Un segno per la Fondazione. Il bando per il logo della Fondazione Architetti di Parma e Piacenza

“Un segno per la Fondazione” è il bando di concorso indetto dalla neo costituita Fondazione Architetti Parma e Piacenza per l’elaborazione grafica del proprio marchio logotipo (logo) che ne rappresenti l’immagine. Il vincitore svilupperà, in accordo con il consiglio direttivo, il logo ufficiale della fondazione.

 

L’arch. Pietro Zanlari, presidente della fondazione, ha illustrato il programma di intenti della stessa associazione: “La Fondazione Architetti Parma e Piacenza nasce con lo scopo di promuovere una più consapevole ed evoluta cultura del territorio e dell’ambiente e di migliorare e valorizzare la professione di architetto, restituendole quel ruolo sociale che deve competerle in una società evoluta. Solleciteremo dunque ricerche scientifiche, promuoveremo corsi e conferenze pubbliche per stimolare un dibattito – oggi largamente insufficiente – sull’attualità, lezioni aperte per divulgare la conoscenza del patrimonio, convegni e mostre sui grandi temi che connotano l’Emilia occidentale, nostro bacino naturale di interesse. Vogliamo trovare nelle pubbliche amministrazioni un interlocutore abituale, offrendo un confronto costruttivo; divenire per i nostri iscritti veicolo informativo, punto di raccolta degli strumenti legislativi, normativi e di piano che interessano il nostro territorio, contribuendo così con la implementazione delle conoscenze e della cultura architettonica, al dibattito sulle scelte strategiche per i nostri contesti territoriali“.

 

La partecipazione al Concorso, articolato in una unica fase, è riservata ad architetti, designer, grafici, a società e/o studi di grafica, design, pubblicità, comunicazione e agli studenti di Facoltà universitarie trattanti le discipline indicate.

 

Oltre a distinguersi per novità ed originalità, il logo proposto dovrà presentare le seguenti ulteriori caratteristiche:
– i colori del logo, inteso come unione inscindibile fra logo grafico e logotipo, dovranno essere realizzati in quadricromia e in bianco e nero;
– il logo, comprensivo dell’immagine rappresentata e delle indicazioni letterarie in esso riportate, deve essere suscettibile di riduzione o di ingrandimento, senza con ciò perdere di efficacia comunicativa. Esso deve essere facilmente memorizzabile realizzando la massima coesione possibile tra la parte grafica e le parole;
– deve essere utilizzabile in dimensioni variabili.
A tal fine è consentito creare forme alternative di fusione fra logo grafico e logotipo.

 

Le proposte dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 07/12/2010, secondo le modalità indicate nel Bando.

 

Eventuali richieste di chiarimenti e quesiti potranno essere richiesti entro il 17/11/2010, esclusivamente via e-mail al seguente indirizzo: info@fondarch.prpc.it.
Le risposte ai quesiti saranno pubblicate presso il sito internet della Fondazione Architetti Parma e Piacenza all’indirizzo: www.fondarch.prpc.it.

 

Un’apposita Commissione nominata dal Consiglio della Fondazione esaminerà le proposte
presentate ed individuerà il vincitore, assegnando tre premi in base alla graduatoria finale:
– 1° classificato: premio Euro 1.000,00
– 2° e 3° classificato: menzioni, ciascuna con rimborso spese di Euro 250,00

 

Scarica il bando di concorso

 

Immagine di apertura tratta dal Bando di Concorso

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico