Andrea Martinelli a Urbino, l’ombra gli occhi e la notte

andrea martinelli urbino

Si apre domenica prossima, 18 marzo 2018, alla Sala del Castellare del Palazzo Ducale di Urbino, la mostra dedicata all’artista Andrea Martinelli e curata da Vittorio Sgarbi dal titolo L’ombra, gli occhi e la notte. La mostra, promossa dal Comune di Urbino, sarà visitabile fino al prossimo 30 maggio. Il catalogo della mostra, con la prefazione di Vittorio Sgarbi, le testimonianze di Moni Ovadia e Paolo Crepet, è stato realizzato da Maggioli Musei.

Per chi non lo conoscesse, Andrea Martinelli (breve biografia a fondo articolo) è uno dei pittori e disegnatori più affermati in Italia, e si distingue per la sua originale ricerca sul tema delle ombre, del volto e della figura umana. La matrice di tutto il lavoro dell’artista toscano è il disegno, inteso non soltanto come esercizio grafico, ma come espressione di un linguaggio figurativo e di un pensiero che esplora la profondità umana.

Prima della mostra di Urbino, l’opera di Martinelli è stata esposta in Italia e all’estero, in particolare alla Galleria degli Uffizi (2013) e alla Biennale d’arte di Venezia (2011). Le sale del Palazzo Ducale ospiteranno quaranta opere realizzate nell’ultimo decennio, molte delle quali di grandi dimensioni e inedite.

Leggi anche Biennale Architettura 2018, Freespace: gli architetti partecipanti e qualche anticipazione sul programma

andrea martinelli urbino

Andrea Martinelli (Mistràl) è nato nel 1965 a Prato, città dove attualmente vive e lavora. Dopo essersi diplomato all’Istituto d’Arte di Porta Romana a Firenze, nel 1988 vince il premio Tito Conti, grazie al quale l’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze gli assegna un atelier in Piazza Donatello per cinque anni. In quel periodo dà vita ad una serie di opere dal titolo Senescenze, che attirano l’attenzione del critico e storico dell’arte Giovanni Testori. Martinelli ritrae soprattutto anziani, concentrandosi con singolare perizia nell’ossessiva definizione dei tratti somatici. In queste opere emerge la forte attenzione per il disegno, tecnica che nel corso degli anni acquista un predominante interesse nella sua ricerca. Dal 1993 intraprende un’importante attività espositiva, in Italia e all’estero. Nel 2011, in concomitanza con la sua partecipazione alla Biennale d’arte di Venezia, il Padiglione Italia (diretto da Vittorio Sgarbi) promuove una sua mostra personale presso il Museo Pecci di Milano, corredata anche dagli scatti fotografici del grande fotografo e amico Gianni Berengo Gardin. Per questa mostra viene prodotto anche un documentario dal titolo Andrea Martinelli-Lotta silenziosaNel 2015 Martinelli realizza Mistral, un cortometraggio per la regia Alessandro Pucci. Nel 2017 la Casa Editrice Le Lettere di Firenze pubblica un libro dei diari dell’artista dal titolo Il volto, l’ombra, la memoria – pagine di diario 1992/2017

Scheda evento

evento|event Andrea Martinelli - L'ombra, gli occhi e la notte
a cura di|curated by Vittorio Sgarbi
dove|where

Sale del Castellare
Palazzo Ducale
Urbino

quando|when dal 18 marzo al 30 maggio 2018
inaugurazione|opening Domenica 18 marzo ore 12:00
orari|hours

Da lunedì a domenica
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00

ingresso|admission gratuito

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here