Articolo Normativa

Home Normativa Decreto legislativo 19/8/2005 n. 192

Decreto legislativo 19/8/2005 n. 192

Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia

Articolo 4 bis

Edifici ad energia quasi zero

TITOLO I – Principi generali

Edifici ad energia quasi zero

1. A partire dal 31 dicembre 2018, gli edifici di nuova costruzione occupati da pubbliche amministrazioni e di proprieta' di queste ultime, ivi compresi gli edifici scolastici, devono essere edifici a energia quasi zero. Dal 1° gennaio 2021 la predetta disposizione e' estesa a tutti gli edifici di nuova costruzione.
2. Entro il 31 dicembre 2014, con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con i Ministri per la pubblica amministrazione e la semplificazione, della coesione territoriale, dell'economia e delle finanze, delle infrastrutture e dei trasporti, dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e con il Ministro della salute e il Ministro dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca, ognuno per i profili di competenza, con il parere della Conferenza unificata e' definito il Piano d'azione destinato ad aumentare il numero di edifici a energia quasi zero. Tale Piano, che puo' includere obiettivi differenziati per tipologia edilizia, e' trasmesso alla Commissione europea.
3. Il Piano d'azione di cui al comma 2 comprende, tra l'altro, i seguenti elementi:
a) l'applicazione della definizione di edifici a energia quasi zero alle diverse tipologie di edifici e indicatori numerici del consumo di energia primaria, espresso in kWh/m² anno;
b) le politiche e le misure finanziarie o di altro tipo previste per promuovere gli edifici a energia quasi zero, comprese le informazioni relative alle misure nazionali previste per l'integrazione delle fonti rinnovabili negli edifici, in attuazione della direttiva 2009/28/CE;
c) l'individuazione, in casi specifici e sulla base dell'analisi costi-benefici sul ciclo di vita economico, della non applicabilita' di quanto disposto al comma 1;
d) gli obiettivi intermedi di miglioramento della prestazione energetica degli edifici di nuova costruzione entro il 2015, in funzione dell'attuazione del comma 1.

-------------

(1) Articolo aggiunto dall'art. 5, DL 4/6/2013, n. 63, come modificato dalla legge di conversione 3 agosto 2013, n. 90.

Altri Articoli del provvedimento

Articolo 1 - Finalita'
Articolo 2 - Definizioni
Articolo 3 - Ambito di intervento
Articolo 4 - Adozione di criteri generali, di una metodologia di calcolo e requisiti della prestazione energetica
Articolo 4 bis - Edifici ad energia quasi zero
Articolo 4 ter - Strumenti finanziari e superamento delle barriere di mercato
Articolo 5 - Meccanismi di cooperazione
Articolo 6 - Certificazione energetica degli edifici
Articolo 7 - Esercizio e manutenzione degli impianti termici per la climatizzazione invernale e estiva
Articolo 8 - Relazione tecnica, accertamenti e ispezioni
Articolo 9 - Funzioni delle regioni e degli enti locali
Articolo 10 - Monitoraggio, analisi, valutazione e adeguamento della normativa energetica nazionale e regionale
Articolo 11 - Norme transitorie
Articolo 12 - Esercizio, manutenzione e ispezione degli impianti termici
Articolo 13 - Misure di accompagnamento
Articolo 14 - Copertura finanziaria
Articolo 15 - Sanzioni
Articolo 16 - Abrogazioni e disposizioni finali
Articolo 17 - Clausola di cedevolezza
Allegato A - Ulteriori definizioni
Allegato B - Metodologie di calcolo della prestazione energetica degli edifici
Allegato C - Requisiti della prestazione enrgetica degli edifici
Allegato D - Predisposizioni per l'integrazione di impianti solari termici e fotovoltaici nelle coperture degli edifici e per l'allaccio alle reti di teleriscaldamento
Allegato E - Relazione tecnica di cui all'articolo 28 della legge 9 gennaio 1991, n. 10 attestante la rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico degli edifici
Allegato F - Rapporto di controllo tecnico per impianto termico di potenza maggiore o uguale 35 kW
Allegato G - Rapporto di controllo tecnico per impianto termico di potenza inferiore a 35 kW
Allegato H - Valore minimo del rendimento di combustione dei generatori di calore
Allegato I - Regime transitorio per la prestazione energetica degli edifici
Allegato L - Regime transitorio per esercizio e manutenzione degli impianti termici