Verso un’architettura organolettica. Edificare in legno

L’architettura in legno contemporanea sarà protagonista di un importante convegno internazionale che si terrà a Roma venerdì 1 ottobre, presso il MAXXI, il Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo.
Il convegno, organizzato dall’associazione promo_legno, è realizzato in collaborazione con il MAXXI Architettura, il primo museo nazionale dedicato a questa disciplina. Le costruzioni in legno rappresentano infatti una delle tendenze più significative del costruire contemporaneo, che pone il rispetto per l’uomo e per l’ambiente al centro del progetto architettonico.
I relatori provengono da Giappone, Svizzera, Norvegia e Regno Unito. Le loro esperienze, che vanno dalle sperimentazioni di un giovane studio londinese ai pluri-premiati progetti di un maestro come Shigeru Ban, mostrano le molteplici possibilità di applicazione e interpretazione che un materiale duttile come il legno offre al progettista.
Con il legno è possibile realizzare architetture che si percepiscono con tutti i sensi: è il concetto di “organoletticità” rappresentato dall’immagine-simbolo del convegno, la scultura lignea “Avaton” di Nunzio (in esposizione permanente al MAXXI), come illustrerà nel suo intervento introduttivo Alberto Alessi, moderatore e direttore della rivista materialegno.

 


Programma

 

15.00 | Accoglienza partecipanti

15.30 | In Italia
Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura

15.40 | Verso un’architettura organolettica
Alberto Alessi, Alberto Alessi Architecture, Zurigo

16.00 | World Constructions
Christian Sumi, Burkhalter Sumi Architekten, Zurigo

16.45 | Roots and Architecture
Sami Rintala, Rintala Eggertsson, Oslo

17.30 | Coffee Break Occasione di incontro con le ditte espositrici

18.00 | Works and Humanitarian Activities
Shigeru Ban, Shigeru Ban Architects, Tokyo

19.00 | Digital Craft
Sam McElhinney, Surface Architects, Londra

20.00 | Conclusione, dibattito e fine convegno

 

Le relazioni saranno in lingua inglese con traduzione simultanea.
In una sala adiacente si terrà una rassegna che offre ai partecipanti l’occasione di incontrare 20 tra le più importanti aziende del settore legno.

 

 

I relatori
 

Christian Sumi, è professore all’Accademia di Architettura di Mendrisio e ha insegnato in importanti università internazionali come Harvard, l’EPF di Losanna e la University of Strathclyde di Glasgow. Insieme a Marianne Burkhalter fonda a Zurigo lo studio Burkhalter Sumi Architekten, noto per le innovative costruzioni in legno e per l’uso del colore. 

Sami Rintala, architetto e artista finlandese, fonda il proprio studio ad Oslo insieme al collega islandese Dagur Eggertsson. Rintala Eggertsson Architects crea architetture dove le qualità materiali, narrative e concettuali del legno esaltano progetti che offrono anche un pensiero critico sulla società, la natura e il ruolo dell’architetto nella civiltà contemporanea.

Il maestro Shigeru Ban studia architettura in California e a New York, lavora con Arata Isozaki prima di aprire la propria struttura a Tokyo negli anni ’80. Insegna in numerose università giapponesi e internazionali (tra cui l’università di Yokohama e la Columbia University) prima di dedicarsi alla ricerca sull’impiego di materiali economici nelle architetture di emergenza. Con il legno ha recentemente realizzato la spettacolare copertura del Centro Pompidou a Metz e la Golf Clubhaus a Yeoju in Corea. 

Sam McElhinney, dopo gli studi alla Cambridge University e al Bartlett College di Londra, nel 2005 entra a far parte dello studio Surface Architects di Londra, struttura giovane ma già nota grazie a progetti come il “Lock-Keepers Graduate Centre” e il “Birkbeck Centre for Film and Visual Media” di Londra, recentemente premiati dal BD Young Architects of the Year e dal RIBA. Insegna alla Canterbury School of Architecture.

 

 

SCHEDA EVENTO 

Verso un’architettura organolettica. Edificare in legno

 

Luogo
MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo
via Guido Reni, 4/A Roma 

Data
venerdì 01 ottobre 2010 

Orario
dalle ore 15:00 alle ore 20:00

 

Il convegno è a ingresso libero, previa iscrizione attraverso il sito

 

Nell’immagine, ARK booktower al Victoria & Albert Museum di Londra, Rintala Eggertsson Architects. Foto Pasi Aalto

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico