Le architetture di Zaha Hadid in 22 tappeti, RE/Form carpet collection

zaha hadid tappeti
Striation. RE/Form carpet collection by Zaha Hadid Design for Royal Thai

Durante il London Design Festival 2018 (dal 15 al 23 settembre scorsi) la Zaha Hadid Gallery di Londra ha presentato la collezione di tappeti RE/Form pensata da Zaha Hadid Design (ZHD) – la divisione di Zaha Hadid Architects che si occupa di design, fondata da Zaha Hadid nel 2006 e ora diretta da Woody Yao e Maha Kutay – per l’azienda tessile Royal Thai.

La collezione – che va ad arricchire l’offerta di Royal Thai e la palette dei colori utilizzati dall’azienda, aggiungendo nuove sfumature di turchese, rosso e verde – conta 22 tappeti, ispirati a quattro temi che caratterizzano l’opera di Zaha Hadid: linee striate (serie Striation), proiezioni a nastro (serie Ribbons), paesaggi di pixel (serie Pixel) e forme organiche cellulari (serie Cellular).

Leggi anche La Stazione Alta Velocità di Napoli Afragola, Zaha Hadid Architects

Questi temi, e i giochi di stratificazione, intrecci, luci e ombre utilizzati da Zaha Hadid, vengono così traslati dall’architettura in un ambiente bidimensionale, diventando le trame dei nuovi tappeti. Spiega Bill Palmer, amministratore delegato di Royal Thai insieme a Mark Johnson, “Poiché troviamo ispirazione in tutto, cerchiamo collaborazioni che raggiungano trasversalmente tutte le discipline delle arti visive e creative per lavorare con visionari che, come Zaha Hadid, sfidano lo status quo. La sua vita e il suo lavoro sono una testimonianza dei principi di arte, innovazione, multiculturalismo e umanesimo verso i quali ci impegneremo, non solo in questa collezione, ma in tutte quelle a venire”.

I riferimenti ai progetti di architettura e design di Zaha Hadid sono chiari. Nei tappeti è infatti facile riconoscere le forme del MAXXI di Roma, la facciata del complesso residenziale 520W 28th Street di New York, il Centro culturale della Gioventù di Nanhaing, la scultura Thallus, l’anello Skein Cuff e l’interno della stessa Zaha Hadid Design Gallery.

Insieme alla collezione di tappeti RE/Form, durante il London Design Festival la Zaha Hadid Gallery ha presentato anche altre nuove collezioni, tra cui la serie di mobili stampati in 3D realizzati per Nagari insieme ai progettisti Zaha Hadid Architects, e una mostra dedicata al gruppo di ricerca in Computation and Design interno allo studio, ZHCODE.

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here