Urban Concert Hall a Chengdu, studio gmp

gmp

(Read english text)

Il progetto degli architetti von Gerkan, Marg and Partners (studio gmp) per la Urban Concert Hall nella metropoli cinese di Chengdu si è aggiudicato il primo posto al concorso internazionale sbaragliando concorrenti quali Jean Nouvel, Zaha Hadid, Nikken Sekkei e Aedas.

Chengdu è considerata una delle città più belle della Cina. La vita pubblica nelle strade è ancora caratterizzata dalla vibrante cultura delle tea-house, in particolare nel centro storico, con il suo tessuto urbano costituito da una rete di vie larghe e strette (“Kuan-Zhai Xiangzi”), che rappresenta, per la metropoli, un carattere unico.

È questa particolare struttura urbana che ha ispirato il concept per la progettazione della Urban Concert Hall; con le sue sale per concerti, l’art hotel e gli altri servizi, l’Urban Concert Hall prende la forma di un ensamble urbano fatto di diversi volumi raccolti su un unico basamento, che sorge nel quartiere come un pezzo di puzzle e, allo stesso tempo, genera presenza e riconoscibilità all’interno dello spazio urbano.

Il sito si trova di fronte dell’Università di Sichuan in un quartiere a sud-est del centro della città, proprio accanto al prestigioso Sichuan Conservatory of Music. I visitatori e i passanti possono utilizzare l’ingresso principale per accedere alle aree foyer all’interno del podio o utilizzare gli ampi passaggi aperti a camminare in cima al basamento, collegato al quartiere urbano attraverso quattro scalinate.

Entrambe le sale – la Opera Hall con 1600 posti a sedere e la Concert Hall, in grado di ospitare un pubblico di 1000 persone – appaiono come volumi scultorei dai tipici colori degli edifici pubblici della regione. Avvolti da un rivestimento color rame, la superficie è un chiaro riferimento alla tradizione del bambù intrecciato, tipico della provincia del Sichuan. Un’altra sala teatrale è integrata nel podio, consentendo in questo modo lo sviluppo dei percorsi pedonali e degli spazi pubblici all’interno dei ristretti confini del sito.

A differenza degli edifici sovrastanti, il podio è stato rivestito con una pietra naturale di colore grigio scuro, replicando il colore dei mattoni locali, inserendo in questo modo un altro riferimento alla tecnologia costruttiva tradizionale del luogo.

Gli edifici più piccoli dell’art training center, art gallery e art hotel tower sono realizzati con gli stessi materiali, così come le aree foyer, in modo che la superficie interna appaia come la continuazione dello spazio esterno.

La disposizione sfalsata dei volumi genera una rete di spazi pubblici alternati, più stretti e più ampi, attorno alla centrale City Music Plaza. Con l’adiacente auditorium a cielo aperto – che si erge sopra l’ingresso principale conformato come una tribuna – una tea-house e altre funzioni, l’ensemble crea uno spazio che, organizzato in diverse aree, invita il pubblico a soffermarsi in questo nuovo spazio urbano.

SCHEDA PROGETTO
Urban Concert Hall

Localizzazione
Chengdu, Cina

Committente
City of Chengdu

Progetto
Meinhard von Gerkan e Stephan Schütz con Nicolas Pomränke

Project leader
Min Li

Team di progettazione
Liu Yifang, George Liang, Johannes Erdmann, Sonia Guil Sanchez, Julio Uribe, Yang Yang, Thilo Zehme, Jan Peter Deml, Thomas Muncke, Li Ling, Yi Ting

Superficie
142,250 mq

Per ulteriori informazioni
www.gmp-architekten.de

— english text

The design by gmp, Architects von Gerkan, Marg and Partners for the Urban Concert Hall in the Chinese metropolis of Chengdu won out over the competing entries by Jean Nouvel (Paris), Zaha Hadid (London), Nikken Sekkei (Japan) and Aedas (London).

Chengdu is considered one of the most attractive large cities in China. Public life in the streets is characterized by the city’s still vibrant tea-house culture, in particular in the historic centre with its urban fabric consisting of a network of wide and narrow lanes (“Kuan-Zhai Xiangzi”), which accounts for the metropolis’ unique character.

It is this specific local structure which inspired the motif for the design of the Urban Concert Hall; with its opera and concert halls, an art hotel, and other functions, it takes the shape of an urban ensemble of several volumes gathered on a shared podium, which settles into its neighbourhood like a piece of a puzzle and, at the same time, generates presence and recognisability in the urban space.

The site is located opposite Sichuan University in an organically grown neighbourhood to the south east of the city centre, right next to the prestigious Sichuan Conservatory of Music. Visitors and passers-by can use the main entrance to gain access to the foyer areas within the podium or can use the wide, open steps to walk on top of the podium, which is linked to the urban neighbourhood via four additional sets of steps and also provides access to all functions.

Both halls – the opera hall with 1,600 seats and the concert hall for an audience of 1,000 – appear as sculptural volumes featuring colors typical of public buildings in the region. They are shrouded in a delicate, copper-colored web, which offers a reference to the craft of bamboo braiding common in Sichuan province. Another theatre hall is integrated in the podium, thus making space for public pathways and spaces within the tight confines of the site.

In contrast to the venue buildings, the podium area has been finished in dark grey natural stone, replicating the color of the local grey brick and thereby providing another reference to the building culture of the region. The smaller buildings of the art training center, the art gallery and the art hotel tower feature the same materials, as do the foyer areas, so that the inside appears like a continuation of the outside space.

In total, the offset arrangement of the building volumes generates a network of narrow and wider spaces around the central City Music Plaza. With the adjoining open air auditorium – which rises above the main entrance in the form of a grandstand – and a tea-house and other functions, the ensemble creates a public area which, with its diverse spaces and amenities, invites the public to stay a while.

From the Architects

PROJECT INFO
Urban Concert Hall

Location
Chengdu, China

Client
City of Chengdu

Design
Meinhard von Gerkan and Stephan Schütz with Nicolas Pomränke

Project leader
Min Li

Team
Liu Yifang, George Liang, Johannes Erdmann, Sonia Guil Sanchez, Julio Uribe, Yang Yang, Thilo Zehme, Jan Peter Deml, Thomas Muncke, Li Ling, Yi Ting

GFA
142,250m2

For further information
www.gmp-architekten.de

 

Nell’immagine di apertura, vista notturna a volo d’uccello del progetto Urban Concert Hall. © gmp

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico