Home Autori Articoli di Pamela Maggi

Pamela Maggi

5 ARTICOLI
Larchitetta, ovvero Pamela Maggi, nasce a Lecco il 7 marzo 1977. A causa dell’innata esuberanza, finisce quasi immediatamente in un asilo gestito da suore e, successivamente, per il volere di entrambi i genitori decide “spontaneamente” di frequentare nel medesimo istituto, pure le classi elementari e medie.  Torturata da anni di grammatica allo stato puro e rigore, decide finalmente (stavolta in completa autonomia) di optare per il tremebondo istituto superiore per geometri, dove si ritrova in netta minoranza femminile. Cresciuta dunque tra righelli, squadre e lo studio di progettazione del papà, coltiva la sua ossessione per la precisione millimetrica e le reminiscenze grammaticali, decide poi di provare l’antico “test d’ingresso” al mitico Politecnico di Milano ed in batter d’occhio si ritrova a frequentare la facoltà di Architettura, lasciando il rumoroso tecnigrafo per il più silenzioso e freddo Autocad. Dopo aver conseguito la laurea magistrale, si iscrive all’Ordine degli Architetti di Lecco e comincia la lunga collaborazione con il padre, il quale abbandona la professione nel 2016 per dedicarsi alla scrittura di romanzi storici e d’attualità. Attualmente svolge la sua libera professione, confrontandosi ogni giorno e ad ogni ora (anche di sabato e di domenica, come ogni architetto che si rispetti) con i più tremendi modi di dire ed errori dettati dalla “sciura in ciabatte” e dal dialetto di turno. Ostinatamente fissata a scovare errori di ortografia ed i congiuntivi storpiati, trova pace sfogliando immagini di architettura online, alla ricerca di continua ispirazione.