Architettura in legno: creatività, tecnologia e innovazione. Il seminario (con Benedetta Tagliabue)

architettura in legno waugh
Waugh Thistleton Architects, Multiply, London Design Festival 2018. Ph. Ed Reeve

Martedì 13 novembre 2018, alla Casa dell’Architettura-Acquario Romano dell’Ordine degli Architetti e del Comune di Roma, si terrà il seminario Architettura in Legno. Creatività, Tecnologia e Innovazione, a cui parteciperanno gli architetti Andrew Waugh (Waugh Thistleton Architects), Benedetta Tagliabue (Miralles Tagliabue EMBT) e Andrew Lawrence (ARUP).

Il seminario, organizzato da The Plan in collaborazione con AHEC (American Hardwood Export Council) – l’associazione che rappresenta l’industria statunitense del legno di latifoglia con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Roma, sarà introdotto da David Venables, direttore europeo di AHEC, e moderato da Nicola Leonardi, Editore e Direttore responsabile di The Plan.

Leggi anche Festa dell’Architetto 2018, il programma (con lectio di Dominique Perrault)

Al centro della giornata le lezioni degli architetti Andrew Waugh e Benedetta Tagliabue, e di Andrew Lawrence, Associate Director e Global Timber Specialist di ARUP, seguite da un dibattito conclusivo. Waugh e Tagliabue hanno recentemente collaborato con AHEC per la realizzazione di due installazioni in occasione di due eventi, il London Design Festival 2018 e la Biennale Architettura 2018.

In particolare, Benedetta Tagliabue e il suo studio Miralles Tagliabue EMBT hanno lavorato con AHEC a Weaving architecture, l’installazione in quercia rossa americana, acciaio e fibra di vetro che racchiude la loro filosofia di lavoro e le loro sperimentazioni sull’architettura come tessuto. L’installazione è collocata all’interno dell’Arsenale, ed è quindi possibile vederla fino alla chiusura della Biennale (25 novembre 2018).

architettura in legno tagliabue biennale
Miralles Tagliabue EMBT, Weaving Architecture, Biennale Architettura 2018. Ph. Giovanni Nardi

Andrew Waugh e il suo studio Waugh Thistleton Architects, invece, hanno collaborato con AHEC e ARUP a MultiPly, il padiglione in tulipier americano, alto 9 metri e a impatto zero, che è stato realizzato all’interno del Sackler Courtyard del Victoria and Albert Museum e presentato in occasione del London Design Festival (immagine di apertura). La struttura, realizzata con 17 moduli scatolari di pannelli in cross laminated timber (CLT), aveva l’obiettivo di portare all’attenzione del pubblico i vantaggi e le possibilità offerte dall’uso di tecnologie innovative in legno, suscitando un dibattito su due problematiche attuali: i cambiamenti climatici e la crisi degli alloggi.

I partecipanti al seminario Architettura in Legno Creatività, Tecnologia e Innovazione riceveranno in omaggio il numero di novembre della rivista The Plan, che contiene l’articolo dedicato al progetto MultiPly e l’intervista ad Andrew Waugh. La partecipazione all’intero seminario fornisce 3 crediti formativi professionali CFP agli Architetti, e un attestato di partecipazione agli Ingegneri e ai Geometri.

>> Scarica qui il programma del seminario <<

Per iscriversi all’evento
theplan.it

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here