Urbanizzazione in Africa, concorso per il layout di un quartiere abitativo

Al via un bando di concorso per idee per la progettazione del layout concettuale di un quartiere urbano sperimentale in Africa. Aperto ai giovani architetti, urbanisti e ingegneri europei e africani, il bando si inserisce nel contesto della quinta edizione del progetto internazionale “Sviluppare le regioni dell’Africa e dell’Europa” promosso dalla Fondazione Banco di Sicilia e dell’omonimo Forum che ogni anno si tiene a Taormina (l’edizione 2011 sarà il 6-7 ottobre).

 

Dal  2007 la Fondazione Banco di Sicilia promuove, in collaborazione con The European House Ambrosetti, il progetto internazionale Sviluppare le regioni dell’Africa e dell’Europa, i cui risultati verranno presentati a Taormina durante un Forum internazionale (6-7 ottobre 2011) dal ricco calendario di interventi, conferenze e tavole rotonde e al quale parteciperanno oltre 250 fra ministri, decisori, economisti, imprenditori provenienti da oltre venti Paesi per dare vita e sostanza al dibattito globale sui grandi temi connessi alle relazioni socio-culturali ed economiche tra Africa e Europa.
Nella passata edizione uno dei principali temi trattati fu quello relativo al vertiginoso processo di urbanizzazione africano: dal 2005 a oggi le città africane hanno registrato il più alto tasso di incremento e le stime parlano di 700 milioni di urbanizzati al 2030 (+ 50% rispetto ad oggi). Le difficoltà a governare quest’onda irrefrenabile e le problematiche socio-economiche a essa connesse sono oggettive, basti pensare che ben il 43% della popolazione urbana africana vive sotto la soglia di povertà ed ha un’accessibilità limitata ai servizi di base.

 

Sulla scia di queste considerazioni la Fondazione Banco di Sicilia bandisce nell’ambito della quinta edizione del progetto un Concorso per idee per la realizzazione del layout concettuale di un quartiere urbano sperimentale in Africa. Il concorso mira a far convergere su questo tema le migliori idee e le capacità progettuali disponibili tra i giovani architetti, urbanisti e ingegneri europei e africani under 40.

 

Scarica il bando del concorso

 

L’obiettivo è progettare un modello innovativo, scalabile e replicabile di nucleo abitativo che possa portare soluzioni strutturali alle sfide/esigenze dell’urbanizzazione e che comprenda la definizione del layout urbanistico e del sistema di trasporti pubblici, la progettazione di massima degli edifici comuni e delle residenze private, una quantificazione iniziale dei costi e indicazioni sui materiali costruttivi da utilizzare e gli aspetti culturali e di inclusione sociale presi in considerazione in fase progettuale, ecc.
Per raggiungere questo obiettivo il quartiere urbano dovrà contenere alcuni elementi distintive quali:
– integrazione progettuale di infrastrutture, utility, sistemi di mobilità ed edifici;
– utilizzo delle nuove tecnologie;
– multifunzionalità degli spazi;
– autosufficienza energetica e sostenibilità economica.

 

I progetti, da inviarsi entro il 20 luglio 2011, verranno valutati da una giuria internazionale, composta da un rappresentate designato dalla Fondazione Banco di Sicilia, almeno un urbanista e almeno un architetto di chiara fama, europeo e africano, e coordinata da The European House-Ambrosetti.

 

Premi in palio
– Primo classificato: 10.000 Euro
– Secondo classificato: 5.000 Euro
– Terzo classificato: 3.000 Euro

Sono inoltre previste 5 menzioni speciali tematiche. Il vincitore del concorso sarà ospitato al Forum di Taormina 2011 (6 e 7 ottobre) dove sarà premiato dal Presidente della Fondazione Banco di Sicilia e dalle Autorità presenti.

 

 

Per ulteriori informazioni sul bando
The European House – Ambrosetti
Tel. +39 02 467531
faqs-bandobancodisicilia@ambrosetti.eu  
www.ambrosetti.eu

 

Ufficio Stampa Fondazione Banco di Sicilia
Cantiere di comunicazione | Tel. 02.87383180
Francesco Pieri | f.pieri@cantieredicomunicazione.com – 347.9648650
Alberto Samonà | alberto.samona@libero.it

 

 

Nell’immagine, Nairobi, Kenya. Foto © Paola Chiccoli 2011

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico