Cercasi fotografi di architettura per documentare l’architettura contemporanea italiana

atlante architettura contemporanea
Giancarlo De Carlo, Stabilimento Blue Moon, 1995-2002, Lido di Venezia - Fotografia di Marco Introini © 2018 MIBAC

Aggiornamento del 6 settembre 2019: La giuria – composta da Lorenza Baroncelli, Direttore artistico della Triennale di Milano; Giovanna Calvenzi, Presidente del MUFOCO; Antonello Frongia, storico della fotografia; Eliana Garofalo, architetto della DGAAP; Maurizio Montagna, fotografo di architettura – ha concluso l’esame delle quasi 250 candidature pervenute e  ha scelto i 5 fotografi che si occuperanno di implementare l’Atlante Architettura Contemporanea

Si tratta di:
Allegra Martin (per il Lotto 1: Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria)
Marina Caneve (per il Lotto 2: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna)
Flavia Rossi (per il Lotto 3: Toscana, Marche, Umbria, Lazio)
Davide Cossu (Cédric Dasesson) (per il Lotto 4: Abruzzo, Molise, Campania, Sardegna)
Roberto Boccaccino (per il Lotto 5: Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia)

Martedì 10 settembre 2019, alle ore 18, presso la Triennale di Milano, si terrà un momento pubblico di introduzione dell’Atlante Architettura Contemporanea e presentazione dei fotografi vincitori, che saranno in dialogo con il curatore del progetto Matteo Balduzzi.

Il Museo di Fotografia Contemporanea (MUFOCO), grazie al sostegno della Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane (DG AAP) e in collaborazione con la Triennale di Milano, ha aperto una selezione pubblica per affidare a cinque fotografi di architettura under 40 un incarico di committenza per la documentazione fotografica di 120 architetture contemporanee italiane, che andranno ad arricchire la piattaforma MiBAC Atlante Architettura Contemporanea.

L’obiettivo delle nuove campagne fotografiche e dell’implementazione dell’Atlante (a cui seguiranno l’organizzazione di una mostra presso MUFOCO e una pubblicazione) è quello di promuovere e diffondere la conoscenza dell’architettura contemporanea italiana allo stesso tempo promuovendo lo sviluppo della cultura fotografica contemporanea e la creatività di giovani fotografi.

Leggi anche Un laboratorio di fotografia e video di architettura al Cimitero di Aldo Rossi

Nello specifico, il progetto su cui dovranno impegnarsi i cinque fotografi selezionati prevede la documentazione completa di 120 architetture selezionate dal Comitato redazionale della DG AAP. Gli edifici sono distribuiti su tutto il territorio nazionale e divisi in 5 lotti (l’elenco completo è nell’allegato al bando, che trovi in basso):

– Lotto 1: Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria
– Lotto 2: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna
– Lotto 3: Toscana, Marche, Umbria, Lazio
– Lotto 4: Abruzzo, Molise, Campania, Sardegna
– Lotto 5: Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia

Ogni lotto sarà assegnato a un diverso fotografo di architettura tra i cinque selezionati. Ogni campagna fotografica prevederà la realizzazione di almeno 8 immagini per almeno 24 edifici tra quelli elencati nel lotto assegnato (sarà cura del fotografo incaricato selezionare almeno 5 architetture per regione). Delle 8 immagini realizzate, almeno una dovrà descrivere l’architettura nel suo insieme e sarà cura del fotografo proporre una selezione equilibrata tra interni ed esterni.

Il lavoro di realizzazione e post-produzione delle immagini dovrà concludersi, con la consegna dei file definitivi, entro il 25 novembre 2019 (per l’implementazione della piattaforma Atlante Architettura Contemporanea; entro il 25 febbraio 2020 andranno poi consegnati i file per la mostra e il catalogo, pronti per la stampa).

Bando Atlante Architettura contemporanea, i requisiti

Possono partecipare alla selezione i fotografi maggiorenni che non abbiano compiuto il quarantunesimo anno di età al momento di pubblicazione del bando (5 luglio 2019), residenti in Italia e titolari di partita IVA. È possibile partecipare anche in gruppo, ma tutti i componenti del collettivo dovranno soddisfare i requisiti di età.

Per partecipare, oltre alla compilazione dell’apposito modulo, occorre inviare all’indirizzo email atlantearchitettura2019@mufoco.org il portfolio, una lettera di motivazione (1 pagina pdf, formato A4, massimo 2000 battute) e un CV di massimo 4 pagine in formato pdf, dimensione massima 3MB) entro e non oltre le ore 12:00 del 26 agosto 2019.

>> Qui trovi il Bando, l’Allegato (con ulteriori specifiche e l’elenco delle architetture presenti in ogni lotto) e il Modulo di candidatura <<

Le candidature saranno esaminate da una commissione composta da un membro della DG AAP, da un membro della Triennale di Milano, da un membro del MUFOCO, da un fotografo di architettura e da uno storico della fotografia.

Ogni fotografo selezionato otterrà un riconoscimento economico di 10 mila euro (al lordo di IVA e di eventuali ritenute). L’importo comprende tutte le spese necessarie per la realizzazione della campagna fotografica (viaggi e spostamenti, eventuali assistenti, eventuali noleggio di attrezzatura, ecc.).

Per ulteriori informazioni
info@mufoco.org

Per l’Atlante Architettura Contemporanea
atlantearchitetture.beniculturali.it

L’immagine intima. Taccuino di pensieri sulla fotografia Danilo Redaelli, 2017, Maggioli Editore

“Spesso l’evanescenza del pensiero creativo s’interfaccia con regole e limiti che trasformano un’intuizione qualunque in un preciso protocollo di processi progettuali. Tutti gli elementi che si relazionano durante un atto d’ideazione ...



1 commento

  1. Trovo l’iniziativa molto interessante, ma non riesco a comprendere il limite di età al di sotto di 40 anni! Se ho 44 anni perdo automaticamente le competenze? Come funziona?

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here