Verde pubblico e qualità urbana, al via il premio ‘La Città per il Verde’

La quantità di verde pubblico a disposizione dei cittadini, la qualità e la lungimiranza della sua gestione e progettazione futura influiscono in modo diretto e sempre più percepibile sulla salute delle persone, sulla loro qualità di vita, sulla loro socialità. Oggi più che mai, le amministrazioni pubbliche e gli altri enti che operano per migliorare le condizioni ambientali del proprio territorio meritano un riconoscimento, che sia da stimolo per tutti a lavorare con rinnovato slancio, a vantaggio di tutti.

 

Il Premio “La Città per il Verde”, organizzato dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano, da tredici anni assolve questo prezioso compito raccogliendo e valutando, con l’appoggio delle principali associazioni professionali di settore, gli interventi di realizzazione di nuovo verde (parchi, aree naturalistiche, giardini pensili, piste ciclabili), di riqualificazione e manutenzione di quello già esistente.
Comuni di tutte le dimensioni, Province, Parchi regionali e Consorzi di gestione dei rifiuti hanno tempo fino al 25 maggio 2012 per presentare la propria candidatura in modo gratuito, competere per ottenere premi, segnalazioni o menzioni speciali al concorso, ed entrare così in una rete virtuosa di visibilità che porterà le loro esperienze in giro per l’Italia attraverso una mostra itinerante, pubblicazioni su Acer, la rivista tecnico-scientifica dedicata ai professionisti del verde edita dalla casa editrice Il Verde Editoriale, e sulla stampa nazionale.

 

I criteri di valutazione per la selezione degli interventi riguardano:
– il grado di incremento del patrimonio verde attraverso la realizzazione di nuovi parchi urbani, viali alberati, aree naturalistiche, verde pensile o altro;
– il grado di innovazione nella gestione e nel miglioramento della qualità ambientale del territorio attraverso il recupero delle aree degradate, l’ottimizzazione della manutenzione delle aree verdi, la realizzazione di percorsi ciclabili, la riqualificazione dell’arredo urbano o altro;
– il grado di successo nelle diverse forme di collaborazione tra pubblico e privato nelle fasi di attuazione, gestione e promozione del verde pubblico;
– il grado di attenzione alla sostenibilità tecnica ed economica dei progetti realizzati e dei programmi di manutenzione;
– il grado di oggettività, chiarezza e comunicabilità dei risultati ottenuti.

 

La cerimonia di premiazione ufficiale, come da tradizione, si terrà nell’ambito del Salone internazionale del florovivaismo e giardinaggio Flormart, alla Fiera di Padova dal 13 al 15 settembre 2012.
Il Premio “La Città per il Verde” ha come partner istituzionali PadovaFiere e Touring Club Italiano, e ha il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Anci (Associazione nazionale comuni italiani), Upi (Unione delle Province d’Italia) e Legautonomie Locali.

 

Per ulteriori informazioni
Tel. 02 89659764
Fax 02 89659765
E mail: iniziative@ilverdeeditoriale.com
www.ilverdeeditoriale.com

 

Nell’immagine, La Tangenziale Verde, un parco metropolitano di connessione tra parchi urbani, Settimo Torinese (Torino), vincitore per la 3ª Categoria (Comuni da 15.000 a 50.000 abitanti) all’edizione 2011 del Premio “La Città per il Verde”

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico