YAP MAXXI 2016, vince lo studio Parasite 2.0

Torna la prossima estate l’appuntamento con YAP – Young Architects Program, il programma di promozione e sostegno alla giovane architettura, giunto alla sua sesta edizione italiana e organizzato dal MAXXI in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di New York, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern (Turchia) e MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seoul (Corea).

Lo scorso novembre 2015 sono stati selezionati i cinque studi che hanno presentato i progetti per il nuovo allestimento dello spazio temporaneo che ospiterà gli eventi estivi di Piazza Alighiero Boetti.
Tra i cinque finalisti, Parasite 2.0, Angelo Renna, de Gayardon Bureau, Demogo e Deltastudio, la giuria ha selezionato l’installazione MAXXI Temporary School: The museum is a school. A school is a Battleground dello studio milanese Parasite 2.0.

Fondali mobili che riproducono ambientazioni fantastiche, elementi in legno, gomma e metallo, sagome di animali e frammenti di natura. L’architettura contemporanea è anche la costruzione di una “scena” per la rappresentazione urbana e l’installazione MAXXI Temporary School: The museum is a school. A school is a Battleground dello studio Parasite 2.0 non solo farà da sfondo per gli eventi estivi del museo e per i selfie da mille like dei suoi visitatori, ma è anche una riflessione sulla scomparsa del limite tra lo spazio e la sua rappresentazione.

La giuria del MAXXI, composta da Hou Hanru, Pippo Ciorra, Margherita Guccione, Monia Trombetta, Sean Anderson, curatore Associato di Architettura e Design al MoMA e Massimo Alvisi, di Alvisi Kirimoto + Partners, ha scelto MAXXI Temporary School per la sua capacità di trasformare la natura dello spazio aperto del museo attraverso una serie di installazioni/scenografie tematiche mobili e accessibili, fortemente votate a interagire con la vita del MAXXI e gli eventi che produce ogni anno in occasione di YAP.

Le caratteristiche del progetto lo collocano ai confini tra architettura, scenografia, arte e performance. A decretarne la vittoria la sua composizione giocosa e accogliente, la capacità di includere nel progetto importanti aspetti relativi alla sua comunicazione e all’interazione “social”, e infine il suo legame con una tradizione costruttiva museale, teatrale e cinematografica fortemente radicata nella storia di Roma.

Composto da Eugenio Cosentino, Stefano Colombo e Luca Marullo, Parasite2.0 viene fondato nel 2010 e realizza progetti, allestimenti, workshop e ricerche per istituzioni pubbliche e private tra cui La Biennale di Venezia, Escuela Técnica Superior de Arquitectura de la Coruña, La Fabbrica del Vapore, Missoni, Anuala Timisoreana de Arhitectura, Cefa Onlus, Officine Ansaldo, Fondazione Isacchi Samaja e La Triennale di Milano.

YAP MAXXI 2016 si terrà dal 23 giugno al 23 ottobre 2016.

Per ulteriori informazioni
www.fondazionemaxxi.it

Nell’immagine, Parasite 2.0, viste del progetto MAXXI Temporary School: The museum is a school. A school is a Battleground, vincitore di YAP MAXXI 2016

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico