UNStudio: completato l’aeroporto di Kutaisi, Georgia

È stato recentemente completato l’aeroporto di Kutaisi, progettato da UNStudio e destinato a diventare un hub centrale nei trasporti georgiani nazionali, internazionali, turistici e diplomatici, con la stima di un milione di viaggiatori tra il 2014 e il 2015. Il progetto riguarda l’aeroporto nella sua complessità, incluse le piste, il masterplan paesaggistico, il terminal, gli uffici e la torre di controllo.

 

L’architettura del terminal presenta un layout strutturale semplice, che crea un volume protetto che incorpora tutte le funzioni dell’aeroporto. L’angolo esterno, che funziona come punto di riferimento e di incontro, e la struttura a “ombrello” all’interno del terminal – una sorta di rotonda per i flussi di passeggeri che transitano – sono i due dettagli architettonici principali attorno ai quali sono organizzate tutte le funzioni aeroportuali.

 

La struttura a ombrello, uno snodo centrale che funziona come un patio esterno utilizzato dai viaggiatori in partenza, consente la visuale dalla piazza terminal all’area delle piste e, all’orizzonte, verso il Caucaso. Lo spazio trasparente attorno a questo nodo centrale è progettato per garantire che i flussi dei passeggeri in partenza siano scorrevoli e non coincidano con i percorsi dei passeggeri in arrivo.
Processi logistici efficienti, sicurezza e ampi spazi di transito e circolazione sono le caratteristiche principali dell’aeroporto, il cui terminal ospita anche una caffetteria e una galleria d’arte per l’esposizione di opere di giovani artisti georgiani.

 

Il progetto integra diversi elementi di architettura sostenibile: una fonte naturale sotterranea di acqua costituisce la base per la riduzione dei consumi energetici: le superfici pavimentali sia del terminal che della torre di controllo utilizzeranno quest’acqua per regolare la temperatura dei due edifici; nel terminal la copertura aggettante ombreggia i lati sud e sud-ovest; un sistema ibrido di ventilazione a bassa pressione sarà integrato nella struttura principale del terminal e un sistema di raccolta delle acque grigie sarà collocato nel pavimento al di sotto dell’edificio.
Quello di Kutaisi sarà inoltre il primo aeroporto della Georgia a praticare la raccolta differenziata dei rifiuti: lo scopo è di innescare un sistema di riciclo che potrà essere ulteriormente implementato in nuovi progetti o edifici esistenti.

 

L’aeroporto è stato progettato e realizzato nell’arco di due anni, sotto la direzione di UNStudio, ed è operativo dal settembre 2012.
La struttura in acciaio del termina, realizzata in Ungheria, ha recentemente vinto l’European Steel Prize Award.


a cura di Federica Maietti


SCHEDA PROGETTO
International Airport Terminal
Air Traffic Control Tower and Offices for Navigation


Localizzazione
Kutaisi, Georgia


Progettisti
UNStudio
Ben van Berkel, Gerard Loozekoot con Frans van Vuure and Filippo Lodi, Tina Kortmann, Roman Kristesiashvili, Gustav Fagerström, Wendy van der Knijff, Machiel Wafelbakker, Deepak Jawahar


Committente terminal
United Airports of Georgia LLC


Committente torre e uffici
Sakaeronavigatsia Ltd.


Superfici
area complessiva: 11.000 mq
terminal: 4.000 mq
torre e uffici: 1.750 mq


Cronologia
progetto: 2011
realizzazione: 2013


Per ulteriori informazioni
www.unstudio.com

 

Nell’immagine di apertura, vista dell’interno dell’aeroporto di Kutaisi, Georgia, UNStudio. Foto © Nakanimamasakhlisi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico