Zaha Hadid tra i progettisti del nuovo aeroporto di Londra

Il sindaco di Londra Boris Johnson ha annunciato il team incaricato dello studio di fattibilità per la costruzione di un nuovo aeroporto nella capitale britannica, i cui cieli sembrano apparentemente troppo congestionati.

 

Numerosi gli esperti interpellati per valutare la fattibilità economica, legale e commerciale dell’importante investimento che per quanto riguarda l’aspetto progettuale ed architettonico vedrà coinvolti tre importanti nomi a livello internazionale: Atkins, studio di ingegneria globale già impegnato nelle Olimpiadi di Londra 2012, sarà incaricato degli studi di impatto ambientale; Pascall & Watson Architects, studio londinese che annovera nel proprio curriculum progetti come Heathrow Terminal 5, il masterplan dell’aeroporto di Roma Fiumicino e la stazione ferroviaria St Pancras International Station di Londra, infine il celeberrimo studio Zaha Hadid Architects, protagonista delle Olimpiadi di Londra 2012 con il London 2012 Aquatics Centre.

 

Una bella soddisfazione per Zaha Hadid che nonostante sia considerata dal Time Magazine una delle 100 persone più influenti del mondo, in una recente intervista rilasciata al quotidiano britannico The Observer ha affermato “di essersi dovuta scontrare con più comportamenti misogini a Londra che in ogni altro paese europeo e che non vede nessun miglioramento nel campo dell’architettura per le donne”. Evidentemente Zaha Hadid non frequenta il Bel Paese.


di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
London Airport


Luogo
Londra


Commitente
Mayor of London


Progettisti
Atkins
Pascall & Watson Architects
Zaha Hadid Architects


Stato
Studio di fattibilità


Per ulteriori informazioni
www.zaha-hadid.com
www.guardian.co.uk

 

Nell’immagine di apertura, render degli interni. © Zaha Hadid Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico