proposta che non prevede l’offerta di un canone: la valutazione si baserà unicamente sugli elementi qualitativi del progetto, che dovrà essere coerente con la filosofia e le finalità dell’iniziativa. Tra i fattori che incideranno sul punteggio della proposta troviamo anche la sostenibilità ambientale e le specifiche azioni previste per la salvaguardia e la tutela dell’ambiente.

>> Scarica qui il Bando Cammini e Percorsi 2017

Termine per la presentazione delle offerte: 11 dicembre 2017 ore 12:00

#camminiepercorsi, gli immobili

Il programma dell’Agenzia del Demanio è quello di dare in concessione, con il progetto Valore Paese-Cammini e Percorsi, oltre 300 edifici. Il portafoglio 2017 si compone di 103 immobili (43 gestiti dallo Stato, 50 di altri Enti e 10 di Anas S.p.A.), e questo primo bando di gara ne comprende 43. Il secondo bando è previsto per il prossimo autunno e il progetto proseguirà poi, con varie gare, almeno fino al 2019. La scelta degli edifici è il risultato di un’approfondita attività di selezione, condotta a partire da un “paniere” di oltre 1.800 beni ricadenti entro un raggio di 5 km dai cammini storico-religiosi e di 15 km dalle ciclovie.

I 103 immobili selezionati per il 2017 sono così suddivisi: Trentino Alto Adige: 3; Friuli Venezia Giulia: 2; Veneto: 8; Lombardia: 4; Piemonte: 5; Valle D’Aosta: 3; Liguria: 1; Emilia Romagna: 8; Toscana: 2; Umbria: 4; Marche: 3; Abruzzo: 4; Molise: 2; Lazio: 4; Campania: 4; Puglia: 15; Basilicata: 12; Calabria: 4; Sicilia: 7; Sardegna: 8.

>> Scarica qui le schede di dettaglio degli immobili

Gli immobili del primo bando 2017

Per quanto riguarda questo primo bando, gli immobili dello Stato in gestione all’Agenzia del Demanio sono i seguenti:

  • 2 in Basilicata: CASA CANTONIERA a Irsina (MT), APPARTAMENTO a Barile (PZ)
  • 2 in Calabria: EX UFFICIO AGENZIA DELLE ENTRATE a Mileto (VV), EX PADIGLIONE IMPOSTE DIRETTE A Mileto (VV)
  • 3 in Campania: CONVENTO SAN MARCO a Sant’Angelo dei Lombardi (AV), UFFICIO POSTALE a Caserta, TORRE ANGELLARA a Salerno
  • 3 in Emilia Romagna: CASA DEL FASCIO a Ro Ferrarese (FE), TORRE DELLA BASTIGLIA a Serramazzoni (MO), CASA DI GUARDIA a Campegine (RE)
  • 1 nel Lazio: RUSTICO CASA CANTONIERA a Località BORGO GRAPPA, Latina,
  • 1 in Lombardia: VILLETTA A SCHIERA a Lardirago (PV)
  • 5 nelle Marche: FABBRICATI RESIDENZIALI a Potenza Picena (MC),
  • 2 in Molise: APPARTAMENTO a Campomarino (CB), EDIFICIO IN CORSO DI COSTRUZIONE Sepino (CB)
  • 2 in Piemonte: FABBRICATO RESIDENZIALE Palazzolo Vercellese (VC); CASA DEL FASCIO a Vinzaglio (NO)
  • 3 in Puglia: CASELLO FERROVIARIO a Altamura (BA), CASELLO FERROVIARIO Grumo Appula (BA), CASELLO FERROVIARIO a Toritto (BA)
  • 1 in Sardegna: POSTAZIONE ANTIAEREA a Alghero (SS)
  • 3 in Sicilia: CASELLO FERROVIARIO PONTE PATTI a Calatafimi Segesta (TP), STAZIONE DI VEDETTA CAPO FETO Mazara del Vallo (TP), TORRE S.FRANCESCO C.da Marausa,Trapani
  • 2 in Veneto: ABITAZIONE CANALE LUSENZO – via Foxia  Chioggia (VE), ABITAZIONE CANALE LUSENZO – via San Felice Chioggia (VE)

Quelli di altri enti sono:

  • CASA CANTONIERA a ALFEDENA, CASA CANTONIERA VASCAPENTA a L’AQUILA
    Ente proprietario: Provincia dell’Aquila
  • CASELLO FERROVIARIO VENUSIO a MATERA, FABBRICATO a MATERA
    Ente proprietario: Comune di Matera
  • PALAZZO SARACENO a ATELLA, TORRE ANGIOINA ad ATELLA
    Ente proprietario: Comune di Atella
  • MACELLO a VIGNOLA
    Ente proprietario: Comune di Vignola
  • COLONIA ELIOTERAPICA a VEROLENGO
    Ente proprietario: Comune di Verolengo
  • LOCALE a CORATO
    Ente proprietario: Comune di Corato
  • CASINA RUTA a RUVO DI PUGLIA, FABBRICATO URBANO a RUVO DI PUGLIA
    Ente proprietario: Comune di Ruvo di Puglia
  • EDIFICIO RESIDENZIALE RONCAFORT a TRENTO, EDIFICIO RESIDENZIALE MEANO a
    TRENTO
    Ente proprietario: Comune di Trento

>> Scarica qui i contatti a cui rivolgersi per maggiori informazioni su beni specifici
>> Per tutta la documentazione clicca qui

#camminiepercorsi, proposte di riuso

L’obiettivo del progetto è quello di riutilizzare gli immobili pubblici come contenitori di servizi ed esperienze autentiche per camminatori, pellegrini e ciclisti, in linea con la filosofia dello slow travel.

Leggi anche Castle Resort competition, i progetti vincitori

A titolo di esempio, tra le attività ammesse per il riuso dei beni ci sono:

  • Ristoro, Osteria, Enoteca, Locanda
  • Bottega artigianale / Vendita prodotti tipici e a km zero
  • Punti vendita prodotti specializzati per camminatori e ciclisti
  • Presidio medico / Ambulatorio medico / Prestazioni fisioterapiche/ Fisioterapia
  • Centro benessere / SPA
  • Piccole ciclostazioni e ciclofficine
  • Aree e spazi attrezzati
  • Ricettività e Ospitalità (alberghiera / extralberghiera / all’aria aperta)
  • Cargo food
  • Rent bike, Servizio taxi, Bike service, Horse service
  • Ufficio promozione locale / Ufficio turistico / Info point
  • Presidio territoriale
  • Luoghi per la formazione dedicata ai temi del turismo lento e alle professionalità di settore
  • Attività sociali, ricreative, culturali
  • Servizi alla persona (bambini, anziani, disabili, etc.)

Per ulteriori informazioni
info@camminiepercorsi.it
www.agenziademanio.it

CONDIVIDI

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here