Young Creative Poland

Un gruppo di giovani designer emergenti, Young Creative Poland espone alla Triennale di Milano progetti altamente innovativi che esplorano un largo spettro di visioni estetico-creative: furniture design, industrial design, graphic design, fashion animation, architettura e engineering.

 

La Polonia è oggi in Europa una delle più vibranti scene del design emergente, naturale eredità del movimento impostosi tra gli anni ‘30 e ‘60 e di cui troviamo testimonianze inedite durante la mostra che affiancherà, sempre in Triennale, Young Creative Poland. Preview di un’iniziativa futura di indiscusso rilievo che si inserisce in un più ampio progetto volto a divulgare la cultura polacca di ieri e di oggi tra un pubblico sempre più vasto.

 

Va inoltre detto che oggi la Polonia è un player rilevante nella scacchiera dei più grandi produttori di mobili.
Un’expertise di tradizione a disposizione di importanti marchi del settore che da anni affidano le produzioni a questo Paese. Oggi si assiste a un cambiamento sostanziale, le aziende produttrici polacche si stanno aprendo al mercato con proprie visioni e con l’intento di affermare i propri brand.

 

Dopo il largo consenso ottenuto a Londra durante il London Design Festival, Young Creative Poland si ripropone, dunque, sul palcoscenico milanese presentando, tra gli altri, i progetti di Oskar Zieta, Tomek Rygalik, Beton, Kompott, Puff-Buff, Jaroslaw Kozakiewicz, Moomoo Architects e Maria Jeglinska.
Si aggiungono i lavori di graphic design e animation tra cui quelli di Monika Zawadzki, Tomasz Baginski, Fontarte, KIS, Truth, m-city.

 

– Curator e exhibition design: Miska Miller-Lovegrove
– Co-curator e producer: Anna Pietrzyk-Simone e Monika Unger
– Graphic design: Studio Fernando Gutierrez

 

Miska Miller-Lovegrove, architetto di origine polacca, da oltre 29 anni lavora con base a Londra in progetti di respiro internazionale. È partner di Lovegrove Studio, riferimento indiscusso nel design e architettura.

 

Anna Pietrzyk-Simone dal 2004 è responsabile comunicazione dello studio Lovegrove, con precedenti esperienze in Sudafrica dove ha lavorato con Design Indaba.

 

Monika Unger, architetto di origine polacca e di base a Milano, sensibile ed esperta conoscitrice del forniture design europeo, progetta architetture d’interni e realizza visual e exhibition communications per brand che operano sulla scena mondiale.

 

SCHEDA EVENTO

 

Young Creative Poland

 

Dove
La Triennale di Milano

 

Quando
Dal 14 al 19 aprile 2010

 

Orari
10,30 – 22,00

 

Per informazioni
www.youngcreativepoland.com
www.triennale.it

 

Nell’immagine, Moomoo Architects (Jakub Majewski & Lukasz Pastuszka), 360° house, 2009, DuPont™ Corian®, glass, metal, fabric

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico